Dennis Brunod vince il Mont Avic e il Tour Trail della Valle d’Aosta

partenza_cortoLa gara femminile a Marcella Belletti; la 22 km a Castagneri e Bieler

Nel segno di Dennis Brunod. Il valdostano ha organizzato, disegnato e vinto per la terza volta la gara di casa, il Mont Avic Trail, ultima prova del circuito Tour Trail della Valle d’Aosta. A Champdepraz, sotto la pioggia e in mezzo alla nebbia, si sono ritrovati quasi 350 trailers. Nonostante le avverse condizioni meteo dunque, la partecipazione è stata alta.

La 37 km, diventata poi di 38 per una modifica dell’ultima ora, ha visto il trionfo di Dennis Brunod che ha tagliato il traguardo insieme a Luca Carrara (Team Mammut). Hanno lottato per tutta la gara e nel finale nessuno dei due ha voluto accelerare. Così hanno deciso di tagliare il traguardo a braccetto dopo 4h 16’36” di gara. Terzo gradino del podio per Stefano Stradelli, giunto con poco più di un minuto di distacco (4h 17’41”).

Marcella BellettiLa gara femminile è andata a Marcella Belletti (Trail Running), in testa già dai primi chilometri di gara e giunta all’arrivo in 5h44’01”. Seconda posizione per Serena Natolini (5h47’29”) e terza Elisabetta Negra in 5h 47’33”.

La 22 km è andata al finanziere Stefano Castagneri che ha concluso la fatica in 2h 12’19”. Alle sue spalle si sono classificati Pierre Yves Oddone (2h 14’50”) e Marco Ronco (2h 20’03”). Le sorelle Bieler hanno invece dominato a mani basse la prova femminile. Nel finale Katrin ha accelerato e vinto in 2h 53’38”, precedendo Annie (2h57’06”); terzo posto per Natalia Mastrota (3h 15’54”), figlia di Giorgio, noto conduttore televisivo.

Al pomeriggio spazio ai bambini con il Baby Trail, gara che ha riscosso un grande successo con oltre 30 giovani speranze in griglia di partenza. Due le partenze e le classifiche stilate dagli organizzatori. La gara Under 9, corsa su un percorso di 500 metri, è stata vinta da Sara Rubagotti e Mathieu Bosonin, mentre nella categoria 10/14 i più veloci sono stati Fabienne Aguettaz e Gabriel Challancin.

Il Mont Avic Trail ha anche chiuso la seconda edizione del Tour Trail della Valle d’Aosta. La vittoria finale è andata a Dennis Brunod, che ha così completato l’en plein, e a Marlène Jocallaz. Brunod ha prevalso su Maxim Ioan e Marco Béthaz, con Nadir Vuillermoz e Bruno Brunod a completare la cinquina iniziale. Premiati anche Marco Mangaretto, Nicola Di Francesco, Federico Mattia De Guio, Denys Capponi e Daniele Nicco. Jocallaz ha invece vinto davanti a Elisabetta Negra e Annalisa Faravelli, con quarta Gloriana Pellissier e quinta Lisa Borzani. Nella top 10 anche Raffaella Miravalle, Gill Fowler, Sonia Locatelli, Sonia Glarey e Alessia Maria Filippa.

«Purtroppo il tempo non ci ha aiutato, ma nonostante questo la manifestazione è perfettamente riuscita – diceDennis Brunod -. Abbiamo ritoccato in minima parte il percorso lungo per questioni di sicurezza. Nel complesso siamo soddisfatti perché tutto l’evento ha funzionato. Un grazie ai tanti volontari e professionisti che ci hanno aiutato».

Informazioni: www.tourtrailvda.com

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Attualità Half Marathon Marathon Trail Triathlon Ultramaratona
Domenica 19 Gennaio la Corsa di Miguel, Soufyane cerca il quinto successo
Doping: fugge dalla finestra per evitare i controlli, è successo a…
Gara 2 a Canegrate per il Cross per Tutti e per 2600 iscritti
Freelifenergy
Proaction presenta Life Raw Bar
Come allenarsi per dimagrire dopo le feste
Periodizzazione dell’allenamento e gestione del periodo di off season, anche nell’alimentazione: ecco cosa devi sapere!
Abbigliamento Accessori Calzature
New Balance introduce la nuova piattaforma Fresh Foam X
X-BIONIC lancia la linea Invent, migliora la performance, offre compressione muscolare e termoregolazione
La tecnologia di Dryarn® e la compressione di Oxyburn per la corsa outdoor
#pastaparty
Runtoday VIP/Huawei Venicemarathon è con Maria Colantuono
#pastaparty è con Jhay per Huawei Venicemarathon Runtoday VIP
Stefano Baldini, 15 anni fa l’ORO olimpico ad Atene. Video