DOMINIO KENIANO SOTTO LA PIOGGIA NELLA BARCLAYS MILANO CITY MARATHON

Ai kenyani Too e Kosgei la vittoria rispettivamente in campo maschile e femminile. Grande prova di Emma Quaglia, seconda tra le donne.

MILANO, 15 aprile. Dominio kenyano nella 12° edizione della Barclays Milano City Marathon caratterizzata dal maltempo che ha imperversato per tutta la durata della gara sui 42,195 km del percorso.
Il successo in campo maschile è infatti andato al kenyano Daniel Too che si è imposto con 2h8’39” sul connazionale Nickson Kurgat (2h8’43”) e sull’etiope Gemechu (2h8’48”).
Tra le donne successo della kenyana Irene Kosgei con 2h31’07”, davanti all’italiana Emma Quaglia con il tempo di 2h31’15” e alla eritrea Habtemariam (2h38’09”).
Il maltempo ha impedito di battere il record della corsa, stabilito nel 2008 da Duncan Kibet con 2h7’ e 53”.
Ricordiamo che alla vigilia della gara uno degli obiettivi di gran parte dei top runners presenti era proprio quello di riuscire a stabilire i tempi-limite per ottenere il pass per i Giochi di Londra, impresa peraltro riuscita al vincitore Too.
“Sono estremamente felice d’aver vinto oggi a Milano” ha dichiarato dopo la gara il vincitore”Ma sono ancor più felice per aver ottenuto il tempo necessario per andare ai Giochi. Adesso ritornerò in Kenya per preparare al meglio proprio la maratona olimpica dove – non lo nascondo – voglio correre per vincere”.
Grande felicità anche per Emma Quaglia, la genovese in forse fino all’ultimo per un infortunio patito cadendo in moto e che invece ha vissuto una giornata di gloria insperata. “Essere riuscita a scendere di 2’15” sotto il mio limite”Ha dichiarato” è la miglior gratificazione per il lavoro svolto in questi mesi, soprattutto perché ottenuto in una giornata per me ‘impossibile’ dal punto di vista meteorologico”.
La Barclays Milano City Marathon è stata caratterizzata anche dalla straordinaria partecipazione
alla relay marathon, che ha visto prendere il via ben 2.103 staffette, composte da 8.412 iscritti tra cui notissimi personaggi del mondo dello sport e dello spettacolo quali Gianluca Vialli, Beppe Bergomi, Alex Schwazer, Andrea Dovizioso, Michelle Hunziker, Giusy Versace.
Alla partenza è stato osservato un minuto di silenzio in memoria di Piermario Morosini, lo sfortunato calciatore del Livorno deceduto ieri durante l’incontro Pescara-Livorno.


Follow us on:
facebook.com/Milanocitymarathon
twitter.com/milanomarathon
Maggiori informazioni sul sito www.milanocitymarathon.it

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altre distanze Attualità Half Marathon Marathon Trail Ultramaratona
Eventi RunCzech, il calendario gare. I medici corrono gratuitamente
Acea Run Rome The Marathon: mostraci ‘La tua medaglia più forte’
A Brescia arrestato un runner. Troppo lento?
Coronavirus “Covid-19”: come rafforzare il sistema immunitario
Sport e caffeina vanno d’accordo?
Allenare il sistema immunitario
Benessere mentale: le strategie tra sport e omega-3
POTENZIAMENTO INDOOR A CIRCUITO E NON SOLO
RITMI GARA E INDICAZIONI ALLENAMENTO PER OGNI ESIGENZA E DISTANZA
ULTIME SETTIMANE DI RIFINITURA PRIMA DI ACEA RUN ROME THE MARATHON
Sabato 22 a Milano allenamento ‘Get Ready’ per Acea Run Rome The Marathon
SCEGLI LA TUA GARA FIRMATA TDS DELL’8 MARZO
I risultati di tutte le gare TDS dell’1 marzo
SCEGLI LA TUA GARA FIRMATA TDS DELL’1 MARZO
I risultati di tutte le gare TDS del 22 e 23 febbraio
Abbigliamento Accessori Calzature
X-Bionic® lancia la linea running The Trick®
ASICS INNOVATION SUMMIT DIVENTA VIRTUALE PER CONOSCERE TRE SCARPE RIVOLUZIONARIE
X-Bionic® presenta la nuova linea running TWYCE®
Entra nell’esclusivo Mainova Frankfurt Marathon Club
Mattoni Olomouc Half Marathon, l’abbiamo corsa per voi. Questo il giudizio…
Mancano 20 settimane alla Maratona di Francoforte, le prime curiosità
Mancano 154 giorni, è ora di iniziare a pensare alla Maratona di Francoforte
Runtoday VIP/Huawei Venicemarathon è con Maria Colantuono
#pastaparty è con Jhay per Huawei Venicemarathon Runtoday VIP
Stefano Baldini, 15 anni fa l’ORO olimpico ad Atene. Video
#Pastaparty intervista Costantin Bostan: in stampelle sulle strade del Passatore. E non solo!