Manirafasha e Straneo vincono la 14° Mezza Maratona Delle Due Perle

Domenica 3 febbraio oltre 600 sono stati i partenti, a Santa Margherita Ligure (Genova), in occasione della 14° Mezza Maratona internazionale delle due perle, che ha avuto il grande significato di rinascita sportiva dopo la catastrofe ecologica (mareggiata) del 29 ottobre 2018.

Un nuovo percorso (giro di lancio verso il centro cittadino e andirivieni verso la magnifica Abbazia della Cervara) ha visto fin dall’inizio la fuga del ruandese (residente in Toscana) Primien Manirafasha sul piede di 20 orari. Solo il keniano Denis Kiyaka ha cercato di seguirne l’andatura, tallonato a circa 100 m da Ahmed Nasef. Poi, nell’ordine, Corrado Pronzati, Gebrehanna Savio, Mohamed Rity  e tutti i migliori liguri. Un pò più staccati due “miti” come il campione mondiale 1995 Martin Fiz e l’ultramaratoneta Giorgio Calcaterra.

Tra le donne subito in testa la primatista azzurra di maratona Valeria Straneo. Manirafasha man mano ha incrementato il vantaggio, fino a vincere in assoluta solitudine in 1h04’32”. Ahmed Nasef, che ha recuperato molto nel finale, ha conquistato il secondo posto in 1h07’06” davanti a un esausto Kiyaka, 1h07’16”.

Primi liguri al traguardo rispettivamente Gebrehanna Savio (Cambiaso Risso, quarto in 1h10’21”) e Corrado Pronzati (Team 42.195, quinto in 1h10’45”). Fra le donne vittoria senza discussioni per Valeria Straneo (Laguna Running) in 1h18’02” davanti a Margherita Cibei (Atletica Alta Toscana, 1h21’45”) e a Silva Dondero (Maratoneti Genovesi), 1h26’15”.

Di rilievo le prestazioni di Fiz, primo della categoria M55 in 1h16’01”, e di Giorgio Calcaterra, 11° in 1h17’44”.

Uomini:

1° Manirafasha (Ruanda) 1h04’32”;

2° Nasef (Atletica Desio) 1h07’06”;

3° Kiyaka (Kenya) 1h07’16”;

4° Savio (Cambiaso Risso) 1h10’21”;

5° Pronzati (Team 42195) 1h10’45”;

6° EL Jaoui (Delta Spedizioni) 1h15’18”;

7° Denegri (Novese) 1h15’21”;

8° Imberciadori (Frecce Zena) 1h15’37”;

9° Fiz (Spagna) 1h16’01”;

10° Cangiano (Albenga Runners) 1h17’05”;

11° Calcaterra (Calcaterra Sport) 1h17’44”.

Donne:

1° Straneo (Laguna Running )1h18’02”;

2° Cibei (Atletica Alta Toscana ) 1h21’44”;

3° Dondero (Maratoneti Genovesi) 1h26’14”;

4° Meneghetti (Albenga Runners) 1h26’47”;

5° Pilla (Atletica San Marco) 1h28’30”.

Danilo Mazzone- Addetto Stampa

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altre distanze Attualità Half Marathon Marathon Trail Ultramaratona
GLOBAL RUNNING DAY: BROOKS INVITA TUTTI I RUNNER A CORRERE IN UN MONDO UGUALE PER TUTTI
Runtoday è solidale al movimento “Black Lives Matter”
Il 10000 d’Italia, grande partecipazione. Vincono La Rosa e Tommasi
PROACTION PRESENTA: MAGNESIO E POTASSIO E RICARICA
A Milano ENERVIT viaggia veloce con GLOVO!
Voglia di dolce ma sano? Torta di carote e frutti esotici
FASE 2: Come dimagrire? Ripartiamo dalla prima colazione!
YOGA E PILATES: I BENEFICI PER I RUNNER
CORE STABILITY , PROPRIOCETTIVITA’ E TECNICA DI CORSA PER MIGLIORARE LA PRESTAZIONE
PROGETTO NEOFITI ACEA RUN ROME THE MARATHON MARZO 2021 – FISSA IL TUO OBIETTIVO
CORSA, BENESSERE E PRESTAZIONE
1^ Edizione Valtellina Vertical Tube Virtual Race by HOKA – COMPRESSPORT
Grande spettacolo al via l’11 giugno, Impossible Games: top Kenya vs top Norvegia
SCEGLI LA TUA GARA FIRMATA TDS DELL’8 MARZO
I risultati di tutte le gare TDS dell’1 marzo
Abbigliamento Accessori Calzature
BV Sport presenta il suo team di ambassador 2020
Dryarn® per l’underwear tecnico – funzionale di Under Shield®
NEW BALANCE PRESENTA LA NUOVA COLLEZIONE FUELCELL CON IL MODELLO FUELCELL TC
Entra nell’esclusivo Mainova Frankfurt Marathon Club
Mattoni Olomouc Half Marathon, l’abbiamo corsa per voi. Questo il giudizio…
Mancano 20 settimane alla Maratona di Francoforte, le prime curiosità
Mancano 154 giorni, è ora di iniziare a pensare alla Maratona di Francoforte
Runtoday VIP/Huawei Venicemarathon è con Maria Colantuono
#pastaparty è con Jhay per Huawei Venicemarathon Runtoday VIP
Stefano Baldini, 15 anni fa l’ORO olimpico ad Atene. Video
#Pastaparty intervista Costantin Bostan: in stampelle sulle strade del Passatore. E non solo!