TRIALS GIAMAICANI E STATUNITENSI: GATLIN – GAY . BLAKE RINUNCIA

Justin Gatlin festeggia la vittoria
su Bolt al Golden Gala (Fonte Fidal/
Colombo)

Contemporaneamente al Campionato Europeo per Nazioni si svolgeranno dall’altra parte dell’Oceano i Trials statunitensi e giamaicani validi come selezione per i Campionati del Mondo di Mosca dal 10 al 18 Agosto.

I primi tre classificati di ogni specialità si qualificheranno per i Mondiali moscoviti a patto di aver realizzato i minimi IAAF. I campioni del mondo di Daegu e i vincitori della Diamond League 2012 potranno usufruire della wild-card.
di Diego Sampaolo


Uno degli atleti che potrà godere della wild card é Yohan Blake che non si è ancora ripreso dall’infortunio primaverile di metà Aprile. Pur non gareggiando ai Trials di Kingston Blake è qualificato per Mosca sui 100 metri in virtù del titolo mondiale di Daegu. Purtroppo Blake non potrà gareggiare sui 200 metri a Kingston e quindi non sarà della partita su questa distanza nella capitale russa.

“Yohan non ha ripreso del tutto dall’infortunio. Il suo allenatore non è soddisfatto dei progressi fatti dopo l’infortunio. Continueremo a valutare la situazione in vista dei Mondiali”, ha detto Cubie Seegobin, il manager di Yohan Blake.
“The Beast” ha corso un 200 metri un paio di settimane fa in 20”72 denotando un precario stato di forma.
Usain Bolt gareggerà solo sui 100 metri avendo già in tasca il pass dei 200 metri avendo vinto su questa distanza ai Mondiali di Daegu.

Tornerà in gara Asafa Powell che sarà praticamente al debutto dopo i tanti infortuni di inizio stagione.
In contemporanea ai Trials Giamaicani si svolgeranno anche i Trials statunitensi a Des Moines nello Iowa. La sfida più attesa sarà quella dei 100 metri tra Justin Gatlin e Tyson Gay. Gatlin ha appena battuto Usain Bolt al Golden Gala di Roma per un centesimo di secondo (9”94 contro 9”95). Gay è in grande forma avendo corso il miglior tempo dell’anno con 9”86 al meeting di Kingston ad inizio di Maggio. Gay ha annunciato di voler doppiare correndo anche i 200 metri.

“Considero la vittoria su Bolt come il preludio per qualcosa di ancora più grande e importante. La vittoria di Roma non è solo frutto del caso. Mi piace sfidare Usain e Tyson. Queste sfide sono una scarica di adrenalina”, ha detto Gatlin.

Alle sfide di des Moines non prenderà parte l’infortunata Carmelita Jeter, che potrà contare sulla wild card avendo vinto i 100 a Daegu.Allyson Felix ha deciso di concentrasi solo sui 200 metri. 

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altre distanze Attualità Half Marathon Marathon Trail Ultramaratona
VE LO DICO IO CHI SONO I RUNNER: 1500 MASCHERINE DONATE, BENESSERE, BENEFICENZA, PORTATORI SANI DI ECONOMIA TURISTICA E FELICITA’
Bandiera bianca per la ColleMar-athon: la Maratona dei Valori è ufficialmente annullata
Stop Fidal, niente gare fino al 31 maggio. E le gare riprogrammate?
Coronavirus “Covid-19”: come rafforzare il sistema immunitario
Sport e caffeina vanno d’accordo?
Allenare il sistema immunitario
Benessere mentale: le strategie tra sport e omega-3
RITMI GARA E INDICAZIONI ALLENAMENTO PER OGNI ESIGENZA E DISTANZA
ULTIME SETTIMANE DI RIFINITURA PRIMA DI ACEA RUN ROME THE MARATHON
Sabato 22 a Milano allenamento ‘Get Ready’ per Acea Run Rome The Marathon
UNA MEZZA MARATONA DA RECORD PER LA PRIMAVERA
SCEGLI LA TUA GARA FIRMATA TDS DELL’8 MARZO
I risultati di tutte le gare TDS dell’1 marzo
SCEGLI LA TUA GARA FIRMATA TDS DELL’1 MARZO
I risultati di tutte le gare TDS del 22 e 23 febbraio
Abbigliamento Accessori Calzature
Smart Working e Home Workout, prenditi cura delle tue gambe
Collezione SS 2020: Dryarn® per l’abbigliamento tecnico compressivo di Oxyburn
Skyrise, la nuova Mizuno per una corsa fluttuante
Entra nell’esclusivo Mainova Frankfurt Marathon Club
Mattoni Olomouc Half Marathon, l’abbiamo corsa per voi. Questo il giudizio…
Mancano 20 settimane alla Maratona di Francoforte, le prime curiosità
Mancano 154 giorni, è ora di iniziare a pensare alla Maratona di Francoforte
Runtoday VIP/Huawei Venicemarathon è con Maria Colantuono
#pastaparty è con Jhay per Huawei Venicemarathon Runtoday VIP
Stefano Baldini, 15 anni fa l’ORO olimpico ad Atene. Video
#Pastaparty intervista Costantin Bostan: in stampelle sulle strade del Passatore. E non solo!