WE RUN ROME: UNA PISTA DA DIMENTICARE

We Run Rome una festa della corsa a fine anno a Roma. Si vero. Ma c’è anche un ma. Anzi due. Il primo è perchè in simili occasioni non si riesce mai a capire fino alla fine quanti sono i reali partecipanti. Si parla di 5mila. No, si legge anche 8mila da qualche parte, forse perchè i pettorali arrivano anche fino a quel numero. Alla fine visto che tutti, me compreso, hanno avuto il ‘chip’ per poter correre…i partecipanti che hanno tagliato il traguardo sono stati 4009. Bene, forse non benissimo, ma poco importa. Quel che mi domando è…perchè dover bleffare sempre alla vigilia in questi eventi?

Il secondo ‘ma’ è invece per lo stato pietoso, per non dire schifoso, della pista dello stadio ‘Nando Martellini’ delle Terme di Caracalla. 4009 partecipanti vi hanno corso gli ultimi 200 metri della gara da 10km, a pochi forse è importato, ma io amo la pista e la guardo, la osservo, la scruto e ci piango. Si perchè è bucata, tagliata, consumata, secca, dura. E’ tutto ciò che non dovrebbe essere. Insomma è vecchia e rovinata. Insensato in uno stadio che ha fatto la storia dell’atletica, in una location unica al mondo per fascino e storia, a 200 metri dal Colosseo e dai Fori. Uno sponsor come Nike che il 31 dicembre ha organizzato l’evento potrebbe ricostruirla con poco davvero, magari trascinando con se altri grandi sponsor, senza dover aspettare le ‘istituzioni’ che a Roma insomma ultimamente non brillano per…sincerità e pulizia.

4009 podisti, oltre 300 stranieri: non abbiamo fatto una bella figura. Sono convinto che se a Parigi, Cape Town, New York avessero una pista di atletica a 300 metri da un Colosseo qualsiasi l’impianto sarebbe un gioiello. Ma ‘purtroppo’ il Colosseo ce l’abbiamo solo noi. Hai detto niente!

Ci si dovrebbe portare Usain Bolt a fare una bella cavalcata ma statene sicuro che il giamaicano se la vedesse non scenderebbe nemmeno dal taxi. Peccato. Un’altra occasione perduta, ma d’altronde immagino che sul suo rifacimento ci si nasconda dietro a mancanze di budget, di troppa burocratizzazione e altre diavolerie. Forse verrà rifatta a breve come leggo in queste ora su internet, ma ancora ruspe non se ne sono viste.

Ma d’altronde, scusate, dimenticavo, qui ci si vuole organizzare nientemeno che le Olimpiadi di Roma 24. Mah…non riusciamo nemmeno a fare una piscina o una pista di atletica da 8 corsie azzurre come il freddo ma stupendo cielo romano di questi giorni. Dobbiamo fare un solo ringraziamento: a chi ha costruito Roma oltre 2mila anni fa…

 

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altre distanze Attualità Half Marathon Marathon Trail Ultramaratona
A Brescia arrestato un runner. Troppo lento?
200 metri da casa, la nuova app per rimanere nei limiti
Sport Project VCO lancia la 8×1 ora di Pasquetta
Coronavirus “Covid-19”: come rafforzare il sistema immunitario
Sport e caffeina vanno d’accordo?
Allenare il sistema immunitario
Benessere mentale: le strategie tra sport e omega-3
POTENZIAMENTO INDOOR A CIRCUITO E NON SOLO
RITMI GARA E INDICAZIONI ALLENAMENTO PER OGNI ESIGENZA E DISTANZA
ULTIME SETTIMANE DI RIFINITURA PRIMA DI ACEA RUN ROME THE MARATHON
Sabato 22 a Milano allenamento ‘Get Ready’ per Acea Run Rome The Marathon
SCEGLI LA TUA GARA FIRMATA TDS DELL’8 MARZO
I risultati di tutte le gare TDS dell’1 marzo
SCEGLI LA TUA GARA FIRMATA TDS DELL’1 MARZO
I risultati di tutte le gare TDS del 22 e 23 febbraio
Abbigliamento Accessori Calzature
X-Bionic® lancia la linea running The Trick®
ASICS INNOVATION SUMMIT DIVENTA VIRTUALE PER CONOSCERE TRE SCARPE RIVOLUZIONARIE
X-Bionic® presenta la nuova linea running TWYCE®
Entra nell’esclusivo Mainova Frankfurt Marathon Club
Mattoni Olomouc Half Marathon, l’abbiamo corsa per voi. Questo il giudizio…
Mancano 20 settimane alla Maratona di Francoforte, le prime curiosità
Mancano 154 giorni, è ora di iniziare a pensare alla Maratona di Francoforte
Runtoday VIP/Huawei Venicemarathon è con Maria Colantuono
#pastaparty è con Jhay per Huawei Venicemarathon Runtoday VIP
Stefano Baldini, 15 anni fa l’ORO olimpico ad Atene. Video
#Pastaparty intervista Costantin Bostan: in stampelle sulle strade del Passatore. E non solo!