MAREMONTI 2015: JOUAHER E LAMACHI VINCONO SOTTO IL SOLE DI SORRENTO

Ben 500 atleti iscritti alla partenza dell’edizione n°16 della MareMonti, partita come ormai da abitudine a pochi passi da Piazza Angelina Lauro, lungo Corso Italia, per snodarsi lungo i 21,097km previsti lungo la Costiera Sorrentina. Accompagnati da un cielo coperto che ha mantenuto la temperatura sempre al di sopra dei 12/13°C, il gruppo dei partecipanti iniziava subito dopo il colpo di pistola esploso dal Sindaco di Sorrento, Giuseppe Cuomo, ad assestare il ritmo adatto ad affrontare la gara.

Si delineava nel corso dei chilometri un gruppetto ben definito al comando, composto fino ai tre quarti di gara dai due portacolori della Podistica “Il Laghetto”, Samir Jouaher e Youness Zitouni, dagli ex portacolori dell’Esercito Pasquale Roberto Rutigliano, della SME – Run, e Gilio Iannone, del Gruppo Podistico Alpi Apuane, nonché da Giuseppe Soprano, del Movimento Sportivo Bartolo Longo. Tra piccole accelerazioni e tentativi di attacco, si arrivava sino al 17°km, laddove il vincitore dell’edizione 2015 innestava una continua ed incessante progressione che lo avrebbe portato al traguardo con la necessaria tranquillità per festeggiare il suo arrivo. La classifica vedeva così trionfare Samir Jouaher in 1h08’03”, staccando di 14″ l’ex campione italiano assoluto dei 1500m Gilio Iannone, con il terzo gradino del podio per Youness Zitouni arrivato in 1h08’31”; quarto per una decina di secondi il vincitore uscente della Maratona di Napoli, Giuseppe Soprano, arrivato in 1h08’43”, precedendo Pasquale Roberto Rutigliano transitato dopo 1h10’03”.

Al femminile la gara si delineava già nella prima metà di percorso, portando con discreta sicurezza e margine alla vittoria la portacolori della Finanza Sport Campania, Mariyem Lamachi, giunta sulla linea conclusiva in 1h17’40”, prima dell’azzurra di maratona Debora Toniolo, portacolori del G.S. Forestale, seconda con 1h18’56”, cui 3′ dopo seguiva Siham Laaraichi della Podistica “Il Laghetto”, terza in 1h22’02”. A chiudere la premiazione sul palco la quarta posizione di Lucia Avolio, della Napoli Nord Marathon, in 1h30’56” ed Annamaria Caso, del Movimento Sportivo Bartolo Longo, in 1h31’55”.

Tra le società, su di un palco baciato dal sole, era proprio il team de “Il Laghetto” a conquistare il primo gradino del podio, con la Napoli Nord Marathon al secondo e l’Amatori Marathon Frattese al terzo.

Per ogni informazione è possibile consultare il sito web ufficiale www.maremontirun.com

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altre distanze Attualità Half Marathon Marathon Trail Ultramaratona
A Brescia arrestato un runner. Troppo lento?
200 metri da casa, la nuova app per rimanere nei limiti
Sport Project VCO lancia la 8×1 ora di Pasquetta
Coronavirus “Covid-19”: come rafforzare il sistema immunitario
Sport e caffeina vanno d’accordo?
Allenare il sistema immunitario
Benessere mentale: le strategie tra sport e omega-3
POTENZIAMENTO INDOOR A CIRCUITO E NON SOLO
RITMI GARA E INDICAZIONI ALLENAMENTO PER OGNI ESIGENZA E DISTANZA
ULTIME SETTIMANE DI RIFINITURA PRIMA DI ACEA RUN ROME THE MARATHON
Sabato 22 a Milano allenamento ‘Get Ready’ per Acea Run Rome The Marathon
SCEGLI LA TUA GARA FIRMATA TDS DELL’8 MARZO
I risultati di tutte le gare TDS dell’1 marzo
SCEGLI LA TUA GARA FIRMATA TDS DELL’1 MARZO
I risultati di tutte le gare TDS del 22 e 23 febbraio
Abbigliamento Accessori Calzature
X-Bionic® lancia la linea running The Trick®
ASICS INNOVATION SUMMIT DIVENTA VIRTUALE PER CONOSCERE TRE SCARPE RIVOLUZIONARIE
X-Bionic® presenta la nuova linea running TWYCE®
Entra nell’esclusivo Mainova Frankfurt Marathon Club
Mattoni Olomouc Half Marathon, l’abbiamo corsa per voi. Questo il giudizio…
Mancano 20 settimane alla Maratona di Francoforte, le prime curiosità
Mancano 154 giorni, è ora di iniziare a pensare alla Maratona di Francoforte
Runtoday VIP/Huawei Venicemarathon è con Maria Colantuono
#pastaparty è con Jhay per Huawei Venicemarathon Runtoday VIP
Stefano Baldini, 15 anni fa l’ORO olimpico ad Atene. Video
#Pastaparty intervista Costantin Bostan: in stampelle sulle strade del Passatore. E non solo!