RIPARTE DAL KENIA LA PREPARAZIONE ATLETICA DI VALERIA STRANEO

La sua ultima apparizione agonistica risale al 18 novembre con il bel terzo posto conquistato alla maratona di Torino in 2h27’04’’. Ma quel giorno Valeria Straneo era andata oltre la sua prestazione sportiva, quando aveva atteso con un abbraccio la genovese Emma Quaglia, incredula alla vista del suo primato personale. Un’immagine, quella delle due maratonete, diventata presto il simbolo della 42 km sabauda.

Si era concluso così un anno denso di appuntamenti e di grandi risultati per la campionessa italiana di maratona: gli ottimi piazzamenti alla Roma-Ostia e alla Stramilano dove aveva corso rispettivamente in 1h07’46’’ (miglior tempo 2012 in Europa) e in 1h08’48’’ migliorando ampiamente il suo primato personale, la convocazione alle Olimpiadi di Londra chiuse con ottavo posto di tutto rispetto (in 2h25’27’’), l’invito ufficiale a partecipare alla New York marathon, poi annullata per il ciclone Sandy. E la voglia, infine, di tornare nella sua città natale per riassaporare atmosfere familiari sulla distanza a lei più congeniale. Non si sarebbe certo fermata lì se un edema osseo al ginocchio destro non l’avesse costretta a un mese di riposo assoluto. Il problema sembra ormai alle spalle: “ho ripreso gradualmente ad allenarmi”- rassicura Valeria – “svolgendo allenamenti per ripristinare l’efficienza muscolare e incrementare la resistenza aerobica, quindi allenamenti in palestra anche utilizzando macchine con pesi leggeri, propriocettività, stretching e circuiti di potenziamento muscolare in pista intervallati da corsa, corsa lenta, progressiva e fartlek”. I km percorsi in allenamento non sono ancora moltissimi (circa 120), manca ancora qualche tassello per recuperare del tutto la forma fisica. Sarà l’imminente raduno in Kenia con gli altri atleti della Nazionale (Emma Quaglia, Rosaria Console, Nadia Ejjafini, Ruggero Pertile, Daniele Meucci, Andrea Lalli, Stefano La Rosa) il terreno su cui si innesteranno le radici della nuova stagione agonistica. Dovremmo rivederla nuovamente in pista il 17 marzo alla mezza maratona di New York. Ancora pochi mesi per riassaporare le forti emozioni cui Valeria ci ha abituato.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altre distanze Attualità Half Marathon Marathon Trail Ultramaratona
Milano Marathon, niente rinvio. Si va al 2021
BMW Berlin Marathon, si correrà a Novembre?
Un messaggio da Eliud Kipchoge, primatista mondiale di maratona
A Milano ENERVIT viaggia veloce con GLOVO!
Voglia di dolce ma sano? Torta di carote e frutti esotici
FASE 2: Come dimagrire? Ripartiamo dalla prima colazione!
Ripartenza, come calibrare le energie
CORE STABILITY , PROPRIOCETTIVITA’ E TECNICA DI CORSA PER MIGLIORARE LA PRESTAZIONE
PROGETTO NEOFITI ACEA RUN ROME THE MARATHON MARZO 2021 – FISSA IL TUO OBIETTIVO
CORSA, BENESSERE E PRESTAZIONE
GLI EFFETTI DELLA PANDEMIA SUI COMPORTAMENTI DEGLI SPORTIVI IN EUROPA
1^ Edizione Valtellina Vertical Tube Virtual Race by HOKA – COMPRESSPORT
Grande spettacolo al via l’11 giugno, Impossible Games: top Kenya vs top Norvegia
SCEGLI LA TUA GARA FIRMATA TDS DELL’8 MARZO
I risultati di tutte le gare TDS dell’1 marzo
Abbigliamento Accessori Calzature
BV Sport presenta il suo team di ambassador 2020
Dryarn® per l’underwear tecnico – funzionale di Under Shield®
NEW BALANCE PRESENTA LA NUOVA COLLEZIONE FUELCELL CON IL MODELLO FUELCELL TC
Entra nell’esclusivo Mainova Frankfurt Marathon Club
Mattoni Olomouc Half Marathon, l’abbiamo corsa per voi. Questo il giudizio…
Mancano 20 settimane alla Maratona di Francoforte, le prime curiosità
Mancano 154 giorni, è ora di iniziare a pensare alla Maratona di Francoforte
Runtoday VIP/Huawei Venicemarathon è con Maria Colantuono
#pastaparty è con Jhay per Huawei Venicemarathon Runtoday VIP
Stefano Baldini, 15 anni fa l’ORO olimpico ad Atene. Video
#Pastaparty intervista Costantin Bostan: in stampelle sulle strade del Passatore. E non solo!