MARATONA INTERNAZIONALE DI NAPOLI, IL 2014 E’ L’ANNO DELLE NOVITA’


Nuova società organizzatrice, nuovo logo, nuova partenza. Il 2014 è l’anno delle novità per la maratona internazionale di Napoli, in programma il prossimo 16 febbraio. La più significativa è quella che riguarda l’assetto dirigenziale: la società Napoli 1000venti ha infatti rilevato l’organizzazione federale e sportiva della gara internazionale, che giunge alla sedicesima edizione, dalla Napoli marathon city. La società nasce con un nuovo logo che sottolinea la territorialità dell’operazione e l’impronta che vuole lasciare nel tempo:

la maratona partenopea diventa quindi ‘a maratona, con il Vesuvio e il mare che caratterizzano il simbolo insieme a un’impronta di una scarpa da running. Tra i soci che hanno aderito con entusiasmo e determinazione alla nuova sfida ci sono Alfredo Pagano (che ricopre il ruolo di presidente), Italo Meli, Lello Bevivino, Gianni Visaggio, Alfredo Ponticelli, Antonio Afeltra, tutti collegati al mondo sportivo e tutti con competenze riconosciute. Non mancano poi nomi illustri dello sport partenopeo che hanno aderito al progetto in qualità di soci onorari come tra gli altri il presidente del circolo Posillipo, Maurizio Marinella; il presidente del circolo Canottieri Napoli, Edoardo Sabatino; il presidente del Panathlon Napoli, Poli Sanguineti.

La società si avvale poi di un comitato organizzatore composto da altri appassionati campani con contaminazione di esperti di altre maratone: il direttore tecnico Mario Scarola, il responsabile volontari e percorso Fortunato Varriale, il responsabile delle staffette Filippo Bianchi, il campione olimpico Maurizio Damilano, Stefano Righini, l’ambasciatore internazionale Andrea Trabuio.
Ma le novità per l’edizione 2014 non si esauriscono qui. Quest’anno infatti cambierà anche il percorso, che avrà uno sviluppo in linea e non più a circuito come nel passato: per questo motivo il 16 febbraio la partenza sarà data da Pozzuoli, anche se gli ultimissimi dettagli sul tracciato sono in via di definizione. Proseguirà poi l’attività di promozione nazionale e internazionale che nei mesi scorsi ha portato la maratona di Napoli a essere presente tra l’altro a New York, Firenze e Venezia.
In attesa della gara internazionale, ‘a maratona non perde di vista l’aspetto legato alla solidarietà e nei prossimi giorni verrà messa a punto l’organizzazione del concerto di beneficenza di Peppe Barra dal titolo “Aspettando la maratona”, a cui hanno assicurato la loro partecipazione Monica Sarnelli e Gino Rivieccio. Il ricavato dei fondi raccolti nel corso di questa serata sarà devoluto alla lega italiana fibrosi cistica, da tempo partner sociale della manifestazione podistica.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Attualità Half Marathon Marathon Trail Triathlon Ultramaratona
C’è un regalo per te: Acea Run Rome The Marathon, corri con Runtoday.it – Leggi
Franca Fiacconi e le donne, intervista per Acea Run Rome The Marathon
Napoli City Half Marathon 2020: c’è Gianni Sasso, atleta Paralimpico come ‘motivatore’
Freelifenergy
L’IMPORTANZA DI ALIMENTAZIONE E INTEGRAZIONE POST ALLENAMENTO
Proaction presenta Life Raw Bar
Come allenarsi per dimagrire dopo le feste
Abbigliamento Accessori Calzature
World Athletics stabilisce nuove regole sulle scarpe da running
X-BIONIC® e DRYARN®: L’INNOVAZIONE VESTE GLI APPASSIONATI
BUON COMPLEANNO ADRENALINE! BROOKS INVITA I RUNNER A COSTRUIRE LA SCARPA DEL FUTURO
#pastaparty
Runtoday VIP/Huawei Venicemarathon è con Maria Colantuono
#pastaparty è con Jhay per Huawei Venicemarathon Runtoday VIP
Stefano Baldini, 15 anni fa l’ORO olimpico ad Atene. Video