CROSS CAMPACCIO : LALLI E MEUCCI CONTRO L’AFRICA

CAMPACCIO CROSS COUNTRY:
Il Presidente Pastori: “La storia non basta, un grazie ai volontari e alla loro efficienza”.
Tornano Andrea Lalli e Daniele Meucci e sfidano i più forti africani.
Tra le donne al via Milcah Chemos, oro mondiale dei 3000 siepi
(San Giorgio su Legnano) – “Non ci si può basare solo sulla storia, ci vuole efficienza e capacità e Sergio Meraviglia, il nostro coordinatore generale, il Campaccio lo sta mantenendo efficiente da diversi decenni”, parola di Claudio Pastori Presidente dell’Us Sangiorgese in apertura della conferenza stampa di presentazione dell’evento che si è tenuta a Milano presso la sede della Regione Lombardia.
Parte così ufficialmente la 57a  edizione del Cross internazionale del Campaccio, organizzato da sempre dall’Us Sangiorgese e inserito anche per quest’anno nei Permits Event Iaaf, il circuito d’élite mondiale delle campestri.

Il Campaccio ritengo abbia come sempre e più di sempre una funzione sociale sui giovani – ha continuato il vulcanico Pastori – di aggregazione, di incoraggiamento caratteriale e già solo per questo ne vale la pena organizzarlo dando il massimo. Se riusciamo ogni anno da 57 anni ad essere in ‘pista’ il 6 gennaio è anche grazie ai nostri volontari che non si risparmiano mai. Mi fa piacere notare e sottolineare che tra questi ultimamente ci sono anche tanti giovani. Significa che la passione sarà tramandata anche per il futuro. Ringrazio altresì il Sindaco di San Giorgio su Legnano che come non mai ci sta facendo sentire vicina ed amica l’amministrazione pubblica locale”.
Ed è proprio il Sindaco Walter Cecchin a fare eco al Presidente Pastori: “Come Comune abbiamo il dovere di dare e di fare tutto ciò che è nelle nostre possibilità per questo evento e più ingenerale per tutto ciò che viene organizzato con dovizia e maestria nel nostro territorio. Il sogno è che lunedì 6 gennaio ci siano in tribuna a godersi lo spettacolo tutti i sangiorgesi, perché il Campaccio è la corsa regina dei cross. A San Giorgio abbiamo 500 atleti tra tutte le discipline sportive, una realtà importante che vogliamo aiutare il più possibile”.
Gara inserita nel calendario della federazione mondiale e ovviamente anche della Fidal, presenti in sala sia il consigliere nazionale Oscar Campari: “Da 35 anni sanno che a casa il giorno dell’epifania io non ci sono perché sono al Campaccio e anche quest’anno verrò a godermi lo spettacolo” che Grazia Vanni Presidente del Comitato Regionale Lombardo: “Il cross tra i giovani nelle scuole è forse l’attività che piace più di tutti. C’è l’essenza della corsa, il fango, il sudore, gli ostacoli . Per arrivare al traguardo ci vuole tanto impegno. Ogni gara è un po’ come nella vita”.
Svelati dal Direttore Tecnico Marcello Magnani i nomi dei grandi atleti che parteciperanno nel tentativo di iscrivere il proprio nome in un albo d’oro d’eccezione con pochi uguali al mondo. “E’ il settimo anno che preparo il cast per il Campaccio, nonostante il periodo economico poco favorevole, ma per fortuna siamo confortati dal fatto che gli atleti vengono volentieri a correre qui a San Giorgio e questo perché è una gara tra le più famose del mondo. Rivivremo la sfida tra Andrea Lalli e Daniele Meucci che si rimettono in gioco e tornano tra i campi dopo l’esperienza della maratona in questo autunno da parte di entrambi. Dovranno vedersela con gli atleti più forti in circolazione perché noi essendo una gara Iaaf siamo piacevolmente costretti ad avere sulla linea di partenza solo dei numeri uno. Quindi al via Japhet Korir il campione del mondo in carica, ma anche Imane Merga vicecampione del mondo, ancora avremo Albert Rope per valorizzare quanto successo ai mondiali di Mosca in estate Conseslus Kipruto bronzo mondiale dei 3000 siepi e Moses Kipsiro quarto ai mondiali di cross. Tra gli altri italiani Michele Fontana e Merhium Crespi.
Magnani ha confermato poi anche il cast femminile: “Anche qui un oro mondiale al via. Milcah Chemosoro nei 3000 siepi e vincitrice nei meeting Diamond League di Roma, Birmingham, Montecarlo, Bruxelles. Al nastro di partenza anche Linet Masai tre volte argento mondiale di cross e le azzurre Elena Romagnolo e Veronica Inglese, campionessa italiana dei 10000 metri e bravissima ottava ai recenti europei di corsa campestre”.
Ultima sorpresa riservata da Marcello Magnano per tutti gli amanti della corsa: “Il 6 Gennaio sarà con noi anche Valeria Straneo, argento mondiale e quinta alla New York Marathon. Non correrà ma è talmente innamorata dell’atletica, delle gare e dei cross che desidera essere presente in tribuna a tifare e a salutare tutti i partecipanti”.
Infine sono arrivati i saluti di Daniele Bertelli Amministratore delegato LTCche tanto ha fatto e ancora oggi sta facendo per la Us Sangiorgese e per il Campaccio. Non a caso il nuovo palazzetto di San Giorgio è ufficialmente intitolato allamemoria di Michele Bertelli fondatore della Ltc e ex presidente della Us Sangiorgese: “Il Campaccio catalizza stranieri che arrivano da tutto il mondo. Con la televisione le immagini vanno in tutto il mondo, è una gara ormai globalizzata ed internazionale. Benissimo. Nel contempo dobbiamo essere anche bravi a difendere il nostro territorio ed esaltarlo, trovando così un equilibrio tra territorialità, globalizzazione e progresso. Invito i sangiorgesi miei tutti concittadini a venire il giorno 6 per capire fino in fondo la bellezza di questo evento sportivo”.
Non è mancato il momento dedicato agli sponsor, che come sempre, sono linfa vitale per manifestazioni di questo tipo. Parola dunque a Banca Popolare di Milano – BPM dr. Damiano Buso: “E’ nostro dovere essere presenti a queste manifestazioni del nostro Comune, anche con contributi. E’ giusto così, essere vicini a questi eventi per mantenere vivo il territorio e le tradizioni. Bpm c’è e vuole continuare ad esserci”. Un ringraziamento per la presenza anche Brain Force.

