C’è anche Hagos Gebrhiwet al 62° Campaccio: sarà rivincita con Selemon Barega?

L’Etiope è medaglia di bronzo olimpica e argento mondiale, ma è arrivato 2° alle spalle di Barega a Bruxelles

(Foto di Giancarlo Colombo/Fidal – Finale 5000m Olimpiadi 2016)

(San Giorgio Su Legnano) – L’atletica vive di sfide, di battaglie, di vittorie in volata e di possibili rivincite che, prima o poi, arrivano. Sempre. E anche questa volta la magia della corsa si rinnoverà al 62° Campaccio Cross Country del prossimo 6 gennaio 2019 quando tra il fango ed i prati di San Giorgio su Legnano ci sarà al via anche l’etiope Hagos Gebrhiwet. Un campione di razza il 24enne ingaggiato dal direttore tecnico Marcello Magnani perché Hagos è il vincitore della medaglia di bronzo olimpica nei 5000m a Rio 2016 e ancora, sempre nei 5000m, è stato argento ai mondiali di Mosca 2013 e bronzo nel 2015. Anche nei cross non se la cava affatto male, suo il  4° posto ai mondiali di cross nel 2015.

Si parlava di sfida e di riscossa e con Hagos Gebrhiwet la miccia per un Campaccio ‘bomba’ si accende: “Da sempre oltre a cercare i migliori campioni internazionali cerchiamo di costruire una gara che sia avvincente e spettacolare a totale beneficio del pubblico che segue la competizione sia al campo che in diretta Rai – fa sapere Magnani -. Per questo ho pensato a Gebrhiwet che a fine agosto in quel magico 5000m di Bruxelles seppur con uno strepitoso 12’45”82 ha perso di pochissimo la volata con Selemon Barega vincente in 12’43”02: primo e secondo di un 5000 metri che rimarrà nella storia. Al Campaccio si respirerà aria di vendetta con Hagos che potrà rifarsi sfidando Barega. Potrà provare a pareggiare i conti e dire che è lui il più forte. Oppure, al contrario, Barega potrà confermare la sua forza e supremazia. Quel che è certo è che ci divertiremo, chissà se ci sarà un arrivo in volata. Ancora una volta la magia del Campaccio si ripeterà”.

Specialista dei 3000 (7’32”87 record mondiale junior 2013) e dei 5000 metri, con un primato personale sui 5000m di 12’45”82, fatto proprio il 31 agosto a Bruxelles, e ben sette volte sotto il muro dei 13 minuti Gebrhiwet non ha un vero personale sui 10000m in pista. Nelle sue statistiche risulta un 27’55” su 10km su strada fatto il 31 dicembre 2011 a Madrid. Vanta però tanti successi e piazzamenti in Diamond League nei 5000m, tra Oslo, Zurigo, Londra e Bruxelles.

VARIAZIONE REGOLAMENTO – Come già annunciato sulle pagine social ufficiali del Campaccio e indicato sul sito www.campaccio.it il  Comitato Organizzatore del 62° Campaccio, a fronte di specifiche richieste ricevute da parte di atleti seniores maschili (23-34 anni) che vogliono provare l’emozione di correre il Campaccio ha ritenuto utile apportare alcune modifiche ai criteri di partecipazione stabiliti per la prova regionale maschile sui 6km in programma alle ore 9.15 del mattino e per la prova internazionale promesse-seniores maschile sui 10km in programma alle ore 14.13 del pomeriggio. Sono state discusse e concordate con FIDAL le seguenti indicazioni:

  • Per quanto riguarda la competizione internazionale sui 10km, US Sangiorgese si riserva il diritto di suggerire ad atleti Seniores Maschili (23-34 anni) con accrediti superiori a 38’00” sui 10’000m/10km o con prestazioni di valore comparabile di disputare la competizione regionale in programma sui km 6 alle ore 9.15 del 6 gennaio 2019.
  • Alla competizione sui 6km in programma alle ore 9.15 del 6 gennaio 2019, unitamente a Senior Master 35-40 e ad atleti Runcard di età compresa tra 20 e 44 anni, possono pertanto partecipare anche Seniores Maschili con accrediti superiori a 38’00” sui 10’000m/10km o prestazioni di valore comparabile.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altre distanze Attualità Half Marathon Marathon Trail Ultramaratona
Una maratona a staffetta in squadra con Kipchoge o Bekele? Ora puoi, ecco come
LA BELLUNO-FELTRE RUN SI FERMA: ARRIVEDERCI AL 3 OTTOBRE 2021
GLOBAL RUNNING DAY: BROOKS VIRTUAL 5 KM
PROACTION PRESENTA: MAGNESIO E POTASSIO E RICARICA
A Milano ENERVIT viaggia veloce con GLOVO!
Voglia di dolce ma sano? Torta di carote e frutti esotici
FASE 2: Come dimagrire? Ripartiamo dalla prima colazione!
YOGA E PILATES: I BENEFICI PER I RUNNER
CORE STABILITY , PROPRIOCETTIVITA’ E TECNICA DI CORSA PER MIGLIORARE LA PRESTAZIONE
PROGETTO NEOFITI ACEA RUN ROME THE MARATHON MARZO 2021 – FISSA IL TUO OBIETTIVO
CORSA, BENESSERE E PRESTAZIONE
1^ Edizione Valtellina Vertical Tube Virtual Race by HOKA – COMPRESSPORT
Grande spettacolo al via l’11 giugno, Impossible Games: top Kenya vs top Norvegia
SCEGLI LA TUA GARA FIRMATA TDS DELL’8 MARZO
I risultati di tutte le gare TDS dell’1 marzo
Abbigliamento Accessori Calzature
BV Sport presenta il suo team di ambassador 2020
Dryarn® per l’underwear tecnico – funzionale di Under Shield®
NEW BALANCE PRESENTA LA NUOVA COLLEZIONE FUELCELL CON IL MODELLO FUELCELL TC
Entra nell’esclusivo Mainova Frankfurt Marathon Club
Mattoni Olomouc Half Marathon, l’abbiamo corsa per voi. Questo il giudizio…
Mancano 20 settimane alla Maratona di Francoforte, le prime curiosità
Mancano 154 giorni, è ora di iniziare a pensare alla Maratona di Francoforte
Runtoday VIP/Huawei Venicemarathon è con Maria Colantuono
#pastaparty è con Jhay per Huawei Venicemarathon Runtoday VIP
Stefano Baldini, 15 anni fa l’ORO olimpico ad Atene. Video
#Pastaparty intervista Costantin Bostan: in stampelle sulle strade del Passatore. E non solo!