Campionato Mondiale 2019 di 24 ore su strada: in anteprima i Criteri di Selezione

La Fidal, tramite il  responsabile Tecnico delle Ultradistanze, Corsa in Montagna e Trail, Paolo Germanetto,  ha autorizzato la Iuta a rendere pubblici in via anticipata i Criteri di Selezione relativi al Campionato Mondiale 2019 di 24 ore su strada, che avranno luogo nella cittadina francese di ALBI il 26 e 27 ottobre.

L’anticipata divulgazione di detti criteri, che verranno successivamente ufficializzati dal Consiglio Federale Fidal, riveste notevole importanza in previsione della pubblicazione della lista dei convocati, che avverrà  entro il giorno 22 maggio 2019 e comunque qualche giorno dopo lo svolgimento della Nove Colli Running, gara di ultramaratona compresa nei criteri.

CRITERI DI PARTECIPAZIONE

Premesso che la formazione di una squadra completa, al femminile ed al maschile, è subordinata alla possibilità di schierare Team sufficientemente competitivi, saranno iscritti alla gara individuale fino ad un massimo di 9 atleti/e gara. I 6 atleti M/F che andranno a comporre le squadre verranno definiti entro la data stabilita dalla IAU.

Porteranno punteggio per la classifica a squadre i migliori 3 M/F delle squadre. Le scelte degli/delle atleti/e verranno fatte in base a:

a) 1° uomo e 1^ donna del Campionato Europeo IAU 24h 2018; Atleti preselezionati: Enrico Maggiola (242,391 km) e Francesca Innocenti (203,987 km);

b) 1° uomo e 1^ donna del Campionato Italiano FIDAL individuale di 24 ore 2018 (Cesano Boscone 20/21 ottobre 2018), purché con almeno 225 km per gli uomini e con almeno 205 km per le donne; Atleti preselezionati: Tiziano Marchesi (244,248 km)

c) 1° uomo e 1^ donna della gara di 24 ore del Campionato Italiano IUTA di Società 2018 (San Giovanni Lupatoto 22/23 settembre 2018), purché con almeno 225 km per gli uomini e con almeno 205 km per le donne; Atleti preselezionati: Matteo Ceroni (227,438 km);

d) migliori prestazioni tecniche conseguite, nei 24 mesi precedenti la data di comunicazione delle convocazioni qui sotto riportata: in manifestazioni ufficiali sulla 24 ore, purché superiori a 230 km per gli uomini e a 210 km per le donne; oppure nei Campionati Europei e/o Mondiali purché superiori a 225 km per gli uomini e a 205 km per le donne; in caso di migliori prestazioni equivalenti (+/- 5 km), saranno preferiti gli atleti con le prestazioni conseguite nei 12 mesi precedenti e/o gli atleti che abbiano anche un ulteriore prestazione superiore a 220 km (per gli uomini) e a 200 km (per le donne), significativa della loro affidabilità;

e) scelta tecnica, specie mirata alla valorizzazione di atleti di età inferiore ai 35 anni.

f) prestazioni importanti su altre distanze: 12h (132 km uomini e 125 km donne); Spartathlon (28h uomini e 31h donne); Nove Colli Running (22h uomini e 25h donne)

La convocazione degli atleti sarà comunicata entro il giorno 22 Maggio 2019.

La partecipazione alla manifestazione è subordinata alla verifica dello stato di salute dell’atleta e alla condivisione della programmazione tecnico- agonistica fra l’atleta convocato, il suo tecnico personale (laddove presente e tesserato) e la Direzione Tecnica. In particolar modo, gli atleti convocati dovranno concordare nel dettaglio con la Direzione Tecnica la partecipazione a manifestazioni agonistiche nel periodo che intercorre tra la comunicazione della convocazione e il Campionato Mondiale. In ogni caso, gli atleti non potranno portare a termine, dopo la convocazione, gare superiori alle 100 Miglia e partecipare ad altre gare di ultramaratona, condotte con ritmo medio di gara più veloce del 10% del ritmo gara del proprio personale della distanza percorsa.

Fonte: IUTA

Lascia un commento

Freelifenergy
Lo sport è scienza con equipeenervit.com
I vantaggi della capillarizzazione nello sport
Corsa e metodo brucia grassi
#pastaparty
Runtoday VIP/Huawei Venicemarathon è con Maria Colantuono
#pastaparty è con Jhay per Huawei Venicemarathon Runtoday VIP
Stefano Baldini, 15 anni fa l’ORO olimpico ad Atene. Video