Atletica, cross: le rivali di Battocletti e Mattevi ai Mondiali di Aarhus

Scatta l’ora dei Campionati Mondiali di corsa campestre, sabato 30 marzo ad Aarhus. La città danese ospita l’edizione numero 43 dell’evento, che attende 67 nazioni tra cui l’Italia che sarà al via con due atlete nella gara under 20 di 6 chilometri: Nadia Battocletti e Angela Mattevi. Su un percorso impegnativo, caratterizzato dalla salita sul tetto del museo Moesgaard, la rassegna promette spettacolo e annuncia tanti pretendenti al successo finale. 
U20: AZZURRE AL VIA – “Siamo pronte a dare il massimo”, hanno assicurato le due azzurre prima di volare verso la Danimarca. La prova under 20 partirà alle ore 11.35 con 6 chilometri da percorrere. La campionessa europea in carica Nadia Battocletti è già stata la migliore del vecchio continente nell’ultima edizione, 34esima nel 2017 a Kampala quando era ancora allieva. Ad affiancarla ci sarà un’altra 18enne trentina, Angela Mattevi (Atl. Valle di Cembra), che nella scorsa stagione ha vinto il titolo europeo juniores di corsa in montagna e tre settimane fa, nella rassegna tricolore al parco della Mandria, è arrivata a soli nove secondi dalla mezzofondista delle Fiamme Azzurre. Sul podio U20 donne l’ultima europea è stata la finlandese Annemari Sandell, argento nel 1996 dopo l’oro della stagione precedente, mentre nella storia il miglior risultato di un’italiana porta il nome di Federica Bevilacqua, ventunesima nel 2010. Nel team del Kenya spicca l’iridata under 20 dei 5000 metri Beatrice Chebet, per riconquistare il titolo a squadre vinto nel 2015 e 2017 dall’Etiopia che vede in prima linea la campionessa africana Girmawit Gebrzihair. L’azzurra Battocletti ritroverà la svizzera Delia Sclabas, argento agli Europei di Tilburg, ma una pretendente alle medaglie sarà anche l’ugandese Sarah Chelangat, oro alle Olimpiadi giovanili di Buenos Aires.
LE ALTRE SFIDE – Tra gli uomini nella prova senior di 10 km il keniano Geoffrey Kamworor cerca il terzo successo consecutivo ma dovrà respingere l’assalto degli sfidanti con in testa il 18enne ugandese Jacob Kiplimo, dominatore della stagione di cross. Al femminile in pole position due portacolori del Kenya, la campionessa iridata dei 5000 metri Hellen Obiri e la primatista mondiale dei 3000 siepi Beatrice Chepkoech. Nella gara under 20 maschile curiosità per vedere in azione il norvegese Jakob Ingebrigtsen, due volte d’oro agli Europei di Berlino, opposto ai talenti africani, e nella staffetta mista il Kenya parte da campione in carica. 
Fonte: FIDAL

Foto: Giancarlo Colombo/FIDAL

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
DOPING: SOSPESA TANIA CALDARELLA, TROVATA POSITIVA A…
ATLETICA, INTERVISTA A FILIPPO TORTU: “DEBUTTO A RIETI NEI 100 PER PARTIRE FORTE”
9^ Sarnico Lovere Run: tutte le novità
Freelifenergy
Come alimentarsi durante la preparazione ad un evento sportivo
Milano Marathon 2019: analisi tecnica di un’edizione incredibile
Nadir Cavagna entra nel team Freelifenergy
#pastaparty
Come alimentarsi durante la preparazione ad un evento sportivo
Il video della Milano Marathon: riviviamo le emozioni in 1 minuto
Come alimentarsi durante una gara