Nei 5.000 di Mo Farah un bravo a Daniele Meucci!

Era il primo azzurro atteso ad una prova importante per cercare subito di raccogliere del metallo prezioso, e anche se non ce l’ha fatta, Daniele Meucci ha disputato un ottimo 5.000. Il pisano, in una gara molto tattica, è sempre rimasto alle calcagna del trio di testa “colored”, e nell’ultimo giro è quasi riuscito, con degli ultimi 250 metri di grande livello, a fare il miracolo.
Con Farah e il tedesco Arne ormai troppo lontani, l’atleta dell’esercito ha ripreso il turco Arikan e il francese Durand, venendo battuto solo per sei centesimi, distanza “ridicola” su cinque chilometri ma che in questo caso è costata una medaglia di bronzo.
Bravo comunque il 25enne pisano, che si conferma tra gli azzurri più in forma e che potrà fare un’ottima gara anche nei 10.000 metri, dove cercherà di difendere l’argento di Barcellona 2010. 


Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Attualità Half Marathon Marathon Trail Triathlon Ultramaratona
Zurich Marató de Barcelona, un weekend di non solo running
Faniel a Siviglia in maratona: “Obiettivo Giochi”
E’ strage per le maratone asiatiche, ancora una manifestazione annullata…
Freelifenergy
Benessere mentale: le strategie tra sport e omega-3
L’IMPORTANZA DI ALIMENTAZIONE E INTEGRAZIONE POST ALLENAMENTO
Proaction presenta Life Raw Bar
Abbigliamento Accessori Calzature
World Athletics stabilisce nuove regole sulle scarpe da running
X-BIONIC® e DRYARN®: L’INNOVAZIONE VESTE GLI APPASSIONATI
BUON COMPLEANNO ADRENALINE! BROOKS INVITA I RUNNER A COSTRUIRE LA SCARPA DEL FUTURO
#pastaparty
Runtoday VIP/Huawei Venicemarathon è con Maria Colantuono
#pastaparty è con Jhay per Huawei Venicemarathon Runtoday VIP
Stefano Baldini, 15 anni fa l’ORO olimpico ad Atene. Video