GREAT NORTH RUN STELLARE CON FARAH; BEKELE; GEBRE; DIBABA E DEFAR

Mo Farah vince i 5000 metri
ai Mondiali di Mosca (fonte Colombo/
Fidal)

La Great North Run, popolare corsa su strada britannica che si svolge ogni anno a Newcastle, si preannuncia come la più grande di sempre per livello tecnico per la presenza nella stessa gara di Mo Farah, Haile Gebrselassie e Kenenisa Bekele che si sfideranno per la prima volta sulla distanza della mezza maratona.
di Diego Sampaolo







Farah torna alle gare dopo la straordinaria doppietta sui 5000 e sui 10000 metri ai Mondiali di Mosca che gli ha permesso di bissare il doppio trionfo sulle due distanze più lunghe della pista alle Olimpiadi di Londra. Mo ha gareggiato due volte sulla mezza maratona nella sua carriera a New York nel 2011 (1h00’23”) e a New Orleans (1’00’59”) lo scorso Febbraio. Per il britannico di origini somale la gara di Newcastle sarà un ottimo banco di prova in vista dell’attesissimo debutto in Maratona a Londra il prossimo Aprile.
Farah ha affrontato due volte Bekele sui 10000 metri in pista vincendo entrambi i confronti con l’etiope ai Mondiali di Daegu (argento per Farah e ritiro per Bekele) e alle Olimpiadi di Londra (primo posto per Farah e quarto per Bekele).

Bekele, tre volte campione olimpico e cinque volte iridato in pista) e  farà il suo debutto sulla mezza maratona dopo l’esclusione dalla squadra olimpica etiope per i Mondiali di Mosca. Bekele non ha mai corso su una distanza più lunga dei 15 km in carriera. La mezza di Newcastle segnerà l’inizio di una seconda carriera nelle corse su strada.

“Non vedo l’ora di debuttare sulla mezza maratona. Non sarà facile perché gli altri campioni in graa hanno più esperienza di me sulla mezza maratona”, ha detto Bekele.
Il quarantenne Gebre torna a Newcastle in una gara che si preannuncia difficile perché l’intramontabile campione etiope non ha più la velocità dei giorni migliori.

“Posso gareggiare ancora ad alti livelli e voglio dimostrare di poter dare del filo da torcere ai miei avversari. Sarà sicuramente una gara emozionante pre il pubblico”, ha detto Gebre
L’azzurro Daniele Meucci e l’australiano Collins Birmingham completano il grande cast.
La gara femminile vivrà sul grande duello tra la campionessa olimpica e mondiale dei 10000 Tirunesh Dibaba e la medaglia d’oro mondiale dei 5000 Meseret Defar che si ritrovano di fronte l’una contro l’altra dopo il bellissimo duello sui 5000 al Weltklasse di Zurigo vinto dalla Defar. Il sito finlandese Tilastopaja di Mirko Jalava riporta che Defar guida 15-11 negli scontri diretti sui 500. Defar ha vinto cinque gare a 0 sui 3000 mentre non si sono mai sfidate sui 10000 metri,

Dopo la sfida di Zurigo Dibaba ha stabilito il record etiope dei 10 km su strada a Tilburg in Olanda correndo in 30’30”.
Dibaba ha vinto l’ultima edizione della Great North Run in 67’35”. Defar ha già gareggiato due volte sulla mezza maratona correndo in 67’45” nel 2010 a Filadelfia e in 67’25” a New Orleans lo scorso Febbraio.
Non sarà solo un duello tra le due grandi stelle etiopi perché in gara ci sarà anche la keniana Prisca Jeptoo che ha vinto l’ultima maratona di Londra e si è classificata seconda alla mezza di Ras Al Kaimah.

La Great North Run vivrà il suo prologo Sabato pomeriggio con i City Games con gare su una pista montata nel centro di Newcastle nei pressi del fiume Tyne.

Le gare più interessanti da seguire saranno i 110 ostacoli tra l’oro e l’argento di Mosca David Oliver e Ryan Wilson, la campionessa olimpica dei 100 ostacoli Sally Pearson e l’oro olimpico di Pechino Dawn Harper Nelson e un 150 metri con la campionessa mondiale dei 400 Christine Ohuruoghu. Sulla distanza del miglio le stelle saranno il campione mondiale dei 1500 Asbel Kiprop e l’iridata dei 3000 siepi Milcah Chemos Cheywa

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altre distanze Attualità Half Marathon Marathon Trail Ultramaratona
GLOBAL RUNNING DAY: BROOKS INVITA TUTTI I RUNNER A CORRERE IN UN MONDO UGUALE PER TUTTI
Runtoday è solidale al movimento “Black Lives Matter”
Il 10000 d’Italia, grande partecipazione. Vincono La Rosa e Tommasi
PROACTION PRESENTA: MAGNESIO E POTASSIO E RICARICA
A Milano ENERVIT viaggia veloce con GLOVO!
Voglia di dolce ma sano? Torta di carote e frutti esotici
FASE 2: Come dimagrire? Ripartiamo dalla prima colazione!
YOGA E PILATES: I BENEFICI PER I RUNNER
CORE STABILITY , PROPRIOCETTIVITA’ E TECNICA DI CORSA PER MIGLIORARE LA PRESTAZIONE
PROGETTO NEOFITI ACEA RUN ROME THE MARATHON MARZO 2021 – FISSA IL TUO OBIETTIVO
CORSA, BENESSERE E PRESTAZIONE
1^ Edizione Valtellina Vertical Tube Virtual Race by HOKA – COMPRESSPORT
Grande spettacolo al via l’11 giugno, Impossible Games: top Kenya vs top Norvegia
SCEGLI LA TUA GARA FIRMATA TDS DELL’8 MARZO
I risultati di tutte le gare TDS dell’1 marzo
Abbigliamento Accessori Calzature
Marco Olmo Collection: la linea running by CMP e Dryarn®
BV Sport presenta il suo team di ambassador 2020
Dryarn® per l’underwear tecnico – funzionale di Under Shield®
Entra nell’esclusivo Mainova Frankfurt Marathon Club
Mattoni Olomouc Half Marathon, l’abbiamo corsa per voi. Questo il giudizio…
Mancano 20 settimane alla Maratona di Francoforte, le prime curiosità
Mancano 154 giorni, è ora di iniziare a pensare alla Maratona di Francoforte
Runtoday VIP/Huawei Venicemarathon è con Maria Colantuono
#pastaparty è con Jhay per Huawei Venicemarathon Runtoday VIP
Stefano Baldini, 15 anni fa l’ORO olimpico ad Atene. Video
#Pastaparty intervista Costantin Bostan: in stampelle sulle strade del Passatore. E non solo!