20° Giro Lago di Resia: si corre di notte tra le fiaccole. Già 3300 iscritti ed un segreto…

Gerald Burger: “Nel 2000 eravamo 158, ora quasi 4mila. Il segreto è novità continue e accoglienza”

CURON – Presentata questa mattina alle porte di Bolzano presso la sede dell’azienda Mila (storico sponsor dell’evento) la 20^ edizione del Giro Lago di Resia che si correrà sabato prossimo 13 luglio. Un’edizione speciale che rimarrà nella storia, perché come avvenuto in occasione del decimo compleanno si correrà di sera, con start ufficiale alle 21.30 e non alle consuete 17 del pomeriggio.

A presentare tutte le novità e fare il punto della situazione è stato Gerald Burger, il presidente del Rennerclub Vinschgau, associazione sportiva nata sul finire degli anni ’90 per incentivare il podismo nella zona e che ha istituito il Giro Lago di Resia con la prima edizione nel 2000: “Cerchiamo da sempre di offrire qualcosa di unico a chi partecipa al nostro evento – fa sapere subito Gerald -. Originalità e autenticità saranno per sempre le nostre parole d’ordine. Voglio subito ringraziare tutti coloro che ci hanno aiutato e accompagnato in questi venti anni. Tanti collaboratori del team, i volontari, le associazioni, i membri del Rennerclub Vinschgau, gli sponsor e i partner e ovviamente tutti i partecipanti e i vincitori di tutte le edizioni”.

Terminati i ringraziamenti di rito ecco le novità: “Il Giro Lago di Resia è l’evento sportivo più partecipato in Alto Adige, non esiste gara di qualsiasi disciplina sportiva con così tanti partecipanti, duemila sono altoatesini. Un vero record. Quest’anno si correrà di notte, in questi anni in tanti ce l’hanno chiesto di fare come nella decima edizione che fu un successo. Raddoppiammo gli iscritti, da 1500 si passò in un solo anno a 3mila persone. Siamo sempre e solo cresciuti, nella prima edizione eravamo in 158, l’anno scorso e in questi ultimi anni abbiamo sempre sfiorato le 4mila presenze, record ufficiale 3.824 presenze. Si cresce perché ogni anno diamo qualcosa di nuovo, qualche novità, diamo emozioni. Il conteggio totale parla di  40.320 partecipanti in 19 edizioni, 23.864 uomini e 13.263 donne oltre a 3.193 bambini. Siamo orgogliosi di questi numeri che portano tanto turismo e indotto economico in zona, Resia non ha il bacino di una grande città, siamo al confine dell’Italia, ma i nostri luoghi sono unici così come la nostra accoglienza.

Il Presidente Burger ha poi così continuato: “Il Campanile sommerso è il simbolo della gara ma anche del Comune e della Val Venosta, diventerà sempre più importante. Prossimamente gireranno anche delle serie tv. Desidero ringraziare anche i 500 volontari che da questo venerdì per dieci giorni lavoreranno perché tutto funzioni al meglio. Filmeremo e prepareremo un video per far vedere quanto lavoro c’è dietro le quinte e quanto impegno”.

Già 3300 gli iscritti a poco meno di due settimane dall’evento, il record sembra possibile, le iscrizioni online saranno aperte fino a venerdì 5 e poi sarà possibile ancora iscriversi venerdì 12 e sabato 13 presso l’Expo in zona partenza. Ci si attendono come sempre 400 bambini che sono il futuro dello sport e i partecipanti Nordic Wlaking, circa 250, i non competitivi Just For Fun così come confermata la gara per le Hand Bike.

Tema principale però sono le novità di quest’anno: “Si partirà alle 21.30 con cinque blocchi-griglie di partenza da far scattare ogni 5 minuti fino alle 21.50, al buio sarà un’emozione incredibile. Tutti avranno la lampada frontale che è in regalo nel nostro pacco gara e la ciclabile sarà illuminata da 2000 fiaccole, una ogni 15 metri circa. La partenza per ragioni di sicurezza sarà dalla galleria della strada Statale che per la prima volta chiudiamo per qualche ora. Prima dell’arrivo si passerà dentro al tendone lungo cento metri e dove ci saranno 4mila persone sedute ai tavoli a mangiare e ascoltare musica. Non esiste un tendone così grande, è un record anche questo. Sarà da brividi correre in mezzo a persone festanti. L’esperienza della decima edizione già fatta al buio è importante, dopodiché a mezzanotte fuochi d’artificio e musica per un po’ di ore e tante sorprese che non vogliamo svelare”.

In merito ai top runner di questa edizione la lista non è ancora pronta: “Non abbiamo ancora tutti i nominativi, da oltre 15 anni non abbiamo mai messo premi in denaro per i vincitori, però vengono lo stesso tanti atleti forti perché vincere il Giro Lago di Resia è importante. Saranno comunque al via più di dieci vincitori di questi anni, siamo sicuri che anche sabato 13 luglio avremo nomi famosi e comunque c’è la conferma già di Hermann Achmuller che le ha fatte tutte 20 e ne ha vinte ben 6”.

Lascia un commento

Freelifenergy
Come dimagrire con la corsa: scopri i programmi di allenamento!
L’importanza dell’alimentazione e dell’integrazione post allenamento
Ferro con Vitamina C Matt: ridurre la stanchezza e l’affaticamento è facile come bere un bicchiere d’acqua
#pastaparty
Runtoday VIP/Huawei Venicemarathon è con Maria Colantuono
#pastaparty è con Jhay per Huawei Venicemarathon Runtoday VIP
Stefano Baldini, 15 anni fa l’ORO olimpico ad Atene. Video