YOHAN BLAKE TORNA CON 20″49 SUI 200

Yohan Blake (foto Colombo/FIDAL)
Yohan Blake 
(Fonte Colombo/Fidal
Il velocista giamiacano Yohan Blake, argento olimpico sui 100 e sui 200 metri e campione olimpico con la staffetta 4×100 a Londra, è tornato dopo nove mesi di assenza per infortunio vincendo i 200 metri in 20”49 al meeting UWI Invitational di Kingston sulla pista intotalata a Usain Bolt Il vice campione mondiale e bronzo olimpico dei 200 metri Warren Weir si è imposto sui 200 metri in 10”31 precedendo di diciotto centesimi di secondo il duecentista Jason Young.
di Diego Sampaolo

Un risultato eccellente arriva dal Cairo dove l’egiziano Mostafa  Hicham Al Gamel ha migliorato il record africano del lancio del martello con 81.39, primo lancio oltre gli 80 metri della stagione. L’egiziano ha strappato il record africano al sudafricano Chris Harmse che lo deteneva dal 2005 con 80.63. Sempre in ambito sudafricano è da sottolineare il buon 20.59 del lanciatore di peso di origini mantovane Orazio Cremona.

Negli Stati Uniti spicca soprattutto il record francese Mickael Hanany del salto in alto con 2.34 a El Paso. Hanany, medaglia di bronzo agli Europei di Helsinki, ha cancellato il record nazionale detenuto da Jean Charles Giquel che resisteva da 20 anni. Giquel detiene il record francese indoor con 2.35 dal 1994. Nello stesso meeting nell’altura di El Paso il diciannovenne giamaicano Odeen Skeen, campione olimpico giovanile a Singapore, ha fermato il cronometro in 10”18. La statunitense Amanda Bingson ha stabilito a Las Vegas la migliore prestazione mondiale dell’anno del martello femminile con 75.12.

Rose Mary Almanza è diventata la prima donna capace di scendere sotto i 2 minuti con 1’59”76 sugli 800 metri nel corso del 2014 in occasione dei Campionati Cubani di L’Avana dove Pedro Pablo Pichardo ha realizzato uno strepitoso 17.71 nel triplo.

Nella marcia a Dudince in Slovacchia lo slovacco Matej Toth ha vinto la 20 km in un ottimo 1h19’48” precedendo l’australiano Jarred Tallent (1h22’46). Il polacco Rafa Augustyn ha battuto il cinese Wang Zhengdong sulla 50 km in 3h45”32.

A proposito di Cina Zhang Guowei ha stabilito il record cinese indoor con 2.33.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altre distanze Attualità Half Marathon Marathon Trail Ultramaratona
Vacanze Romane #smart il nuovo evento di ‘Iovedodicorsa’
Eliud Kipchoge correrà la Virtual Lewa Safari Marathon Challenge per salvare gli animali
Morto Carlo Durante, atleta paralimpico dal curriculum straordinario
A Milano ENERVIT viaggia veloce con GLOVO!
Voglia di dolce ma sano? Torta di carote e frutti esotici
FASE 2: Come dimagrire? Ripartiamo dalla prima colazione!
Ripartenza, come calibrare le energie
CORE STABILITY , PROPRIOCETTIVITA’ E TECNICA DI CORSA PER MIGLIORARE LA PRESTAZIONE
PROGETTO NEOFITI ACEA RUN ROME THE MARATHON MARZO 2021 – FISSA IL TUO OBIETTIVO
CORSA, BENESSERE E PRESTAZIONE
GLI EFFETTI DELLA PANDEMIA SUI COMPORTAMENTI DEGLI SPORTIVI IN EUROPA
SCEGLI LA TUA GARA FIRMATA TDS DELL’8 MARZO
I risultati di tutte le gare TDS dell’1 marzo
SCEGLI LA TUA GARA FIRMATA TDS DELL’1 MARZO
I risultati di tutte le gare TDS del 22 e 23 febbraio
Abbigliamento Accessori Calzature
BV Sport presenta il suo team di ambassador 2020
Dryarn® per l’underwear tecnico – funzionale di Under Shield®
NEW BALANCE PRESENTA LA NUOVA COLLEZIONE FUELCELL CON IL MODELLO FUELCELL TC
Entra nell’esclusivo Mainova Frankfurt Marathon Club
Mattoni Olomouc Half Marathon, l’abbiamo corsa per voi. Questo il giudizio…
Mancano 20 settimane alla Maratona di Francoforte, le prime curiosità
Mancano 154 giorni, è ora di iniziare a pensare alla Maratona di Francoforte
Runtoday VIP/Huawei Venicemarathon è con Maria Colantuono
#pastaparty è con Jhay per Huawei Venicemarathon Runtoday VIP
Stefano Baldini, 15 anni fa l’ORO olimpico ad Atene. Video
#Pastaparty intervista Costantin Bostan: in stampelle sulle strade del Passatore. E non solo!