9a Mezza Maratona “Città di Capo D’Orlando by night – Radio Doc”

Antonino Lollo l’atleta da battere. Start alle ore 19   

Capo d’Orlando (ME). Sono circa 600 gli atleti iscritti alla 9a Mezza Maratona Città di Capo D’Orlando by night – Radio Doc, in programma sabato 11 maggio nella splendida cittadina tirrenica del messinese. Una “mezza” in notturna che in Italia fa il palio solo con quella che si corre a Jesolo. Lo start della manifestazione, organizzata dalla Podistica Capo d’Orlando, e inserita nel calendario nazionale della Fidal – livello Bronze, verrà dato alle ore 19 davanti al complesso sportivo PalaValenti sul lungomare Andrea Doria. 

La manifestazione è stata illustrata stamane al Comune di Capo d’Orlando, in occasione della conferenza stampa di presentazione di Little Sicily, in programma nel centro cittadino dal 17 al 19 maggio. Presenti tra gli altri, il sindaco di Capo d’Orlando Franco Ingrillì, l’assessore al turismo Sara la Rosa, il presidente del comitato provinciale della Fidal Messina Nunzio Scolaro e il presidente della Podistica Capo d’Orlando Cinzia Sonsogno: “Sono numeri importanti – ha affermato la Sonsogno –  ringrazio tutti gli atleti e i loro accompagnatori che hanno scelto Capo  e la manifestazione. Una gara – ha concluso la Sonsogno – che schiaccia l’occhio al turismo e alla condivisione dei valori dello sport”; da nove mesi lavoriamo all’evento per dare qualità e accoglienza e regalare a tutti una bellissima giornata di sport.”

La 9a Mezza Maratona “Città di Capo D’Orlando by night – Radio Doc”, inserita nel calendario Fidal livello Bronze, fa parte, anche quest’anno, del circuito del Running Sicily – Coppa Conad che sabato celebrerà la sua seconda prova.

Pettorale numero 1 ad Antonino Lollo (Atletica Bargamo 1959) atleta che vanta un crono di 1h07’20 nella mezza maratona e 2h24’18 in maratona. Siciliano di Messina, ma vive in Brianza, Lollo nel 2017 ha trionfato alla maratona di Pisa (esordio assoluto nella distanza n.d.r.) Nel marzo scorso, al rientro dopo un infortunio, si è aggiudicato a Vigevano la 13a edizione della Scarpadoro.

Pettorale numero 2 a Filippo Lo Piccolo, vincitore del 2015 della Maratona di Palermo e   primo, domenica scorsa, alla Mezza maratona di Terrasini. Al femminile favori del pronostico per la catanese della Podistica Messina Tatiana Betta, già vincitrice a Capo d’Orlando nel 2017. Lo scorso anno invece a vincere furono i due portacolori della Mega Hobby Sport Mohamed Idrissi e Annalisa Di Carlo.

In gara ci sarà anche Vito Massimo Catania che spingerà la carrozzina di Giusi Colombo affetta da sindrome atassica, un ritorno a Capo d’Orlando dove ebbe inizio la loro avventura sportiva e solidale, da allora hanno percorso insieme oltre 600 chilometri.

Non solo la canonica distanza sui 21,097 chilometri, ma anche una 10.5 chilometri diventata negli anni appuntamento fisso e atteso dell’intera kermesse e meglio conosciuto come #RunForPassion che permetterà anche ai meno allenati di godere attivamente di una bellissima giornata di sport. A fare da prologo alla manifestazione di sabato le gare giovanili che apriranno l’evento già a partire dal primo pomeriggio.

In particolare sono 460 coloro che correranno la mezza maratona e 141 gli iscritti alla quarta edizione della #RunForPassion.

Nell’ambito della 9a Mezza Maratona “Città di Capo D’Orlando by night – Radio Doc”, sabato prossimo si assegneranno anche i titoli regionali Individuali Assoluto, Promesse e Juniores della distanza.  Per l’assegnazione del titolo individuale verranno stilate tre classifiche sia maschili che femminili: una complessiva Sen/Pro/Jun per il titolo Assoluto, una Promesse e una Juniores. La manifestazione sarà valida anche come C.d.S. Regionale Assoluto di Mezza Maratona.

La gara si svolgerà all’interno del circuito cittadino, interamente chiuso al traffico, da ripetere 4 volte per la Mezza Maratona, 2 volte per la 10,5 Km. Partenza/Arrivo  lungomare A. Doria – lungomare Ligabue – via Libertà – via Veneto – piazza Matteotti – via Roma – Lungomare A. Doria.  Il percorso della gara è omologato (ma).

Lascia un commento

Freelifenergy
Utilizzare la menta per combattere il caldo e migliorare la performance
Come combattere il caldo e incrementare la prestazione negli sport di endurance
La Psicologia dello Sport e la teoria dei Marginal Gains
#pastaparty
#Pastaparty intervista Costantin Bostan: in stampelle sulle strade del Passatore. E non solo!
Come alimentarsi durante la preparazione ad un evento sportivo
Il video della Milano Marathon: riviviamo le emozioni in 1 minuto