Filippo Minuto sempre più Irondad!

L’ingegnere genovese parteciperà il 21 settembre all’IronMan Emilia Romagna Italy di Cervia (RA) per sostenere la Ricerca Scientifica

Irondad ci riprova: Filippo Minuto si sta allenando intensamente per battere il proprio limite ma soprattutto per aiutare i bambini affetti da Neuroblastoma. Dopo l’esperienza dell’IronMan di Vichy, in Francia, nel 2017, quando Minuto terminò la propria gara in 10h57’, ampiamente sotto le sue previsioni, e raccolse ben 80.000 € per sostenere i progetti di ricerca scientifica promossi dall’Associazione Italiana per la Lotta al Neuroblastoma, l’ingegnere genovese tenterà il 21 settembre a Cervia (RA) di stabilire nuovi record, personale e di raccolta.

La storia di Irondad è inizialmente drammatica, ma piena di luce e di speranza: nel 2015, alla sua terzogenita, Guia, di appena 3 mesi, è stato diagnosticato un Neuroblastoma una forma di tumore maligno che colpisce i bambini in età prescolare. «Per me e la mia famiglia – racconta Filippo – è iniziato un incubo». Dopo mesi di cure, nell’agosto 2016, la luce: «Guia è uscita dall’ospedale e ora, dopo tre anni, sta bene, anche se ogni tre mesi deve effettuare rigorosi controlli». A Filippo, che ha toccato con mano la sofferenza non solo della sua bimba, ma anche di tutti i piccoli pazienti, e delle loro famiglie, che ha conosciuto in quel terribile periodo, è rimasto il desiderio di sostenere in tutti i modi la battaglia contro il Neuroblastoma; dopo aver effettuato raccolte fondi nelle maniere più disparate, è nata l’idea dell’IronMan.

La prima esperienza, come detto, è andata benissimo, ma ora bisogna fare meglio.

«Gli allenamenti stanno entrando nel vivo – spiega Filippo – e le difficoltà aumentano, inoltre nel frattempo c’è stato un lieto evento: è nata la nostra quarta figlia, Marlene!»

Filippo cerca di allenarsi nelle ore più fresche della giornata «Mi capita di svegliarmi alle 4 del mattino – spiega Irondad – oppure di allenarmi alle 22», alternando almeno due sport nella stessa giornata, solitamente corsa più bici. I carichi di lavoro sono piuttosto pesanti: «Ogni settimana – racconta ancora Minuto – nuoto per 10/12 km, corro per 40/60 km e pedalo per 200/250 km – intervallando lavori di forza con altri di resistenza».

Dopo un positivo test ad aprile in Sardegna, in un Mezzo IronMan, Filippo continuerà gli allenamenti a casa, senza effettuare altre gare di avvicinamento: «Mi sembra giusto stare vicino alla mia famiglia, e comunque grazie all’aiuto dei miei amici Timothy e Carlo potrò comunque verificare il mio grado di preparazione; per il resto c’è il nostro grande entusiasmo e l’immensa voglia di aiutare tutti i bambini affetti da Neuroblastoma: vogliamo sentire raccontare ancora tante storie a lieto fine come quella della mia piccola Guia! Tutti possono aiutarci, basta “scommettere” su di me! Sul sito www.neuroblastoma.org troverete tutte le informazioni a riguardo. Uniti possiamo farcela!»

L’Associazione Italiana per la Lotta al Neuroblastoma ONLUS è un ente senza scopo di lucro nato nel 1993 presso l’Istituto “G.Gaslini” di Genova per volontà di ­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­genitori e oncologi, con l’obiettivo di sostenere la ricerca scientifica sul Neuroblastoma e, in seguito, sui Tumori Solidi Pediatrici. Oggi conta circa 120.00 sostenitori ed è attiva su tutto il territorio nazionale. In oltre 25 anni di ­­­­­­­­­­­­­­­­attività ha destinato oltre 20 milioni di Euro alla ricerca scientifica.Ufficio Stampa: Cristina Barberis Negra 3480117332, Mariella Piscopo 32912734

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altre distanze Attualità Half Marathon Marathon Trail Ultramaratona
Una maratona a staffetta in squadra con Kipchoge o Bekele? Ora puoi, ecco come
LA BELLUNO-FELTRE RUN SI FERMA: ARRIVEDERCI AL 3 OTTOBRE 2021
GLOBAL RUNNING DAY: BROOKS VIRTUAL 5 KM
PROACTION PRESENTA: MAGNESIO E POTASSIO E RICARICA
A Milano ENERVIT viaggia veloce con GLOVO!
Voglia di dolce ma sano? Torta di carote e frutti esotici
FASE 2: Come dimagrire? Ripartiamo dalla prima colazione!
CORE STABILITY , PROPRIOCETTIVITA’ E TECNICA DI CORSA PER MIGLIORARE LA PRESTAZIONE
PROGETTO NEOFITI ACEA RUN ROME THE MARATHON MARZO 2021 – FISSA IL TUO OBIETTIVO
CORSA, BENESSERE E PRESTAZIONE
GLI EFFETTI DELLA PANDEMIA SUI COMPORTAMENTI DEGLI SPORTIVI IN EUROPA
1^ Edizione Valtellina Vertical Tube Virtual Race by HOKA – COMPRESSPORT
Grande spettacolo al via l’11 giugno, Impossible Games: top Kenya vs top Norvegia
SCEGLI LA TUA GARA FIRMATA TDS DELL’8 MARZO
I risultati di tutte le gare TDS dell’1 marzo
Abbigliamento Accessori Calzature
BV Sport presenta il suo team di ambassador 2020
Dryarn® per l’underwear tecnico – funzionale di Under Shield®
NEW BALANCE PRESENTA LA NUOVA COLLEZIONE FUELCELL CON IL MODELLO FUELCELL TC
Entra nell’esclusivo Mainova Frankfurt Marathon Club
Mattoni Olomouc Half Marathon, l’abbiamo corsa per voi. Questo il giudizio…
Mancano 20 settimane alla Maratona di Francoforte, le prime curiosità
Mancano 154 giorni, è ora di iniziare a pensare alla Maratona di Francoforte
Runtoday VIP/Huawei Venicemarathon è con Maria Colantuono
#pastaparty è con Jhay per Huawei Venicemarathon Runtoday VIP
Stefano Baldini, 15 anni fa l’ORO olimpico ad Atene. Video
#Pastaparty intervista Costantin Bostan: in stampelle sulle strade del Passatore. E non solo!