CRAI Cagliari Respira, in 3390 per un successo internazionale: vincono lo spagnolo Chakib e la croata Sustic

CAGLIARI – La CRAI CagliariRespira, arrivata alla sua dodicesima edizione, colleziona l’ennesimo successo: con i suoi 3390 partecipanti distribuiti tra 21km, KaraliStaffetta e SeiKilometri, si riconferma una delle mezze maratone più rinomate e partecipate della Sardegna. Complice anche il clima cagliaritano, nonostante il vento incontrato soprattutto in zona Poetto, tutti gli atleti hanno potuto godere di una splendida giornata all’insegna dello sport e del divertimento.

Crai Cagliari Respira Half Marathon, condizionata dal forte vento, che parla straniero sia al maschile che al femminile grazie ai due outsider di giornata. Vince il 30enne spagnolo Lachgar Chakib in 1h06’31” sempre in testa fin dalle battute iniziali. E’ secondo Said Boudalia (Cagliari Marathon Club) al quale non riesce l’ennesima vittoria e si posiziona così nella piazza d’onore in 1h09’49”, tempo superiore di oltre 2 minuti rispetto al crono segnato nel 2018. E’ terzo Pasquale Rutigliano (Olimpiaeur asd) in 1h10’29”. 

Tra le donne sventola la bandiera della Croazia con il successo di Nikolina Sustic, campionessa mondiale di ultramaratona 100km. Nikolina ha tagliato il traguardo in 1h18’00” davanti ad una combattente Claudia Pinna (Cus Cagliari) oggi non in buona condizione fisica. La forte atleta sarda ha chiuso oggi in 1h18’46”, la differenze con il 1h15’44” segnato l’anno scorso per vincere è la conferma di come debba ancora allenarsi al meglio. Medaglia di bronzo è per Manuela Manca (Cagliari Atletica) con 1h20’55”.

Rock’On 2019 – Una band ogni 2km, per un totale di undici band partecipanti: sono questi i numeri di Rock’On CagliariRespira, l’iniziativa musicale giunta ormai alla sua quarta edizione. “Nonostante le difficoltà organizzative, siamo riusciti anche quest’anno a regalare musica e spettacolo all’interno della manifestazione” dichiara Ivan Sabiu, uno degli organizzatori. “Cerchiamo sempre di migliorarci e di far suonare band molto diverse tra loro: per questa edizione abbiamo pensato alla musica rock, metal, pop. Insomma, abbiamo tenuto in considerazione i gusti musicali dei nostri 3390 atleti”, ha concluso Lauro Porcu. Ad animare il percorso della 21km dalle 10 di questa mattina sono stati i Last Criminal Explosion, Marco Leo, Cult Fiction, Roosters, Breakingblues, LEss GIULIA from OMS, Pumpkins, Signs of Life, Whisky in The Jar, Alcoholic Alliance Disciples Glee’s. Un successo che si rinnova per il quarto anno consecutivo e che ha visto coinvolti non solo le band e l’organizzazione del Cagliari Marathon Club, ma anche e soprattutto gli esercenti cagliaritani che hanno offerto gli allacci per la corrente elettrica: inutile sottolineare quanto siano stati fondamentali.

Corsa e solidarietà – Ennesimo successo anche sul versante solidale della CRAI CagliariRespira. Le Associazioni aderenti all’iniziativa Corsa e Solidarietà potranno finanziare i propri progetti e obbiettivi grazie alla vendita dei pettorali della SeiKilometri non competitiva. Gara a cui hanno preso parte in gran numero gli stessi membri delle Associazioni: hanno partecipato Special Olympics, AMICI ONLUS (Associazione malattie infiammatorie croniche intestinali), Abbracciamo un sogno, Associazione 10 aprile (familiari delle 140 vittime Moby Prince), Diversamente Onlus/ASD Progetto Filippide, Domus De Luna/Peter Pan, Diabete Zero/We Love Insulina e Rotary Foundation.

Lascia un commento

Freelifenergy
Periodizzazione dell’allenamento e gestione del periodo di off season, anche nell’alimentazione: ecco cosa devi sapere!
Lo sport è scienza con equipeenervit.com
I vantaggi della capillarizzazione nello sport
#pastaparty
Runtoday VIP/Huawei Venicemarathon è con Maria Colantuono
#pastaparty è con Jhay per Huawei Venicemarathon Runtoday VIP
Stefano Baldini, 15 anni fa l’ORO olimpico ad Atene. Video