Eliud Kipchoge favorito alla London Marathon è contro il doping: “Nel torto, non dormi e non hai pace”

Sono passati sei anni da quando Eliud Kipchoge è stato battuto durante una maratona, la sua unica sconfitta ad opera di Wilson Kipsang avvenuta nel 2013 a Berlino, ma domenica 28 Aprile, a Londra, Eliud si troverà faccia a faccia con la prova più dura della sua carriera.

Nessun uomo ha mai vinto la maratona di Londra quattro volte (solo la Norvegese Ingrid Kristiansen c’è riuscita), perciò Kipchoge sa che potrebbe entrare nella storia, molto piacevole una sua intervista di questi giorni a Runner’s World Usa.

La mia preparazione è buona. Sono in forma. Penso che farò una buona gara” la sua dichiarazione che pare anche un grido di battaglia.

Alla Maratona di Berlino, lo scorso anno, ha abbattuto il record del mondo di Dennis Kimetto di ben 88 secondi. Eppure, afferma “prima di Berlino la mia preparazione non era completa”. Ovviamente, al giorno d’oggi nessun atleta può guadagnare il record del mondo senza essere sospettato sulla onestà della performance: “Voglio dire a quelli che sono scettici che dovrebbero vedere come ci alleniamo, quello che facciamo in settimana è persino più faticoso di una gara.

Kipchoge è ai massimi livelli da almeno 16 anni. E’ venuto alla ribalta nel 2003, quando ha vinto il titolo mondiale sui 5000m a 18 anni. Dopo tanti anni in cui questo sport ha visto cadere numerosi atleti sotto l’accusa di doping, Eliud lancia un messaggio importante ai giovani: “Puoi vincere pulito, puoi gareggiare pulito e vivere in un mondo pulito. La cosa peggiore che puoi fare è cercare una scorciatoia attraverso il doping, perché non potrai più dormire tranquillo. Se sai che sei nel torto, non potrai essere in pace.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altre distanze Attualità Half Marathon Marathon Trail Ultramaratona
Coronavirus: aziende running in crisi. L’appello della I-EXE
VIDEO – Successo per ‘Il #Miglio SMART ai tempi del #Covid 19”, 500 partecipanti
Brooks: Al via il programma #RunHappyAtHome
Coronavirus “Covid-19”: come rafforzare il sistema immunitario
Sport e caffeina vanno d’accordo?
Allenare il sistema immunitario
Benessere mentale: le strategie tra sport e omega-3
POTENZIAMENTO INDOOR A CIRCUITO E NON SOLO
RITMI GARA E INDICAZIONI ALLENAMENTO PER OGNI ESIGENZA E DISTANZA
ULTIME SETTIMANE DI RIFINITURA PRIMA DI ACEA RUN ROME THE MARATHON
Sabato 22 a Milano allenamento ‘Get Ready’ per Acea Run Rome The Marathon
SCEGLI LA TUA GARA FIRMATA TDS DELL’8 MARZO
I risultati di tutte le gare TDS dell’1 marzo
SCEGLI LA TUA GARA FIRMATA TDS DELL’1 MARZO
I risultati di tutte le gare TDS del 22 e 23 febbraio
Abbigliamento Accessori Calzature
ASICS INNOVATION SUMMIT DIVENTA VIRTUALE PER CONOSCERE TRE SCARPE RIVOLUZIONARIE
X-Bionic® presenta la nuova linea running TWYCE®
Smart Working e Home Workout, prenditi cura delle tue gambe
Entra nell’esclusivo Mainova Frankfurt Marathon Club
Mattoni Olomouc Half Marathon, l’abbiamo corsa per voi. Questo il giudizio…
Mancano 20 settimane alla Maratona di Francoforte, le prime curiosità
Mancano 154 giorni, è ora di iniziare a pensare alla Maratona di Francoforte
Runtoday VIP/Huawei Venicemarathon è con Maria Colantuono
#pastaparty è con Jhay per Huawei Venicemarathon Runtoday VIP
Stefano Baldini, 15 anni fa l’ORO olimpico ad Atene. Video
#Pastaparty intervista Costantin Bostan: in stampelle sulle strade del Passatore. E non solo!