LE ALTRE FINALI DELLA PENULTIMA GIORNATA DI DI MOSCA 2013: SECONDO TITOLO MONDIALE SUI 5000 PER MESERET DEFAR




Finale dei 5000 metri: SECONDO TITOLO PER MESERET DEFAR: Meseret Defar ha vinto il suo secondo titolo mondiale sui 5000 metri della sua leggendaria carriera che comprende anche due ori olimpici a Atene e Londra e quattro successi ai Mondiali Indoor. Defar ha completato il trionfo etiope del mezzofondo prolungato dopo la vittoria di Domenica scorsa della rivale Tirunesh Dibaba.
di Diego Sampaolo

La gara é entrata nel vivo a cinque giri dalla fine quando l’ex siepista Almaz Ayana ha preso il comando e ha iniziato a tirare il ritmo riducendo il gruppo di testa a cinque atlete: Ayana, Defar, Buze Diriba, Mercy Cherono e Viola Kibiwott. La gara si è decisa nell’ultimo giro tra Cherono, Defar e Ayana. Defar ha lanciato il suo sprint negli ultimi 200 metri andando a vincere in 14’50”19 davanti all’ex campionessa mondiale juniores Mercy Cherono (14’51”22) e a Almaz Ayana (14’51”33).
L’Etiopia sta dominando il medagliere del mezzofondo sui cugini del Kenya con undici medaglie (quattro ori, un argento e sei bronzi) ad una giornata dalla fine. Il Kenya ha vinto due ori, quattro argenti e due bronzi.

Finale Giavellotto maschile: VEZELY NEL SOLCO DELLA TRADIZIONE DELLA REPUBBLICA CECA: La Repubblica Ceca ha confermato l’ottimo momento del suo movimento vincendo il secondo oro di questi Campionati con Viteszlav Vezely che ha centrato la misura vincente di 87.17 m- L’alliveo di Jan Zelezny (tre volte campione del mondo della specialità negli anni 90) ha avuto la meglio sul finlandese Tero Pitkaemaeki per soli dieci centimetri.
Una vittoria meritata per il rappresentante della Repubblica Ceca che nell’ultima stagione ha vinto anche il titolo europeo e si è classificato quarto ai Mondiali.

Il primatista mondiale stagionale Dimitri Tarabin, accreditato di un personale stagionale di 88.84, ha strappato con un lancio di 86.23 all’ultimo tentativo la medaglia di bronzo al sorprendente keniano Julius Yego che si era portato in terza posizione con 85.40m. Storico ottavo posto per l’egiziano El Sayed che si era già messo in luce con un lancio di 83.62 in qualificazione.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altre distanze Attualità Half Marathon Marathon Trail Ultramaratona
GLOBAL RUNNING DAY: BROOKS INVITA TUTTI I RUNNER A CORRERE IN UN MONDO UGUALE PER TUTTI
Runtoday è solidale al movimento “Black Lives Matter”
Il 10000 d’Italia, grande partecipazione. Vincono La Rosa e Tommasi
PROACTION PRESENTA: MAGNESIO E POTASSIO E RICARICA
A Milano ENERVIT viaggia veloce con GLOVO!
Voglia di dolce ma sano? Torta di carote e frutti esotici
FASE 2: Come dimagrire? Ripartiamo dalla prima colazione!
YOGA E PILATES: I BENEFICI PER I RUNNER
CORE STABILITY , PROPRIOCETTIVITA’ E TECNICA DI CORSA PER MIGLIORARE LA PRESTAZIONE
PROGETTO NEOFITI ACEA RUN ROME THE MARATHON MARZO 2021 – FISSA IL TUO OBIETTIVO
CORSA, BENESSERE E PRESTAZIONE
1^ Edizione Valtellina Vertical Tube Virtual Race by HOKA – COMPRESSPORT
Grande spettacolo al via l’11 giugno, Impossible Games: top Kenya vs top Norvegia
SCEGLI LA TUA GARA FIRMATA TDS DELL’8 MARZO
I risultati di tutte le gare TDS dell’1 marzo
Abbigliamento Accessori Calzature
BV Sport presenta il suo team di ambassador 2020
Dryarn® per l’underwear tecnico – funzionale di Under Shield®
NEW BALANCE PRESENTA LA NUOVA COLLEZIONE FUELCELL CON IL MODELLO FUELCELL TC
Entra nell’esclusivo Mainova Frankfurt Marathon Club
Mattoni Olomouc Half Marathon, l’abbiamo corsa per voi. Questo il giudizio…
Mancano 20 settimane alla Maratona di Francoforte, le prime curiosità
Mancano 154 giorni, è ora di iniziare a pensare alla Maratona di Francoforte
Runtoday VIP/Huawei Venicemarathon è con Maria Colantuono
#pastaparty è con Jhay per Huawei Venicemarathon Runtoday VIP
Stefano Baldini, 15 anni fa l’ORO olimpico ad Atene. Video
#Pastaparty intervista Costantin Bostan: in stampelle sulle strade del Passatore. E non solo!