Terre di Siena Ultramarathon: 2 settimane al via. Scopri il percorso 32km

Meno di due settimane alla Terre di Siena Ultramarathon 50, 32 e 18 km

Un viaggio nelle bellezze della campagna senese  con arrivo nella splendida Piazza del Campo  tra agonismo ed emozioni

SIENA – È sempre più vicino l’appuntamento con la 7^ edizione della Terre di Siena Ultramarathon, che si disputerà domenica 23 febbraio 2020, tra poco meno di due settimane.

La manifestazione è organizzata dal Comitato Uisp di Siena in collaborazione con Comune di Siena, Comune di Colle Val d’Elsa, Comune di San Gimignano e Comune di Monteriggioni, Università di Siena e Vernice Progetti Culturali.

In programma le tre gare che hanno fatto diventare questo evento un must nelle agende di maratoneti e trail runner: la 50 km San Gimignano-Siena, la 32 km Colle Val D’Elsa-Siena e la 18 km Monteriggioni-Siena. Tre chilometraggi, tre partenze diverse, ma un solo arrivo, nella splendida Piazza del Campo, a Siena. In mezzo, dal primo all’ultimo chilometro, l’incanto della campagna senese, con le sue colline e i suoi piccoli borghi, i suoi castelli e i suoi colori, lungo la quale saranno in molti a dimenticarsi del cronometro per godersi appieno le bellezze che questo territorio regala.

Tre gare, tre percorsi molto muscolari che danno alla Terra di Siena Ultramarathon un valore aggiunto: la 50 km può essere l’ottima alternativa alle grandi maratone in calendario proprio in questo periodo; la 32 km il validissimo allenamento in vista delle 42 km primaverili, e la 18 km il test ideale per chi vuole verificare il suo stato di forma.   La Terra di Siena Ultramarathon unisce così competizione sportiva a esperienza emozionale tra cultura, storia ed enogastronomia.

“Sport e valorizzazione del territorio – commenta l’assessore al turismo e commercio Alberto Tirelli –  sono due componenti che ben si uniscono in un evento come Terre di Siena Ultramarathon, che racchiude gli aspetti di performance sportiva a quelli legati alle bellezze delle nostre terre. I podisti, i loro familiari e gli accompagnatori avranno l’occasione di immergersi nel fascino del nostro centro storico grazie alle tante iniziative programmate e potranno conoscere le bellezze della città, per poi magari tornare a visitarle nel prossimo futuro. Il binomio fra sport e turismo, che rientra in una delle peculiarità della card ‘Si you again’, già attivata da tempo dall’amministrazione, è una delle priorità per la valorizzazione turistica del nostro territorio. Terre di Siena è un’esperienza unica, fatta di condivisione, cultura, storia e sport attraverso uno dei patrimoni Unesco.”

Accanto alle manifestazioni competitive, sempre domenica 23 febbraio, sono previste anche la Passeggiata 10 km con partenza alle ore 10.00 dalla Piscina Acquacalda di Siena e in Piazza del Campo, a cui è possibile partecipare in maschera, e il Trekking sempre alle ore 10.00 con partenza e arrivo da Piazza del Campo a Siena. L’obiettivo è godere dei vicoli del centro storico di Siena. A chiudere la giornata sarà una grande festa in maschera, sempre in piazza del Campo.

PERCORSI – Confermati i tre percorsi: “Monteriggioni – Siena” (18,7 km), “Colle val d’Elsa – Siena” (31,8 km) e “San Gimignano – Siena” (50km), tutti caratterizzati da dislivello positivo, misto strade bianche/asfalto, arrivo in Piazza del Campo a Siena e panorami straordinari, un tuffo nel Medioevo e nella ricchezza culturale del territorio.

Tanti i servizi offerti dall’organizzazione, dai ricchi ristori al deposito borse al servizio navetta, disponibile sia in partenza che in arrivo e verso tutte le destinazioni, al pasta party e servizio docce post gara. 

