PRESENTAZIONE DELLA MARATONA DI DUBAI: SI PREANNUNCIA UNA GARA VELOCISSIMA

La quindicesima edizione della Standard Chartered Dubai Marathon, evento targato IAAF Gold Label, si preannuncia ancora una volta come una gara velocissima.

Il campo dei partenti prevede la partecipazione di sei atleti con un personale al di sotto delle 2h07’ e altri nove in grado di correre in carriera sotto le 2h10’.
di Diego Sampaolo

Due anni fa furono in quattro a scendere sotto le 2h05” nella gara vinta dall’etiope Ayele Abshero in un fantastico 2h04’23”. Lo scorso anno addirittura in cinque scesero sotto il magico muro delle 2h05”. Dodici mesi si impose Lelisa Desisa in 2h04’45”. Mai così tanti atleti hanno infranto la barriera dei 2h05’ nella stessa gara nella storia della maratona. Sia nel 2012 che nel 2013 furono due debuttanti in grado di vincere a Dubai al debutto sulla distanza.

Due debuttanti di lusso potrebbero continuare la striscia vincente dei debuttanti in maratona nella gara del deserto. Si tratta dell’etiope Atsedu Tsegay, vincitore alla mezza maratona di Praga in 58’47” nel 2012 e Abera Kuma, quinto ai Mondiali di Mosca sui 10000 metri.

I due favoriti della vigilia sono il keniano Jonathan Mayo, quarto a Dubai nel 2012 in un eccellente 2h04’56, e l’etiope Markos Geneti che precedette il keniano di appena due secondi nella gara di due anni fa.

“Sul percorso di Dubai si può correre a ritmi da record del mondo se le condizioni climatiche sono favorevoli”, ha detto alla conferenza stampa della vigilia Jonathan Mayo.

La gara femminile si preannuncia altrettanto veloce, quasi della stessa qualità dell’edizione del 2012 quando l’etiope Asefelesh Margia vinse in 2h19’31 e ben tre donne scesero sotto le 2h20’, un vero record senza precedenti nella storia della maratona. Addirittura un tempo come 2h21’30”, sufficiente per vincere quasi tutte le maratone mondiali lo scorso anno, sarebbe bastato per classificarsi al sesto posto nel 2012.

Il cast di quest’anno vedrà bei sei donne che vantano un personale al di sotto delle 2h23’. Tra queste le etiopi Meselesh Melkamu, grande specialista dei 10000 metri in pista e del cross e vincitrice alla maratona di Francoforte nel 2012 in 2h21’01”, e Meseret Hailu, campionessa del mondo di mezza maratona nel 2012 a Kavarna e prima alla maratona di Amsterdam nel 2012 in 2h21’09”.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altre distanze Attualità Half Marathon Marathon Trail Ultramaratona
RINVIO Chia Sport Week 2020 al secondo semestre dell’anno
LA LEZIONE CHE NON IMPAREREMO…
Jogging: Sì, il Viminale conferma. Ecco il testo
Coronavirus “Covid-19”: come rafforzare il sistema immunitario
Sport e caffeina vanno d’accordo?
Allenare il sistema immunitario
Benessere mentale: le strategie tra sport e omega-3
RITMI GARA E INDICAZIONI ALLENAMENTO PER OGNI ESIGENZA E DISTANZA
ULTIME SETTIMANE DI RIFINITURA PRIMA DI ACEA RUN ROME THE MARATHON
Sabato 22 a Milano allenamento ‘Get Ready’ per Acea Run Rome The Marathon
UNA MEZZA MARATONA DA RECORD PER LA PRIMAVERA
SCEGLI LA TUA GARA FIRMATA TDS DELL’8 MARZO
I risultati di tutte le gare TDS dell’1 marzo
SCEGLI LA TUA GARA FIRMATA TDS DELL’1 MARZO
I risultati di tutte le gare TDS del 22 e 23 febbraio
Abbigliamento Accessori Calzature
ASICS INNOVATION SUMMIT DIVENTA VIRTUALE PER CONOSCERE TRE SCARPE RIVOLUZIONARIE
X-Bionic® presenta la nuova linea running TWYCE®
Smart Working e Home Workout, prenditi cura delle tue gambe
Entra nell’esclusivo Mainova Frankfurt Marathon Club
Mattoni Olomouc Half Marathon, l’abbiamo corsa per voi. Questo il giudizio…
Mancano 20 settimane alla Maratona di Francoforte, le prime curiosità
Mancano 154 giorni, è ora di iniziare a pensare alla Maratona di Francoforte
Runtoday VIP/Huawei Venicemarathon è con Maria Colantuono
#pastaparty è con Jhay per Huawei Venicemarathon Runtoday VIP
Stefano Baldini, 15 anni fa l’ORO olimpico ad Atene. Video
#Pastaparty intervista Costantin Bostan: in stampelle sulle strade del Passatore. E non solo!