Marco Zanchi e Franco Zanotti: Team Freelifenergy per la Monza-Montevecchia EcoTrail

Freelifenergy ‘Fuel for Sport’ ancora una volta sarà sponsor tecnico della “Monza – Montevecchia EcoTrail”, in breve MOMOT, gara podistica a coppie, riservata a 200 coppie di atleti, che si svolge da Monza a Montevecchia, lungo sentieri che attraversano il Parco Reale di Monza, il Parco dell’Alta Valle del Lambro ed il Parco naturale della Valcurone per un totale di 33,5km. 

Riconosciuta ed inserita nel calendario ufficiale Fidal, MOMOT nasce sulle orme della “Monza – Montevecchia”, una gara classica del podismo brianzolo degli anni ‘70 ed ‘80, rivisitata però in chiave più moderna, in particolare per il tracciato “trail” (su sentieri e sterrati), per la sua peculiarità “eco” ossia rispettosa dell’ambiente che attraversa e, ultimo ma non meno importante, per la natura benefica della manifestazione.

FREELIFENERGY TEAM – L’appuntamento è per questa domenica 26 Maggio 2019, con partenza della prima coppia alle ore 08:30 e le successive coppie che vedranno lo start ogni 20 sec.. Tra i protagonisti anche un ‘Team Freelifenergy’, con la coppia formata dagli inossidabili Marco Zanchi e Franco Zanotti, atleti testimonial Freelifenergy. Il primo è uno specialista delle gare di ultratrail e skyrace, un vero campione oltre che amante delle gare in montagna, Franco predilige qualche bella corsa su asfalto ma ha fatto dei gran bei risultati anche nelle competizioni tra i deserti come Marathon Des Sables.

ZANOTTI – Una coppia inedita al via, anche se l’esperienza ‘Momot’ non è assolutamente nuova, come conferma lo stesso Zanotti: “Ho corso diverse volte la Momot, l’anno scorso insieme al sardo Filippo Salaris, finimmo ottavi in 2h46’, i primi vinsero in 2h19’. E’ la prima volta che corro con Marco Zanchi e non vedo l’ora, conosco le sue imprese e le sue vittorie, nonché la passione che ci mette in ogni allenamento e la grinta in gara”. Lo stato di forma attuale lo preoccupa un po’: “Sono un po’ giù di tono se così possiamo dire, quindi non so se potremo fare una gara da podio, non conosco nemmeno quali avversari troveremo ed il loro livello, però assicuro al mio compagno del team Freelifenergy che darò il massimo, sarà bello tirarsi e sostenersi a vicenda, è il bello di questa competizione che non è affatto facile”.

Per quanto riguarda l’energia in gara le idee sono chiare: “In questa settimana sto assumendo creatina e carnitina, in gara userò i Superenergy e per la prima volta il Karbo Gel che ho testato in allenamento e non vedo l’ora di usarlo in gara. Venerdì e sabato mi idraterò di più utilizzando Hydrorace, così come da sempre mi suggerisce l’amico Marcello Vendramin, direttore scientifico di Freelifenergy.

ZANCHI – Per quanto riguarda Marco Zanchi, vincitore nel 2018 dell’Ultra Trail delle Orobie, sarà la prima esperienza alla Momot: “Ho partecipato diverse competizioni a coppie, mai però la Monza Montevecchia, come Franco anche io non ho studiato gli avversari, ma forse è bello anche così. Partire senza temere nessuno, concentrati nel dare semplicemente il massimo anche per il tuo compagno di squadra. Siamo due testoni, la grinta forse è davvero l’unica cosa che non ci manca”. Zanchi ha già pronta la strategia di gara: “Io e Zanotti ci completiamo. Nella prima parte più pianeggiante e asfaltata sarà sicuro lui a dettare il passo, è davvero forte, veloce. Nella seconda parte dove c’è anche il Gran Premio della Montagna intorno al 30°km avrò sicuramente un percorso più consono alle mie caratteristiche di ‘scalatore delle vette’ e potrei guidare io la coppia. Certo questa è teoria. Questa gara sarà anche un ottimo test d’allenamento per il Doppia W Ultraskyrace da 60km con oltre 4000 metri dislivello che affronterò l’8 Giugno”. Massima attenzione anche per Marco Zanchi nella parte relativa alla nutrizione: “Sto facendo un carico in questi giorni di AminoRam, aminoacidi ramificati, sabato m’idraterò con Hydrorace, mentre in gara assumerò Superenergy ogni 35minuti e poi il nuovo Karbo Gel intorno al 25km prima di affrontare le salite più dure del percorso”.

Freelifenergy sarà presente alla Monza Montevecchia EcoTrail con i propri prodotti, ideati e concepiti per tutte le esigenze, dagli sport tecnici a quelli più estremi. Alla Momot ci sarà per dare la massima energia a tutti i partecipanti ai ristori ufficiali durante la gara così come al ristoro finale. Inoltre tutti i runner troveranno nel pacco gara un prodotto omaggio firmato Freelifenergy.

Per ogni informazione: www.freelifenergy.com


CHI E’ FREELIFENERGY: Freelifenergy ‘Fuel For Sport’ nasce dalla volontà di produrre per tutti gli sportivi, agonisti ed amatori, integratori efficaci e sicuri, senza aggiunta di additivi chimici superflui.

La salute dell’atleta e la sua performance sportiva, sono il binomio indissolubile che guida i nostri biologi nutrizionisti all’opera nei laboratori, dalla fase di formulazione a quella di realizzazione del prodotto. La stretta collaborazione tra allenatori e atleti di livello nazionale ed esperti formulatori, consente un costante sviluppo della ricerca per ottenere integratori sempre più efficaci e sicuri.

Lascia un commento

Freelifenergy
Carbo load: tra verità e leggenda
Marco Zanchi e Franco Zanotti: Team Freelifenergy per la Monza-Montevecchia EcoTrail
KARBO GEL è la novità di Freelifenergy
#pastaparty
#Pastaparty intervista Costantin Bostan: in stampelle sulle strade del Passatore. E non solo!
Come alimentarsi durante la preparazione ad un evento sportivo
Il video della Milano Marathon: riviviamo le emozioni in 1 minuto