IL CONVEGNO – Domenica 5 Gennaio 2014 alle ore 14.30 è previsto un importante convegno organizzato da Officina Atletica in collaborazione con l’Us Sangiorgese e Centro Studi Fidal dal titolo: “Mezzofondo prolungato – Allenare e gestire atleti di alto livello, esperienze a confronto”. Tra i relatori il dt della Fidal Massimo Magnani, il manager Gianni Demadonna e il tecnico Giorgio Rondelli. Moderatore sarà Gianni Mauri. Il convegno si terrà presso il Palazzo Comunale di San Giorgio su Legnano di Piazza IV Novembre, 2. Iscrizioni entro il 3 gennaio a: officinaatletica@libero.it

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altre distanze Attualità Half Marathon Marathon Trail Ultramaratona
Vacanze Romane #smart il nuovo evento di ‘Iovedodicorsa’
Eliud Kipchoge correrà la Virtual Lewa Safari Marathon Challenge per salvare gli animali
Morto Carlo Durante, atleta paralimpico dal curriculum straordinario
A Milano ENERVIT viaggia veloce con GLOVO!
Voglia di dolce ma sano? Torta di carote e frutti esotici
FASE 2: Come dimagrire? Ripartiamo dalla prima colazione!
Ripartenza, come calibrare le energie
CORE STABILITY , PROPRIOCETTIVITA’ E TECNICA DI CORSA PER MIGLIORARE LA PRESTAZIONE
PROGETTO NEOFITI ACEA RUN ROME THE MARATHON MARZO 2021 – FISSA IL TUO OBIETTIVO
CORSA, BENESSERE E PRESTAZIONE
GLI EFFETTI DELLA PANDEMIA SUI COMPORTAMENTI DEGLI SPORTIVI IN EUROPA
Grande spettacolo al via l’11 giugno, Impossible Games: top Kenya vs top Norvegia
SCEGLI LA TUA GARA FIRMATA TDS DELL’8 MARZO
I risultati di tutte le gare TDS dell’1 marzo
SCEGLI LA TUA GARA FIRMATA TDS DELL’1 MARZO
Abbigliamento Accessori Calzature
BV Sport presenta il suo team di ambassador 2020
Dryarn® per l’underwear tecnico – funzionale di Under Shield®
NEW BALANCE PRESENTA LA NUOVA COLLEZIONE FUELCELL CON IL MODELLO FUELCELL TC
Entra nell’esclusivo Mainova Frankfurt Marathon Club
Mattoni Olomouc Half Marathon, l’abbiamo corsa per voi. Questo il giudizio…
Mancano 20 settimane alla Maratona di Francoforte, le prime curiosità
Mancano 154 giorni, è ora di iniziare a pensare alla Maratona di Francoforte
Runtoday VIP/Huawei Venicemarathon è con Maria Colantuono
#pastaparty è con Jhay per Huawei Venicemarathon Runtoday VIP
Stefano Baldini, 15 anni fa l’ORO olimpico ad Atene. Video
#Pastaparty intervista Costantin Bostan: in stampelle sulle strade del Passatore. E non solo!