MERGA E HIWOT VINCONO A ATAPUERCA – SESTA NADJA EJAFFINI

E’ partito il circuito IAAF del cross a Atapuerca nella regione di Burgos nei Paesi Baschi. Il cross spagnolo è stato caratterizzato dalla doppia vittoria etiope di Imane Merga e Hiwot Ayalew. Le gare si sono svolte in una giornata fredda (temperatura di 5°C) e ventosa.
di Diego Sampaolo

La gara femminile ha visto il duello tra la specialista dei 3000 siepi Aylaw Hiwot e la vice campionessa mondiale in carica di cross Linet Masai che hanno duellato in testa fino all’ultimo giro quando la keniana è caduta su un ostacolo.

La Hiwot, specialista da 9’09” sui 3000 siepi con un quinto posto alle Olimpiadi di Londra nel suo palmares, ha preso il largo andando a vincere in 25’01”con un vantaggio di 18 secondi sulla Masai. La britannica Jessica Coulson ha conquistato il terzo gradino del podio in 25’42”. In vista degli Europei di Budapest  le altre migliori europee sono state la campionessa continentale in carica Fionnuala Britton (quarta in 25’48”) e  la portoghese Sara Moreira (25’51”). L’azzurra Nadja Ejjafini ha concluso in sesta posizione in 25’57” davanti alla forte keniana Prisca Jepleting (26’23”). .

Daniele Meucci ha concluso la sua prova in undicesima posizione in 28’53” dopo essere stato protagonista in testa al gruppo nella prima parte della gara. L’ingegnere pisano è stato il terzo degli europei alle spalle dello spagnolo Ayad Lamdassem (ottavo in 28’35”) e Juan Carlos Higuero (decimo in 28’51”).

Il vice campione europeo dei 10000 metri ha tenuto viva l’andatura dopo nove minuti di gara prima del cambio di ritmo dei favoriti africani a metà gara. Il primo cambio di ritmo é avvenuto dopo 14’56” quando l’ugandese Moses Kibet ha dato uno strattone al gruppo di testa riducendo il folto gruppo di testa a nove atleti. L’unico atleta europeo capace di tenere testa allo strapotere africano è stato lo spagnolo Lamdassem, mentre Meucci ha ceduto.

La gara si è decisa con una volata negli ultim 300 metri nei quali ha prevalso il campione del mondo in carica Imane Merga in 28’07” con due secondi di vantaggio sul bronzo iridato Vincent Chepkok, mentre il terzo posto è andato al keniano Emmanuel Bett (specialista dei 10000 metri con un personale di 26’51”16 stabilito lo scorso Settembre a Bruxelles) con il tempo di 28’09”. Merga ha conquistato il suo secondo successo consecutivo a Atapuerca.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altre distanze Attualità Half Marathon Marathon Trail Ultramaratona
Rinviato il Giro podistico Internazionale di Castelbuono
La Maratona di Monaco non sarà di 42km. Ecco come sarà lo start di 12mila partenti
Evangelii Gaudium, storia di una staffetta sull’Etna – di Pasquale Castrilli
10 consigli per correre con il caldo
Assimilazione degli zuccheri: ecco come cambia la chimica del cervello
PROACTION PRESENTA: MAGNESIO E POTASSIO E RICARICA
A Milano ENERVIT viaggia veloce con GLOVO!
TRIFITNESS: DAL RUNNING AL TRIATHLON
I 7 vantaggi e benefici per chi corre e fa Jogging
GLI INFORTUNI NELLA CORSA E COME PREVENIRLI
AtleticaViva Online: Chiappinelli e il jump rope workout
Geoffrey Kamworor è il più veloce del NN Running Global Virtual Relay
1^ Edizione Valtellina Vertical Tube Virtual Race by HOKA – COMPRESSPORT
Grande spettacolo al via l’11 giugno, Impossible Games: top Kenya vs top Norvegia
SCEGLI LA TUA GARA FIRMATA TDS DELL’8 MARZO
Abbigliamento Accessori Calzature
La bandana-mascherina di ‘Iovedodicorsa’: che stile!
TRAIL RUNNING: tre modelli DYNAFIT per diversi modi di interpretare il trail
HOKA ONE ONE lancia Clifton Edge, punto d’arrivo dell’innovazione tecnologica del brand
Entra nell’esclusivo Mainova Frankfurt Marathon Club
Mattoni Olomouc Half Marathon, l’abbiamo corsa per voi. Questo il giudizio…
Mancano 20 settimane alla Maratona di Francoforte, le prime curiosità
Mancano 154 giorni, è ora di iniziare a pensare alla Maratona di Francoforte
Runtoday VIP/Huawei Venicemarathon è con Maria Colantuono
#pastaparty è con Jhay per Huawei Venicemarathon Runtoday VIP
Stefano Baldini, 15 anni fa l’ORO olimpico ad Atene. Video
#Pastaparty intervista Costantin Bostan: in stampelle sulle strade del Passatore. E non solo!