100×100: cento donne per cento km al Passatore

Brooks sostiene il viaggio di 100 donne all’ultramaratona più famosa d’Italia

Milano, maggio 2019. 100 donne per 100 km è la community tutta al femminile che correrà l’ultramaratona più famosa e partecipata d’Italia (e fra le più celebri al mondo): la 100km del Passatore che partirà il prossimo 25 maggio da Firenze e si concluderà, dopo 100 km, il giorno successivo a Faenza.

100×100 èil progetto di Mariella Di Leo, supportato da Brooks Sports, che ha l’obiettivo di unire 100 donne di tutta Italia che correranno i 100 km del Passatore, senza il supporto di alcun mezzo al seguito ma unicamente facendo affidamento su sé stesse e sui punti di ristoro allestiti lungo il percorso. Questo per dimostrare che tutto è possibile se lo si desidera davvero.

L’idea nasce dalla promessa fatta da Mariella ad un’amica ammalata: accompagnarla in questa grande impresa. L’amica, purtroppo, quest’anno non potrà partecipare perché dovrà curarsi, così Mariella ha pensato bene di coinvolgere altre 99 donne che correranno il Passatore con lei e per lei. Parliamo di 100 storie, 100 motivazioni diverse che hanno spinto ognuna ad intraprendere questa impresa: chi crede di ritrovare la forza per affrontare le proprie difficoltà, chi lo fa per vincere le proprie paure ma tutte sono accumunate dalla stessa energia: sapere che c’è qualcuno che condivide il tuo stesso obiettivo e che ti dà la carica per andare avanti.

Un’ultramaratona è un viaggio che si deve compiere facendo affidamento su se stessi e su chi come te, vive la corsa in un modo diverso – spiega Mariella Di Leo – La nostra squadra sarà un’onda lunghissima che colorerà la notte del Passatore; ognuna di noi correrà alla sua andatura, chi più lenta chi più veloce, in gruppo o in solitaria. Saremo donne di tutte le età, dai 30 ai 70 anni, provenienti da tutta Italia ma unite da un’unica passione e spirito. Manca davvero pochissimo a raggiungere il numero 100, e ci piacerebbe tutte assieme poter pensare anche a un piccolo aiuto tangibile a qualche associazione del territorio. Vedremo. Chi vorrà unirsi sarà la benvenuta”.

Anche Brooks ha sposato questa causa e ha deciso di supportare il progetto di Mariella. Run Happy è anche questo, correre per gli altri, per uno scopo, per star bene e per far star bene. <<Mariella ha una carica inesauribile – afferma Susana Pezzi Rodriguez, Marketing Manager Brooks Italia&Spagna – Corre e fa correre gli altri sempre con il sorriso. Rappresenta appieno i nostri valori. È un onore per noi far parte di questa bellissima iniziativa e supportare questo progetto.>>

Tramite questo progetto Mariella, che proprio quest’anno ha corso le sue 100 maratone, ha riunito 100 donne da ogni angolo d’Italia e che non si conoscevano tra di loro. Il ritrovo è fissato per la mattina del 25 maggio direttamente a Firenze per partire tutte insieme e correre quest’avventura. 100 storie di amicizia, coraggio, forza. L’importante è crederci, sempre e con il sorriso.

Lascia un commento

Freelifenergy
Utilizzare la menta per combattere il caldo e migliorare la performance
Come combattere il caldo e incrementare la prestazione negli sport di endurance
La Psicologia dello Sport e la teoria dei Marginal Gains
#pastaparty
#Pastaparty intervista Costantin Bostan: in stampelle sulle strade del Passatore. E non solo!
Come alimentarsi durante la preparazione ad un evento sportivo
Il video della Milano Marathon: riviviamo le emozioni in 1 minuto