La 32Km Colle Val d’Elsa – Siena

È un percorso di 31,800 km e caratterizzato da continui saliscendi e per questo metterà a dura prova gambe e muscoli dei partecipanti. Presenta un’altimetria positiva di 450 m, con un punto massimo di 330 m s.l.m. e un punto più basso di 110 m s.l.m, da cui si deduce che vi saranno brevi salite alternate da piccoli tratti di discesa. Il fondo è su strada bianca per un totale 10 km. Tratti di sterrato facile si alterneranno a passaggi su asfalto lungo strade a basso traffico e molto panoramiche.

È un tracciato meraviglioso che partendo da Colle Val d’Elsa, la Città del Cristallo, scorrerà per tutta la campagna senese, portando i runner a correre per uno dei tratti più famosi della Via Francigena ed entrare nelle mura storiche di Monteriggioni per terminare in Piazza del Campo, a Siena.

Il fondo è su strada bianca per un totale km 10,00. Abbiamo cercato di preferire percorsi a basso traffico e panoramici, posizionando i ricchi ristori (sia solido che liquido)  in numero di 7 valutando le difficoltà altimetriche e riducendo la distanza  nella parte finale.

CARATTERISTICHE DEL PERCORSO Km. 32.

Partenza da Piazza Arnolfo Colle di Val d’Elsa, uscendo dal centro storico affronterete una lunga e facile salita di circa 6 km che da 150 mt slm vi porterà a 260 mt s.l.m. dove potrete ammirare il panorama e troverete il primo ristoro. Seguirà una lunga e dolce discesa sino al borgo di Badia a Isola posto a 200 mt s.l.m con il secondo ristoro.

Entrerete in una strada bianca per qualche km in direzione di Monteriggioni. Vivrete l’emozione di percorrere la via Francigena nel tratto più spettacolare e emozionante con l’entrata attraverso le mura di cinta di Monteriggioni dove affronterete una breve, 600mt, ma impegnativa salita e incontrerete il terzo ristoro all’interno del castello di Monteriggioni, e partenza della km 18,700.

Il percorso tanto suggestivo vi ripagherà della fatica.

Seguirà uscendo dal borgo storico una breve discesa e l’entrata nella strada romanica La Cassia. Dopo poco entrerete in una strada di bosco in salita per circa 2 km da 245 mt s.l.m. a 328 mt s.l.m. e il quarto ristoro. E a seguire una discesa di 3 km  sino a 280 mt s.l.m. quinto ristoro,  passerete a fianco di Pian del Lago, e seguirà un’altra salita breve e molto impegnativa Vi consigliamo di affrontarla con cautela anche se di 600 mt di lunghezza.

Finalmente avrete modo di rifiatare in una dolce discesa per 4 km avendo di fronte il profilo maestoso di Siena. Al km 25, sesto ristoro a seguire una discesa sino al km 27 a 290 mt s.l.m. dove affrontere l’ultima vera salita che vi porterà al centro storico di Siena. Al km 29.500 l’Antiporto di Camollia, fortificazione antistante l’ingresso a Siena  dentro la quale troverete il settimo e ultimo ristoro. Poco dopo la porta settentrionale di Siena, Porta Camollia, che con il suo motto ‘COR MAGIS TIBI SENA PANDIT’ (Siena ti apre un cuore più grande… della porta che stai attraversando ) scolpito sulla facciata vi farà entrare nel centro storico. Fatevi trasportare dalle emozioni sino all’arrivo perché finalmente il percorso sarà scorrevole. Affascinati dalle bellezze storiche attraverserete i giardini della Lizza, per giungere alla Basilica di San Domenico, e raggiungere dopo un tratto nel cuore della città il Battistero, dove inizia l’ultimo chilometro, Piazza Duomo ed il complesso del Santa Maria della Scala. Da qui è una leggera discesa in via del Casato, la via di ingresso del Corteo Storico del Palio di Siena in Piazza del Campo, dove all’interno della conchiglia si concluderà la vostra emozionante esperienza.

