ANCORA APERTE LE ISCRIZIONI ALLA TREVISO IN ROSA

Treviso è pronta a tingersi di rosa. Aspettando la tappa del Giro d’Italia, del 23 maggio, il capoluogo della Marca lancia il conto alla rovescia in vista di Treviso in rosa, la prima edizione di una corsa podistica esclusivamente dedicata alle donne, in programma domenica 17 maggio. Le iscrizioni, aperte dall’inizio di aprile, hanno già superato quota 800. Gli organizzatori dell’evento, nato dalla collaborazione tra Trevisatletica e lo staff della Corritreviso, hanno ricevuto richieste di adesione da tutta la regione. Sono nati gruppi spontanei nelle palestre, nei luoghi di lavoro. E il passaparola, corso prepotente sui social network, ha innescato la voglia di esserci in tantissime donne. Un fiume rosa, si prepara ad invadere le strade del centro storico cittadino, in una domenica che si annuncia memorabile.

Due i percorsi: 5 e 9 chilometri. La partenza avverrà nei pressi di Piazzale Burchiellati. Da lì, Treviso in rosa toccherà gli angoli più suggestivi della città: da Piazza Duomo a Piazza dei Signori, da Piazza del Grano alla Pescheria, da Ponte Dante alla zona delle riviere, per poi tornare sulle Mura.  Organizzata dalla società Trevisatletica e dallo staff della Corritreviso, Treviso in rosa non ha carattere agonistico: possono parteciparvi tutte le donne, indipendentemente dall’età, senza obbligo di certificato medico e di tesseramento sportivo. Ogni partecipante può interpretare Treviso in rosa nella massima libertà: correndo o camminando. Da sola o in gruppo. Tenendo d’occhio il cronometro o semplicemente lasciandosi conquistare dal fascino del centro storico trevigiano.

Tra i partner di Treviso in rosa c’è la sezione trevigiana della Lilt, la Lega italiana per la lotta contro i tumori, che metterà a disposizione il personale volontario per dare informazioni sulla prevenzione e sui servizi forniti dall’associazione.

Il pacco gara per tutte le partecipanti comprende anche una splendida t-shirt in materiale tecnico, ovviamente di colore rosa. La distribuzione del pettorale e del pacco gara avverrà sabato 16 maggio, dalle 10 alle 19, al negozio Vitamin Store di viale Montegrappa a Treviso, e proseguirà la domenica della corsa (sino alle 9) in zona partenza, in Piazzale Burchiellati.

Per saperne di più e prenotare il proprio pettorale: www.trevisatletica.it e www.corritreviso.it.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altre distanze Attualità Half Marathon Marathon Trail Ultramaratona
Sport e salute: galera, multe o libertà totale. Usa, Svezia, Olanda, Germania…Cosa accade nel mondo?
Ufficializzate le nuove date di Olimpiadi e Parlimpiadi Tokyo 2020
Un (ex)runner ci ha scritto: 6 punti contro podisti e giornalisti
Coronavirus “Covid-19”: come rafforzare il sistema immunitario
Sport e caffeina vanno d’accordo?
Allenare il sistema immunitario
Benessere mentale: le strategie tra sport e omega-3
RITMI GARA E INDICAZIONI ALLENAMENTO PER OGNI ESIGENZA E DISTANZA
ULTIME SETTIMANE DI RIFINITURA PRIMA DI ACEA RUN ROME THE MARATHON
Sabato 22 a Milano allenamento ‘Get Ready’ per Acea Run Rome The Marathon
UNA MEZZA MARATONA DA RECORD PER LA PRIMAVERA
SCEGLI LA TUA GARA FIRMATA TDS DELL’8 MARZO
I risultati di tutte le gare TDS dell’1 marzo
SCEGLI LA TUA GARA FIRMATA TDS DELL’1 MARZO
I risultati di tutte le gare TDS del 22 e 23 febbraio
Abbigliamento Accessori Calzature
X-Bionic® presenta la nuova linea running TWYCE®
Smart Working e Home Workout, prenditi cura delle tue gambe
Collezione SS 2020: Dryarn® per l’abbigliamento tecnico compressivo di Oxyburn
Entra nell’esclusivo Mainova Frankfurt Marathon Club
Mattoni Olomouc Half Marathon, l’abbiamo corsa per voi. Questo il giudizio…
Mancano 20 settimane alla Maratona di Francoforte, le prime curiosità
Mancano 154 giorni, è ora di iniziare a pensare alla Maratona di Francoforte
Runtoday VIP/Huawei Venicemarathon è con Maria Colantuono
#pastaparty è con Jhay per Huawei Venicemarathon Runtoday VIP
Stefano Baldini, 15 anni fa l’ORO olimpico ad Atene. Video
#Pastaparty intervista Costantin Bostan: in stampelle sulle strade del Passatore. E non solo!