Addio a Mauro, il podista che mancherà a tutti sulla Martesana

Ciao Mauro,

ti abbiamo conosciuto sull’Alzaia Martesana, all’inizio eri solo uno dei tanti podisti che incontravamo regolarmente. Eh già, stesso posto e stessa ora, stessa passione. Quella passione che per un problema al ginocchio tempo fa ti aveva spinto a trasformarti in un marciatore. Poco male, avevi trovato una nuova dimensione in un gruppo di compagni di passeggiata e avevi continuato ad incoraggiare noi podisti. È così che ci siamo conosciuti, ci hai chiesto per cosa ci stessimo allenando, ci hai incoraggiate quando facevamo i lavori duri, ci capivi così bene da sapere quando non era il caso di “disturbare” interrompendo i nostri ritmi.

L’anno scorso il primo segnale di malessere, la tua assenza sul Naviglio in primavera ed il tuo rientro da marciatore obbligato. Di corsa non potevi più andare, abbiamo provato tante volte a consolare questa tua tristezza, facendoti notare che la passeggiata è comunque una attività salutare e ti permetteva di rimanere in contatto con questo mondo. Ti abbiamo incontrato in quartiere con i sacchetti della spesa, ti abbiamo visto svolgere compiti per il bene del quartiere, partecipare alla garetta della scuola, il nonno più in forma di tutti! Per noi un amico che ci ha sempre dato consigli paterni.

Ti sei accasciato proprio sul Naviglio Martesana, un passante ha provato a tenerti in vita ma non c’è stato nulla da fare. E’ stato il caldo? E se sul Naviglio, così tanto frequentato, ci fosse stato un defribillatore? Ci piacerebbe che potessi essere qui a raccontarci questa brutta esperienza.

Quante volte abbiamo chiacchierato? Quasi tutte le volte che abbiamo potuto farlo, ma forse poche. Di te non sappiamo quasi nulla, nell’era dell’ossessione del social e della comunicazione, il rapporto instaurato tra noi habitué della Martesana ha un sapore un po’ antico, quello del saluto accompagnato da un sorriso e dal rispetto della propria sfera privata. Di te non sappiamo il cognome, non abbiamo un recapito e non lo hanno neppure tutti quelli con cui passeggiavi al mattino, al punto che non siamo state raggiunte dalla triste notizia che ti riguarda in tempo per porgerti un ultimo saluto.

Ciao Mauro, sarai sempre con noi sul Naviglio, con quel sorriso genuino e una buona parola per tutti

Daniela e Silvia

Lascia un commento

Freelifenergy
Periodizzazione dell’allenamento e gestione del periodo di off season, anche nell’alimentazione: ecco cosa devi sapere!
Lo sport è scienza con equipeenervit.com
I vantaggi della capillarizzazione nello sport
#pastaparty
Runtoday VIP/Huawei Venicemarathon è con Maria Colantuono
#pastaparty è con Jhay per Huawei Venicemarathon Runtoday VIP
Stefano Baldini, 15 anni fa l’ORO olimpico ad Atene. Video