KHALID EN GUADY ED ELIANA PATELLI VINCITORI DELLA DIECI MIGLIA DEL CASTELLO

Eliana Patelli al traguardo. Ph

Enula Bassanelli
Khalid En Guady ed Eliana Patelli, questi i due vincitori della seconda edizione della Dieci Miglia del Castello, la gara che porta gli atleti a correre attorno al lago di Endine e a passare nel castello di Monasterolo. Una manifestazione unica nel suo genere, che anche quest’anno ha riscosso un grande successo con un balzo nelle iscrizioni che, dalle 750 della prima edizione, è arrivata quest’anno ad oltrepassare i mille concorrenti.
Alle 9,15 gli oltre mille atleti hanno preso il via da Endine Gaiano per correre lungo la statale 42, totalmente libera da auto, fino a Spinone al Lago. Subito si è formato un gruppetto composto da Khalid En Guady (Atletica Rodengo Saiano), Igor Rizzi (Gav Vertova) e Mohammed El Kasmi (Free Zone). Sul ponticello sul Cherio i tre passavano appaiati ed assieme entravano ed uscivano dal Castello. Nei chilometri finali l’allungo decisivo di Khalid En Guady che andava così a vincere passando per primo sotto il traguardo posto al centro sportivo comunale di Endine Gaiano con il tempo di 55’16”.

Seguiva Igor Rizzi (55’44”), terzo posto per Mohammed El Kasmi (55’56”). Ottimo quarto posto per Fausto Gavazzeni (Atletica Presezzo), quinto posto per Nicola Venturoli (Free Zone) segue il treno del Gav con Alessandro Spanu, Ferruccio Gamba, e Giancarlo Manighetti.

Tra le donne vittoria annunciata di Eliana Patelli (Atletica Valle Brembana) che torna alle gare con questa bella vittoria lungo le sponde del lago di Endine. Tempo finale per Eliana di 1 ora 05’19”. Secondo posto per Daniela Ferraboschi (Pol. Rubiera) in 1 ora 09’12”), terza Pamela Belotti (Atletica Valle Brembana) in 1 ora 09’27”, atleta che correva in casa abitando a Monasterolo del Castello. Classifiche complete: www.tds-live.com
Alla fine tutti soddisfatti con i partecipanti che sono rimasti colpiti dal paesaggio offerto lungo la gara ed in particolare di grande efficacia è stato il passaggio all’interno del castello di Monasterolo posto sul lago di Endine.
Unico disguido i cartelli di segnalazione delle distanze, a riguardo l’organizzazione si scusa con i partecipanti e comunica che è stata l’opera di qualche “burlone” che per il suo divertimento ha spostato i cartelli correttamente posti in mattinata, creando così disagio agli atleti.

LE DICHIARAZIONI DEI PROTAGONISTI

Khalid En Guady
«Sono molto soddisfatto del risultato e sono contento di entrare nell’albo d’oro della Dieci Miglia del Castello. Sono arrivato al castello di Monasterolo con Rizzi ed El Kasmi, atleti che conosco bene perché con loro ho fatto molte gare, e lì ho cercato di aumentare il ritmo per poterli staccare e gestire la gara tranquillamente. Dedico la vittoria alla mia carissima compagna e anche agli organizzatori che sono miei amici, a cui faccio tanti auguri e complimenti per aver allestito questo evento.»

Eliana Patelli
«Ci avrei messo la firma per ottenere questo risultato. Vicino a casa, organizzata da persone che conosco, in una terra bellissima che mi è cara anche perché mio papà è originario della zona, dove vengo spesso ad allenarmi, insomma non poteva essere un rientro migliore per me dopo i 4 mesi di stop a causa di una fascite. Gianni Poli e il suo staff hanno trovato un altro luogo bellissimo, gara organizzata bene. Finalmente anche a Bergamo riusciamo ad avere un percorso per i podisti chiuso al traffico. Successo dedicato alla mia mamma che era qua ad aspettarmi all’arrivo e mi ha sostenuto in questi mesi di infortunio. Alla mia mamma e a tutte le mamme del mondo».

Marcello Cretti
«Bilancio più che positivo per noi organizzatori perché abbiamo portato sul lago di Endine 200 atleti in più rispetto allo scorso anno, permettendo loro di correre le 10 miglia in tutta tranquillità con il traffico chiuso: tutti i concorrenti hanno quindi potuto godere della bellezza di questo lago bergamasco»

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altre distanze Attualità Half Marathon Marathon Trail Ultramaratona
Runbull, la nuova app per gli eventi virtuali, debutta alla Corritreviso
GLOBAL RUNNING DAY: BROOKS INVITA TUTTI I RUNNER A CORRERE IN UN MONDO UGUALE PER TUTTI
Runtoday è solidale al movimento “Black Lives Matter”
PROACTION PRESENTA: MAGNESIO E POTASSIO E RICARICA
A Milano ENERVIT viaggia veloce con GLOVO!
Voglia di dolce ma sano? Torta di carote e frutti esotici
FASE 2: Come dimagrire? Ripartiamo dalla prima colazione!
YOGA E PILATES: I BENEFICI PER I RUNNER
CORE STABILITY , PROPRIOCETTIVITA’ E TECNICA DI CORSA PER MIGLIORARE LA PRESTAZIONE
PROGETTO NEOFITI ACEA RUN ROME THE MARATHON MARZO 2021 – FISSA IL TUO OBIETTIVO
CORSA, BENESSERE E PRESTAZIONE
1^ Edizione Valtellina Vertical Tube Virtual Race by HOKA – COMPRESSPORT
Grande spettacolo al via l’11 giugno, Impossible Games: top Kenya vs top Norvegia
SCEGLI LA TUA GARA FIRMATA TDS DELL’8 MARZO
I risultati di tutte le gare TDS dell’1 marzo
Abbigliamento Accessori Calzature
Sziols Sports Glasses presenta ‘KONA PRO’, il nuovo occhiale per il triathlon e i triatleti
Marco Olmo Collection: la linea running by CMP e Dryarn®
BV Sport presenta il suo team di ambassador 2020
Entra nell’esclusivo Mainova Frankfurt Marathon Club
Mattoni Olomouc Half Marathon, l’abbiamo corsa per voi. Questo il giudizio…
Mancano 20 settimane alla Maratona di Francoforte, le prime curiosità
Mancano 154 giorni, è ora di iniziare a pensare alla Maratona di Francoforte
Runtoday VIP/Huawei Venicemarathon è con Maria Colantuono
#pastaparty è con Jhay per Huawei Venicemarathon Runtoday VIP
Stefano Baldini, 15 anni fa l’ORO olimpico ad Atene. Video
#Pastaparty intervista Costantin Bostan: in stampelle sulle strade del Passatore. E non solo!