Michele Graglia vince la 41^ edizione della Badwater 135. Per la prima volta nella storia della gara un italiano sul primo gradino del podio

Viene definita “La corsa più dura del mondo”, il Team Italiano tutto targato Impossible Target ruba la scena.

Giunta alla sua 41^ edizione, per la prima volta nella storia, la Badwater viene vinta dall’italiano Michele Graglia! Ultramaratoneta esperto, classe 1983 di Taggia, atleta Impossible Target, ha conquistato la medaglia più ambita.

La Badwater è una gara di quelle toste, estreme, non solo per la distanza (217km) ma per il contesto. Si parte dal Badwater Basin nella famosa Death Valley in Califorina, situata a 85 metri  SOTTO il livello del mare, per poi finire al Whitney Portal a 2.530 metri, il punto più alto del monte Whitney.

Il percorso copre tre catene montuose per un dislivello complessivo positivo di circa 3.962 metri. Aggiungiamo al dislivello la temperatura infernale di giorno (anche 50 gradi) e glaciale di notte e la Badwater si conferma la gara più difficile da gestire in termini di logistica e resistenza.

22 paesi presenti, 99 atleti fra i più tosti al mondo di cui 3 italiani, tutti e tre tesserati Impossible Target.

Il team italiano ha provato che nulla è davvero impossibile e stavolta ha proprio centrato il segno grazie a Michele Graglia, vincitore dell’edizione 2018, che ha concluso la gara con un incredibile tempo di 24:51:47. L’anno scorso l’unico Italiano in gara, Marco Bonfiglio, sempre atleta Impossible Target, arrivò secondo con il tempo di 25:44:18.

Aspettiamo ora l’arrivo nelle prossime ore Simone Leo, e Julius Iannitti, che sono ancora attualmente in gara.

 

Forza ragazzi!

 

Per seguire le classifiche e gli arrivi qui

 

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altre distanze Attualità Half Marathon Marathon Trail Ultramaratona
RINVIO Chia Sport Week 2020 al secondo semestre dell’anno
LA LEZIONE CHE NON IMPAREREMO…
Jogging: Sì, il Viminale conferma. Ecco il testo
Coronavirus “Covid-19”: come rafforzare il sistema immunitario
Sport e caffeina vanno d’accordo?
Allenare il sistema immunitario
Benessere mentale: le strategie tra sport e omega-3
RITMI GARA E INDICAZIONI ALLENAMENTO PER OGNI ESIGENZA E DISTANZA
ULTIME SETTIMANE DI RIFINITURA PRIMA DI ACEA RUN ROME THE MARATHON
Sabato 22 a Milano allenamento ‘Get Ready’ per Acea Run Rome The Marathon
UNA MEZZA MARATONA DA RECORD PER LA PRIMAVERA
SCEGLI LA TUA GARA FIRMATA TDS DELL’8 MARZO
I risultati di tutte le gare TDS dell’1 marzo
SCEGLI LA TUA GARA FIRMATA TDS DELL’1 MARZO
I risultati di tutte le gare TDS del 22 e 23 febbraio
Abbigliamento Accessori Calzature
ASICS INNOVATION SUMMIT DIVENTA VIRTUALE PER CONOSCERE TRE SCARPE RIVOLUZIONARIE
X-Bionic® presenta la nuova linea running TWYCE®
Smart Working e Home Workout, prenditi cura delle tue gambe
Entra nell’esclusivo Mainova Frankfurt Marathon Club
Mattoni Olomouc Half Marathon, l’abbiamo corsa per voi. Questo il giudizio…
Mancano 20 settimane alla Maratona di Francoforte, le prime curiosità
Mancano 154 giorni, è ora di iniziare a pensare alla Maratona di Francoforte
Runtoday VIP/Huawei Venicemarathon è con Maria Colantuono
#pastaparty è con Jhay per Huawei Venicemarathon Runtoday VIP
Stefano Baldini, 15 anni fa l’ORO olimpico ad Atene. Video
#Pastaparty intervista Costantin Bostan: in stampelle sulle strade del Passatore. E non solo!