Annalisa Minetti Torna in Fiamme Azzurre e Sfida il tempo preparando Tokyo 2020

Lunedì 20 Maggio il concerto evento dell’artista milanese all’interno del carcere di Rebibbia

Alla fine l’atleta e artista, nota per le imprese impossibili, ha deciso di lanciare l’ennesima sfida, questa volta non solo al tempo scandito dal cronometro. infatti a 42 anni, e dopo un lungo infortunio, riprende la preparazione e punta Tokyo 2020 per le Olimpiadi.

L’annuncio era nell’aria, si, ma volevo ufficializzarlo insieme alla mia famiglia sportiva, le Fiamme Azzurre, che sono stati fiduciosi e un pò folli come me, e mi hanno detto ‘ si, Annalisa, proviamoci’. Ed è questo che faremo da qui a Tokyo: ci proveremo; tenteremo per l’ennesima volta l’impresa. Io, le Fiamme Azzurre e il Comitato Italiano Paralimpico, proveremo a rappresentare ancora l’Italia contro ogni pregiudizio

Lunedì 20 Maggio l’annuncio ufficiale sarà celebrato con un concerto evento di Annalisa Minetti all’interno del carcere di Rebibbia
Non mi venivano in mente posti ed un modi migliori per cominciare questa nuova avventura. La musica e lo sport, da sempre insieme nella mia vita, portati dentro il carcere di Rebibbia, dove toccheremo con mano la voglia di avere una seconda possibilità, la fallibilità, la possibilità di sbagliare e la redenzione. Tutti valori in cui io credo e per cui io corro e canto

La mia musica viene con me nelle piazze italiane da 20 anni senza mai essersi fermata, oggi la voglio portare lì dove il tempo invece si ferma, e voglio portare un messaggio di speranza, proprio a Rebibbia, perché gli ultimi sono parte del paese per cui corro e canto e voglio che queste persone sappiano che c’è chi ha fiducia in loro, nella loro ripartenza. E ringrazio il mio management, Serena   Basciani e la produzione del mio live, Palumbo Eventi, che hanno creduto con me nella possibilità di portare il mio palco all’interno del carcere di Rebibbia.

Credo che questo evento sia fortemente simbolico, che incarni lo spirito del nostro paese, che prova a ripartire, e che incarni anche la mia vita, la mia carriera e la mia vicenda sportiva: non è mai finita finché non è finita!

Saluta così, tra una prova con la sua band e gli allenamenti, questa artista che non smette mai di stupirci.

Lascia un commento

Freelifenergy
Come dimagrire con la corsa: scopri i programmi di allenamento!
L’importanza dell’alimentazione e dell’integrazione post allenamento
Ferro con Vitamina C Matt: ridurre la stanchezza e l’affaticamento è facile come bere un bicchiere d’acqua
#pastaparty
Runtoday VIP/Huawei Venicemarathon è con Maria Colantuono
#pastaparty è con Jhay per Huawei Venicemarathon Runtoday VIP
Stefano Baldini, 15 anni fa l’ORO olimpico ad Atene. Video