COPPA EUROPA DI MARCIA: TERZO POSTO DI VITO MINEI NELLA GARA JUNIORES

Il terzo posto di Vito Minei e l’argento a squadre nella 10 km juniores sono stati i risultati più significativi dell’atletica italiana alla Coppa Europa di marcia a Dudince in Slovacchia.
In una giornata molto calda Minei, allievo della scuola di marcia di Tommaso Gentile, ha colto una splendida medaglia di bronzo in 41’27” nella gara vinta dal russo Pavel Parshin in 41’14” davanti al connazionale Nikolay Markov. L’ultimo italiano capace di salire sul podio in questa manifestazione fu Giorgio Rubino che si aggiudicò la medaglia d’argento a Miskolc in Ungheria.
di Diego Sampaolo

L’Italia vince l’argento a squadre alle spalle della Russia grazie al buon nono posto di Francesco Fortunato in 44’01”.
Sempre in campo giovanile è da sottolineare con grande soddisfazione il bel sesto posto dell’allieva Noemi Stella che ha tagliato il traguardo in 48’36” nella gara vinta dalla russa Ekaterina Medvedeva in 44’46”.

Nella 20 km femminile Eleonora Giorgi, quattordicesima alle ultime Olimpiadi di Londra nella sua prima esperienza a Cinque Cerchi, ha colto un brillante sesto posto in 1h32’10”, buona prestazione cronometrica considerata la giornata molto calda. La  Russia ha dominato la manifestazione vincendo quattro gare individuali su cinque. La gara femminile seniores ha visto il successo di Anisia Kirdyapkina in un buon 1h28’40” dopo aver percorso metà gara in solitaria. La Russia ha monopolizzato tutto il podio con il secondo posto di Vera Sokolova in 1h29’19” e il terzo di Marina Pandakova (1h29’26”). Elisa Rigaudo si è dovuta ritirare per doloori addominali così come Antonella Palmisano che si è fermata per problemi alle vie respiratorie.

Il francese Yohan Diniz ha trionfato nella 50 km in 3h41’08 davanti ai russi  Mikhail Ryzhov (3h44’42) e aIvan Noskov(3h45’32). Il migliore degli italiani è stato Jean Jacques Nkouloukidi che ha terminato la sua prova in quindicesima posizione in 3h56’18”. Teodorico Caporaso ha conquistato il sedicesimo posto con il minimo di qualificazione per i mondiali  di Mosca (3h56’46”).

Il russo Denis Streikov ha conquistato il successo nella 20 km in 1h21’41”. Davanti allo spagnolo Miguel Angel Lopez (1h21’49”) e allo slovacco Matej Toth (1h21’52”). Il migliore degli italiani è stato Giorgio Rubino in tredicesima posizione in 1h23’59”. 

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altre distanze Attualità Half Marathon Marathon Trail Ultramaratona
Una maratona a staffetta in squadra con Kipchoge o Bekele? Ora puoi, ecco come
LA BELLUNO-FELTRE RUN SI FERMA: ARRIVEDERCI AL 3 OTTOBRE 2021
GLOBAL RUNNING DAY: BROOKS VIRTUAL 5 KM
PROACTION PRESENTA: MAGNESIO E POTASSIO E RICARICA
A Milano ENERVIT viaggia veloce con GLOVO!
Voglia di dolce ma sano? Torta di carote e frutti esotici
FASE 2: Come dimagrire? Ripartiamo dalla prima colazione!
CORE STABILITY , PROPRIOCETTIVITA’ E TECNICA DI CORSA PER MIGLIORARE LA PRESTAZIONE
PROGETTO NEOFITI ACEA RUN ROME THE MARATHON MARZO 2021 – FISSA IL TUO OBIETTIVO
CORSA, BENESSERE E PRESTAZIONE
GLI EFFETTI DELLA PANDEMIA SUI COMPORTAMENTI DEGLI SPORTIVI IN EUROPA
1^ Edizione Valtellina Vertical Tube Virtual Race by HOKA – COMPRESSPORT
Grande spettacolo al via l’11 giugno, Impossible Games: top Kenya vs top Norvegia
SCEGLI LA TUA GARA FIRMATA TDS DELL’8 MARZO
I risultati di tutte le gare TDS dell’1 marzo
Abbigliamento Accessori Calzature
BV Sport presenta il suo team di ambassador 2020
Dryarn® per l’underwear tecnico – funzionale di Under Shield®
NEW BALANCE PRESENTA LA NUOVA COLLEZIONE FUELCELL CON IL MODELLO FUELCELL TC
Entra nell’esclusivo Mainova Frankfurt Marathon Club
Mattoni Olomouc Half Marathon, l’abbiamo corsa per voi. Questo il giudizio…
Mancano 20 settimane alla Maratona di Francoforte, le prime curiosità
Mancano 154 giorni, è ora di iniziare a pensare alla Maratona di Francoforte
Runtoday VIP/Huawei Venicemarathon è con Maria Colantuono
#pastaparty è con Jhay per Huawei Venicemarathon Runtoday VIP
Stefano Baldini, 15 anni fa l’ORO olimpico ad Atene. Video
#Pastaparty intervista Costantin Bostan: in stampelle sulle strade del Passatore. E non solo!