LASHMANOVA E TOTH CONQUISTANO SESTO


Lashmanova festeggia
il titolo olimpico
(Fonte Colombo/Fidal)

La ventenne Yelena Lashmanova, campionessa olimpica a Londra a soli vent’anni, e lo slovacco Matej Toth, vincitore alla Coppa del Mondo sulla 50 km a Chihuahua, hanno iscritto il loro nome nel prestigioso albo d’oro della Coppa Città di Sesto San Giovanni, tradizionale evento di marcia del 1 Maggio inserito nel Circuito IAAF di Marcia.
di Diego Sampaolo

Lashmanova ha fatto il vuoto attaccando al 15 km dopo aver controllato nella prima parte della gara nel gruppo di testa insieme alle portoghesi Ines Henriques e Ana Cabecnha. Lashmanova ha tagliato il traguardo in 1h32’07”, tempo lontano dal suo record del mondo (1h25’02”) stabilito in occasione delle Olimpiadi di Londrama va detto che la prestazione cronometrica ha risentito della forte umidità. Ines Henriques ha vinto il duello portoghese per il secondo posto con la connazionale Ana Cabecinha in 1h33’05”.

La ventenne russa ha già vinto i Campionati del Mondo allievi a Bressanone 2009, i Mondiali juniores 2010 a Moncton, gli Europei Juniores 2011 a Tallin,la Coppa del Mondo 2012 nella sua città natale Saransk e soprattutto le Olimpiadi di Londra battendo la campionessa uscente Olga Kanishkina.

“A Londra non mi aspettavo di vincere una medaglia, né di vincere le Olimpiadi con il record del mondo. Sono grata all’Italia dove hovinto il mio primo titolo della carriera ai Mondiali allievi di Bressanone. Vengo da Saransk. Ho un fratello più grande già sposato a 23 anni. Mio padre fa l’autista. Ho un fidanzato che fa sport a buoni livelli”, ha detto Lashmanova

Toth ha avuto la meglio sul polacco Jakub Jalonek con un attacco decisivo nell’ultimo giro e ha tagliato il traguardo in 1h22’02” nello stadio dell’atletica dedicato al mitico Pino Dordoni come sempre gremito di gente. Il giovane australiano Dane Bird Smith ha completato il podio in terza posizione con il tempo di 1h23’18”.

“Era una tappa di preparazione in vista della Coppa Europa di Dudince non lontano da casa mia dove gareggerò nella 20 km. Ai Mondiali farò la 50 km. Mi sento in ottime condizioni di forma. Due settimane fa ho stabilito il mio record personale sulla 20 km a Podrebady. La preparazione va sempre meglio giorno dopo giorno”, ha detto Toth.

Il migliore degli italiani é stato Massimo Stano delle Fiamme Oro, tredicesimo in 1h29’53”. A livello femminile la prima delle italiane é stata Nicole Colombi 13^ in 1h52’07. 

Peccato che nonostante questo qualificato contesto internazionale i nostri marciatori non abbiano preferito rimanere a casa a preparare la Coppa Europa. Una scelta molto discutibile visto che il vincitore Toth ha usato la gara di Sesto per preparare la Coppa Europa.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Attualità Half Marathon Marathon Trail Triathlon Ultramaratona
Doping, esito del ricorso per squalifica Alessio Guidi
SONDRE MOEN ALLA GENSAN GIULIETTA&ROMEO HALF MARATHON
Standard Chartered Hong Kong Marathon, annullata la prossima edizione
Freelifenergy
Proaction presenta Life Raw Bar
Come allenarsi per dimagrire dopo le feste
Periodizzazione dell’allenamento e gestione del periodo di off season, anche nell’alimentazione: ecco cosa devi sapere!
Abbigliamento Accessori Calzature
X-BIONIC® e DRYARN®: L’INNOVAZIONE VESTE GLI APPASSIONATI
BUON COMPLEANNO ADRENALINE! BROOKS INVITA I RUNNER A COSTRUIRE LA SCARPA DEL FUTURO
New Balance introduce la nuova piattaforma Fresh Foam X
#pastaparty
Runtoday VIP/Huawei Venicemarathon è con Maria Colantuono
#pastaparty è con Jhay per Huawei Venicemarathon Runtoday VIP
Stefano Baldini, 15 anni fa l’ORO olimpico ad Atene. Video