ISCRIZIONI – Sarà possibile iscriversi fino al 19 febbraio a quest’edizione della Terre di Siena Ultramarathon che si preannuncia da record. È possibile acquistare il pettorale direttamente tramite il sito QUI oppure scaricando la scheda di iscrizione e inviandola via fax o posta a TDS.

Quote iscrizione:

San Gimignano-Siena (50 km): 55 euro

Colle val d’Elsa-Siena (32 km): 45 euro

Monteriggioni-Siena (18 km): 35 euro

SABATO 22 FEBBRAIO – L’appuntamento con la Terre di Siena Ultramarathon inizierà sabato 22 febbraio. Alle 14:30, si svolgerà la passeggiata “Tra le antiche mura” con partenza dal Rettorato dell’Università di Siena; alle 17:30, presso la Sala delle Lupe di Palazzo Pubblico, il convegno scientifico “I benefici e i limiti dello sport: una pratica attenta per ottenere il meglio”, a cui interverranno Flavio D’Ascenzi, cardiologo dello Sport all’Università di Siena, che affronterà l’importanza dello screening di prevenzione, e Marco Bonifazi, professione di Fisiologia umana e coordinatore della scuola di specializzazione in Medicina dello Sport dell’Università di Siena, con un intervento dei limiti dell’adattamento allo sport. Modererà il giornalista Alessandro Lorenzini.

“Sport, salute e benessere – afferma l’assessore allo sport del Comune di Siena Paolo Benini – sono fra gli aspetti che caratterizzano anche questa edizione della Terre di Siena Ultramarathon, una manifestazione che è diventata il simbolo di performance sportiva unita alla valorizzazione del nostro territorio. La Ultramarathon aprirà i quattro week end della Siena Sport Week End, l’evento che anche nel 2020 coinvolgerà tantissime associazioni sportive del territorio e che quest’anno l’amministrazione comunale ha voluto declinare attraverso un apposito bando per allargare il più possibile la partecipazione e allo stesso tempo organizzarla in maniera attenta. Daremo vita a una serie di eventi che celebrano lo sport in tutte le sue forme e i suoi valori culturali.”

Info e iscrizioni: www.terredisienaultramarathon.it,

ultramarathon.siena@uisp.it

Pagina Facebook

#terredisienaultramarathon

 In breve:

50km – SAN GIMIGNANO-SIENA: Ore 9.00 da P.zza Duomo ,San Gimignano

32km – COLLE VAL D’ELSA- SIENA: Ore 9.30 da Piazza Arnolfo, Colle Val D’Elsa

18km – MONTERIGGIONI -SIENA: Ore 10.00 dalla Piazza del Castello, Monteriggioni

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Attualità Half Marathon Marathon Trail Triathlon Ultramaratona
Domenica il Cross per Tutti riparte da Cinisello Balsamo
In 7.000 al via della Napoli City Half Marathon
Nutrizione, psicologia e fisioterapia: Acea Run Rome The Marathon senza segreti
Freelifenergy
Benessere mentale: le strategie tra sport e omega-3
L’IMPORTANZA DI ALIMENTAZIONE E INTEGRAZIONE POST ALLENAMENTO
Proaction presenta Life Raw Bar
Abbigliamento Accessori Calzature
World Athletics stabilisce nuove regole sulle scarpe da running
X-BIONIC® e DRYARN®: L’INNOVAZIONE VESTE GLI APPASSIONATI
BUON COMPLEANNO ADRENALINE! BROOKS INVITA I RUNNER A COSTRUIRE LA SCARPA DEL FUTURO
#pastaparty
Runtoday VIP/Huawei Venicemarathon è con Maria Colantuono
#pastaparty è con Jhay per Huawei Venicemarathon Runtoday VIP
Stefano Baldini, 15 anni fa l’ORO olimpico ad Atene. Video