NYCM: domenica 3 Novembre tantissimi top runner al via!

Domenica 3 Novembre ai nastri di partenza della New York City Marathon, come di consueto, una rosa di candidati di eccezione. Si preannuncia quindi uno spettacolo straordinario in un momento in cui fioccano le prestazioni di altissimo livello e si stampano primati fino ad oggi impensabili. Il livello dei primi classificati nelle maratone si è alzato tantissimo negli ultimissimi anni, per vincere una Major Marathon come lo è New York è necessario sempre o quasi sempre un grande tempo.

Nel complesso New York Marathon è la gara di tutti, il bagno di folla, la più amata e ambita maratona planetaria. Più di 50mila partecipanti da oltre 100 nazioni, dall’Italia oltre 3mila presenze, con ogni probabilità dopo gli Stati Uniti saremo ancora una volta la nazione con più atleti al via. Più degli inglesi. Più dei tedeschi.  

Tanti i campioni che ritornano sulle strade della Big Apple, c’è un elenco di Top Runner davvero affollato, circa 70 gli atleti schierati e classificati come élite runner. Diciamolo subito: nessun italiano. Avrebbe dovuto esserci l’azzurro Yassine Rachik ma un infortunio abbastanza grave patito nella maratona mondiale di Doha lo ha bloccato.

LE TOP RUNNER – Tra le donne, Mary Keitany, già vincitrice altre quattro volte (l’ultima lo scorso anno con 2:22:48) sfiderà la primatista mondiale di mezza maratona Joyceline Jepkosgei oltre ad una rosa di top americane tra cui la vincitrice della maratona di Boston 2018, Desiree Linden, Sara Hall, che ha chiuso la maratona di Berlino in  2:22:16, la 9 volte campionessa statunitense Aliphine Tuliamuk, Roberta Groner, sesta ai recenti mondiali di Doha e Allie Kieffer, nella top ten alla NYCM nel 2017 e nel 2018. Tra le altre, la australiana di origine irlandese Sinead Diver, settima quest’anno alla maratona di Londra e ancora tanti altri nomi, ben 34 atlete super top.

I TOP RUNNER – Tra gli uomini c’è il vincitore del 2018 Lelisa Desisa, consacrato a Doha campione del mondo. Tra gli sfidanti, il keniano Geoffrey Kamworor, primatista mondiale di mezza maratona con 58:01 e già vincitore nel 2017, gli statunitensi olimpici Abdi Abdirahman e Jared Ward.

Presenti anche gli australiani Rayner e Robinson che, recentemente, sono stati al fianco di Eliud Kipchoge in qualità di lepri per l’INEOS 1.59 Challenge. Un totale di 33 super uomini a caccia di gloria eterna su quello che, probabilmente, è il percorso più conosciuto del mondo.

Presente anche Franca Fiacconi, ad oggi 54enne, vincitrice nel 1998 della NYCM con il tempo di 2:25:17.

Maggiori info media@nyrr.org

Lascia un commento

Freelifenergy
Lo sport è scienza con equipeenervit.com
I vantaggi della capillarizzazione nello sport
Corsa e metodo brucia grassi
#pastaparty
Runtoday VIP/Huawei Venicemarathon è con Maria Colantuono
#pastaparty è con Jhay per Huawei Venicemarathon Runtoday VIP
Stefano Baldini, 15 anni fa l’ORO olimpico ad Atene. Video