LA 42^ MONTEFORTIANA SI CONFERMA UN EVENTO IMPERDIBILE

Oltre 23.500 gli appassionati di corsa, sport e natura che hanno raggiunto Monteforte per un fine settimana baciato dal sole.

 Monteforte d’Alpone, 22 gennaio – La 42^ edizione della Montefortiana si è conclusa confermandosi come un grande evento di sport, natura e benessere. Sono stati tantissimi i partecipanti provenienti da tutta Italia e dall’estero per partecipare alla kermesse sportiva e poter godere del bellissimo paesaggio, reso ancora più suggestivo da questa giornata di sole splendente. Tanti gli eventi, per tutte le distanze e i dislivelli, su ogni tipo di percorso. In tantissimi hanno assaporato l’accoglienza e l’ospitalità della gente di Monteforte, un paese che si mobilita per la sua corsa, e dei prelibati ristori che, fin dalla prima edizione, coniugano lo spirito sportivo con quello della tradizione culinaria del territorio.

Già dall’alba i podisti hanno cominciato a animare la piazza e le zone allestite dall’organizzazione: alle 8 in punto sono partiti i 1.200 runners delle due Eco (che anche quest’anno hanno raggiunto il numero massimo dei partecipanti), l’Ecomaratona Clivus con i suoi 44 km e i 1.900mt di dislivello ha visto trionfare Simone Wheger in 3h25’51’’ tra gli uomini e Silvia Rampazzo in 3h49’29’’ tra le donne; mentre la sorella minore, la recente Ecorun Collis, alla seconda edizione, ha visto 500 appassionati di trail al via per i 26 km con 900 mt di dislivello. Qui a tagliare il traguardo per primo Enrico Bonati per gli uomini in 2h03’23’’ mentre la prima donna è stata Roberta Maule che ha concluso in 2h15’07’’. I tracciati delle due Eco si snodano tra i luoghi più belli delle vallate, tra le colline della Val d’Alpone e Val d’Illasi, Castelcerino, Montecchia, Cazzano e Soave con un percorso altamente suggestivo.

Tra le 8.30 e le 9.00 la partenza dei 19.000 podisti che, con passo libero, hanno percorso i 9, 14 o 20 km del Trofeo Sant’Antonio Abate e hanno respirato il clima unico di queste colline. Sorrisi, amicizia, solidarietà, benessere e condivisione le parole chiave e lo spirito dei partecipanti.

Tra le competitive anche la Maratonina Falconeri, la ventuno del Soave che ha visto alla partenza 1.000 podisti pronti a sfidarsi su questo bellissimo percorso su strada con un dislivello di 300mt. Al traguardo per primo Chelule Michael Kipkemboi in 1h11’42’’, seguito da Mwangi Paul Kariuki e da Gualdi Giovanni. Per le donne invece Talam Pamela Chemurgor è arrivata in 1h22’04’’ seguita da Ricotta Giovanna e da Moroni Federica.

Montefortiana è cominciata con i più piccoli e si chiude con i giovanissimi: nel primo pomeriggio il Gran Premio Pedrollo – Giovani Promesse, competitiva CSI su strada riservata a tutte le categorie under 18, che ha messo in mostra molti giovani promettenti.

Il grande appuntamento si conferma quindi tra le manifestazioni più partecipate e seguite sul panorama italiano, con più di 23.500 partecipanti totali che hanno affollato le colline alla scoperta della tradizione.

Il presidente del GSD Valdalpone De Megni, Giovanni Pressi, è entusiasta della numerosa partecipazione sottolineando come «ancora una volta Monteforte si è dimostrato un evento seguitissimo, con tantissimi appassionati provenienti da tutta Italia per partecipare sia alle gare competitive che a quelle non competitive, un’edizione da record. La splendida giornata, poi, ha reso il tutto ancora più magnifico». Gianluigi Pasetto, segretario del Gruppo, ha proseguito dicendo che «da quarantadue anni Montefortiana accoglie con calore e ospitalità tutti i partecipanti, trasferendo lo spirito d’amicizia e solidarietà con cui è nata».

Un successo che non sarebbe possibile senza il supporto di tutto il paese e degli sponsor che seguono l’evento con passione. I main sponsor infatti sono Falconeri, Pedrollo, Cantina di Monteforte, Collis Cantina Veneta e Pastificio Avesani, mentre i partner Turri, Hawaiki, Lamberti, Meggle e Ricotteria Elda.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altre distanze Attualità Half Marathon Marathon Trail Ultramaratona
Edo Melloni: “Bloccati anche i professionisti. Colpito lo sport”
RINVIO Chia Sport Week 2020 al secondo semestre dell’anno
LA LEZIONE CHE NON IMPAREREMO…
Coronavirus “Covid-19”: come rafforzare il sistema immunitario
Sport e caffeina vanno d’accordo?
Allenare il sistema immunitario
Benessere mentale: le strategie tra sport e omega-3
RITMI GARA E INDICAZIONI ALLENAMENTO PER OGNI ESIGENZA E DISTANZA
ULTIME SETTIMANE DI RIFINITURA PRIMA DI ACEA RUN ROME THE MARATHON
Sabato 22 a Milano allenamento ‘Get Ready’ per Acea Run Rome The Marathon
UNA MEZZA MARATONA DA RECORD PER LA PRIMAVERA
SCEGLI LA TUA GARA FIRMATA TDS DELL’8 MARZO
I risultati di tutte le gare TDS dell’1 marzo
SCEGLI LA TUA GARA FIRMATA TDS DELL’1 MARZO
I risultati di tutte le gare TDS del 22 e 23 febbraio
Abbigliamento Accessori Calzature
ASICS INNOVATION SUMMIT DIVENTA VIRTUALE PER CONOSCERE TRE SCARPE RIVOLUZIONARIE
X-Bionic® presenta la nuova linea running TWYCE®
Smart Working e Home Workout, prenditi cura delle tue gambe
Entra nell’esclusivo Mainova Frankfurt Marathon Club
Mattoni Olomouc Half Marathon, l’abbiamo corsa per voi. Questo il giudizio…
Mancano 20 settimane alla Maratona di Francoforte, le prime curiosità
Mancano 154 giorni, è ora di iniziare a pensare alla Maratona di Francoforte
Runtoday VIP/Huawei Venicemarathon è con Maria Colantuono
#pastaparty è con Jhay per Huawei Venicemarathon Runtoday VIP
Stefano Baldini, 15 anni fa l’ORO olimpico ad Atene. Video
#Pastaparty intervista Costantin Bostan: in stampelle sulle strade del Passatore. E non solo!