Storia di un cane all’esordio podistico alla Marathon des Sables

Ultramaratoneta per caso, si è accodato ai 50 concorrenti della Marathon des Sables, diventando la mascotte di questa gara. Stiamo parlando di un cane, battezzato Cactus, che a partire dalla seconda tappa ha corso tutta la maratona del deserto marocchino.

La sua padrona ha visto Cactus, il cui vero nome è Diggedy, correre incontro ai maratoneti e, assicuratasi che fosse accudito, anche attraverso il controllo mediante geolocalizzatore, gli ha permesso di vivere questa avventura, terminata con la medaglia da Finisher.

Lascia un commento

Freelifenergy
Utilizzare la menta per combattere il caldo e migliorare la performance
Come combattere il caldo e incrementare la prestazione negli sport di endurance
La Psicologia dello Sport e la teoria dei Marginal Gains
#pastaparty
#Pastaparty intervista Costantin Bostan: in stampelle sulle strade del Passatore. E non solo!
Come alimentarsi durante la preparazione ad un evento sportivo
Il video della Milano Marathon: riviviamo le emozioni in 1 minuto