XXV MARATONA CITTA’ DI PALERMO, CAMBIA IL PERCORSO

XXV Maratona di Palermo: cambia il percorso. Partenza e arrivo da via della Libertà all’altezza del “Giardino Inglese”. Pronta anche la medaglia del venticinquennale. Ultima settimana prima del nuovo cambio tariffe; La manifestazione, inserita nel calendario Fidal come evento “Silver”  è organizzata dall’Associazione Medi@.

Palermo. A poco più di tre mesi dalla XXV edizione della Maratona di Palermo, in programma nel capoluogo siciliano, domenica 17 novembre, arriva una delle novità forse più attese e che era già nell’aria da tempo. Il percorso gara cambia sostanzialmente a cominciare dalla partenza (direzione statua della Libertà di piazza vittorio Veneto) e arrivo che, sia per la maratona che per la mezza, saranno previste in via della Libertà all’altezza del “Giardino Inglese”. Il parco pubblico, progettato dall’architetto Basile, sarà anche il quartier generale della manifestazione e ospiterà l’expo, così come lo è stato per diverse edizioni  l’ultima volta quella del 2012.

Comune denominatore con il recente percorso il passaggio a mare, con “approdo” nella splendida Mondello, il tuffo nell’arte del capoluogo siciliano, teatro Politeama, teatro Massimo, l’atrio di Palazzo dei Normanni, la Palazzina Cinese e l’attraversamento del polmone verde di Palermo, il parco della Favorita.  Dal punto di vista tecnico diventa sicuramente un percorso più performante, con la “temibile” salita di Mondello che verrà affrontata ad inizio gara e non, come avveniva fino allo scorso anno, sul finale quando energie mentali e fisiche cominciano a venir meno anche agli atleti più forti.

Svelata anche la medaglia dell’edizione numero 25 della maratona di Palermo. L’ambito “riconoscimento” oltre ad andare ai finisher della distanza regina, verrà consegnata anche a tutti coloro che porteranno a termine la mezza maratona. Nella tradizione degli ultimi  anni, anche la medaglia del 2019, accende i riflettori sui  monumenti del capoluogo siciliano, in particolare quest’anno si è voluto riproporre forme e contenuto della locandina della manifestazione che racchiude alcuni dei monumenti che saranno sfiorati dal passaggio dei podisti.

La medaglia della XXV edizione è destinata a diventare l’ennesimo pezzo da collezione che tutti gli atleti vorranno portare a casa. Il consiglio dunque è quello di allenarsi per chi già è iscritto, e iscriversi per chi, invece, non lo è ancora. 

Iscrizioni che nel frattempo proseguono a gonfie vele, mentre ci avviciniamo al nuovo cambio di tariffa. Attualmente la quota d’iscrizione, in vigore sino al 15 agosto, è di 25 euro e riguarda gli atleti tesserati residenti e non in Italia. Trascorso il ferragosto per partecipare alla maratona si pagheranno 30 euro.

Per quanto riguarda l’iscrizione alla mezza maratona, al momento la quota è di 18 euro;  con il cambio tariffa si pagherà 22 euro. Dopo quello del 15 agosto l’ultimo cambio tariffa è previsto il 30 ottobre, prima della chiusura delle iscrizioni del 5 novembre 2019.

PERCORSO MEZZA MARATONA ROSSO

Giardino Inglese (partenza), via della Libertà, alla statua proseguire per viale Diana (direzione Mondello), viale Regina Margherita di Savoia, viale delle Palme, viale Principessa Giovanna, viale Regina Elena, giro di boa via Teti, viale Regina Elena, viale Principessa Giovanna, viale delle Palme, viale Regina Margherita di Savoia, (direzione Palazzina Cinese),  viale Duca degli Abruzzi, viale Ercole (direzione Villa Niscemi), viale Diana, viale della Croce Rossa, via della Libertà, piazza Castelnuovo, girare attorno al teatro Politeama, viale della Libertà, Giardino Inglese (arrivo).

PERCORSO MARATONA BLU

Giardino Inglese (partenza), via della Libertà, alla statua proseguire per viale Diana (direzione Mondello), viale Regina Margherita di Savoia, viale delle Palme, viale Principessa Giovanna, viale Regina Elena, giro di boa via Teti, viale Regina Elena, viale Principessa Giovanna, viale delle Palme, viale Regina Margherita di Savoia, (direzione Palazzina Cinese), viale Duca degli Abruzzi, viale Ercole (direzione Villa Niscemi), viale Diana, viale della Croce Rossa, via della Libertà, piazza Castelnuovo, via Maqueda, corso Vittorio Emanuele, superare Porta Nuova,  ingresso Palazzo dei Normanni attraversamento atrio, corso Vittorio Emanuele, via Maqueda ,via Trieste, via Roma, via Rosolino Pilo, via Ruggero Settimo, via della Libertà, Giardino Inglese (arrivo).

Lascia un commento

Freelifenergy
Utilizzare la menta per combattere il caldo e migliorare la performance
Come combattere il caldo e incrementare la prestazione negli sport di endurance
La Psicologia dello Sport e la teoria dei Marginal Gains
#pastaparty
#Pastaparty intervista Costantin Bostan: in stampelle sulle strade del Passatore. E non solo!
Come alimentarsi durante la preparazione ad un evento sportivo
Il video della Milano Marathon: riviviamo le emozioni in 1 minuto