CORRI D’ESTATE? ECCO COME FARLO

Da Oxyburn, tutto quel che c’è da sapere per correre anche quando il caldo è più intenso!

A parte i numerosi atleti che d’estate, a causa del gran caldo, preferiscono sospendere allenamenti e gare, la maggior parte dei podisti non interrompe la corsa, ma tende a gestire gli allenamenti in modo diverso. Infatti non è necessario smettere di correre quando fa caldo, nonostante gli allarmanti ed allarmati titoli di molti servizi giornalistici. Come sempre basta fare tutto cum granu salis!

QUANDO CORRERE? Francamente è possibile correre ad ogni ora, ma senza dubbio gli orari migliori in estate sono quelli prima delle 8:00 e dopo le 19:00, quando normalmente la temperatura tende ad essere più bassa.

DOVE CORRERE? Senza dubbio l’asfalto non è così gradevole, per correre d’estate, quindi sarebbe senza dubbio ottimale scegliere percorsi in montagna, o quantomeno in collina… ma andranno benissimo anche i parchi cittadini o i percorsi della salute. Il verde dissipa un po’ il calore e c’è la possibilità di fontanelle o zone d’ombra.

ABITUARSI AL CALDO? Il corpo abbisogna di circa due settimane per abituarsi all’incremento della temperatura. Fino a quel momento ogni allenamento risulterà molto più difficile: il consiglio è quello, nella fase di adattamento, di diminuire l’intensità dei workout.

QUALE ABBIGLIAMENTO? Sconsigliato correre a petto nudo e senza cappello in estate! Senza indumenti il sudore evapora ancora più in fretta, compromettendo la nostra corsa. Meglio quindi utilizzare sempre del leggero abbigliamento tecnico.

LA GIUSTA IDRATAZIONE? È fondamentale per la salute del nostro corpo e per la prestazione, ma non così importante se si tratta di allenamenti entro i 10k. In tutti gli altri casi è importante avere con sé delle borracce d’acqua, dalle quali bere un sorso ogni quindici minuti.

IL CALDO DANNEGGIA LE PRESTAZIONI? Sì. Con il caldo, infatti, si perde un secondo al chilometro per ogni grado di indice di calore superiore ai 28°: l’indice di calore, ovviamente, dipende anche dall’umidità, quindi 34° ed il 65% di umidità può portare a correre 15 secondi al km più lentamente delle nostre abitudini.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altre distanze Attualità Half Marathon Marathon Trail Ultramaratona
Una maratona a staffetta in squadra con Kipchoge o Bekele? Ora puoi, ecco come
LA BELLUNO-FELTRE RUN SI FERMA: ARRIVEDERCI AL 3 OTTOBRE 2021
GLOBAL RUNNING DAY: BROOKS VIRTUAL 5 KM
PROACTION PRESENTA: MAGNESIO E POTASSIO E RICARICA
A Milano ENERVIT viaggia veloce con GLOVO!
Voglia di dolce ma sano? Torta di carote e frutti esotici
FASE 2: Come dimagrire? Ripartiamo dalla prima colazione!
YOGA E PILATES: I BENEFICI PER I RUNNER
CORE STABILITY , PROPRIOCETTIVITA’ E TECNICA DI CORSA PER MIGLIORARE LA PRESTAZIONE
PROGETTO NEOFITI ACEA RUN ROME THE MARATHON MARZO 2021 – FISSA IL TUO OBIETTIVO
CORSA, BENESSERE E PRESTAZIONE
1^ Edizione Valtellina Vertical Tube Virtual Race by HOKA – COMPRESSPORT
Grande spettacolo al via l’11 giugno, Impossible Games: top Kenya vs top Norvegia
SCEGLI LA TUA GARA FIRMATA TDS DELL’8 MARZO
I risultati di tutte le gare TDS dell’1 marzo
Abbigliamento Accessori Calzature
BV Sport presenta il suo team di ambassador 2020
Dryarn® per l’underwear tecnico – funzionale di Under Shield®
NEW BALANCE PRESENTA LA NUOVA COLLEZIONE FUELCELL CON IL MODELLO FUELCELL TC
Entra nell’esclusivo Mainova Frankfurt Marathon Club
Mattoni Olomouc Half Marathon, l’abbiamo corsa per voi. Questo il giudizio…
Mancano 20 settimane alla Maratona di Francoforte, le prime curiosità
Mancano 154 giorni, è ora di iniziare a pensare alla Maratona di Francoforte
Runtoday VIP/Huawei Venicemarathon è con Maria Colantuono
#pastaparty è con Jhay per Huawei Venicemarathon Runtoday VIP
Stefano Baldini, 15 anni fa l’ORO olimpico ad Atene. Video
#Pastaparty intervista Costantin Bostan: in stampelle sulle strade del Passatore. E non solo!