Premiata la “Nonnina della Maratona” che con i suoi cinque ai runners è diventata famosa in tutto il mondo

Medaglia e maglia ufficiali della Maratona di Ravenna per Valeriana Corelli, la simpatica nonnina immortalata in un breve video, diventato virale sul web, mentre incita i partecipanti da bordo strada.

  Senza saperlo e, soprattutto, senza volerlo, è diventata uno dei simboli della XX Maratona di Ravenna Città d‘Arte e lo staff di Ravenna Runner Club, l’associazione che organizza il grande evento, ha deciso di premiarla e di dedicarle una sera informale per ritagliarsi il tempo e lo spazio di un sorriso, un abbraccio e qualche risata fra amici.

Nella serata di Martedì 27 Novembre 2018 al Grand Hotel Mattei sono stati in tanti a tributare un applauso a Valeriana Corelli, per tutti Valeria. È questo il nome della simpatica nonnina che l’11 Novembre in Via Cesarea, mentre transitavano le migliaia di partecipanti alla Maratona di Ravenna, da bordo strada incitava tutti, pronta a «dare il cinque» ai runner, che a loro volta rispondevano volentieri.

Una scena immortalata in un breve video di poco più di un minuto realizzato per caso da Roberto Catalano per dimostrare come in Romagna si fondano insieme «sport, umanità, bellezza». Un video che in pochi giorni è diventato virale, diffondendosi a macchia d’olio su tutti i social network ed in ogni maglia del web fra condivisioni, commenti e like.

E per premiare l’umanità e la grande simpatia di questa nonnina, Stefano Righini, presidente di Ravenna Runners Club, e tutto il suo staff hanno consegnato alla stessa Valeria Corelli la medagliadella ventesima edizione della Maratona di Ravenna, realizzata a mano nei laboratori di Annafietta, la t-shirt ufficiale dell’evento realizzata da JOMA ed un bel mazzo di fiori.

Alla serata erano presenti tanti volontari che hanno reso possibile il successo della Maratona di Ravenna 2018, tutti i familiari della nonnina, Annafietta, l’Assessore allo Sport del Comune di Ravenna Roberto Fagnani  ed anche l’autore del video, come dire «il regista e la protagonista» di una pellicola di grande successo che verrà ricordata come un fantastico lancio promozionale dei tanti valori positivi dello sport, del running e di tutti coloro che amano partecipare ad eventi collettivi col sorriso sulle labbra.

«Ero a casa – racconta Valeria – quando dalla finestra ho visto passare i podisti sulla strada. Erano pochi ed ho pensato che fossero gli ultimi, così mi sono affrettata a scendere nella via. Ed invece, erano i primi della corsa. Così, sono rimasta a bordo strada per due ore consecutive ad incitare le persone». Un gesto, anzi tanti gesti bellissimi apprezzati dai runner ed anche da tanti spettatori in ogni continente: «Mi hanno detto che il video è stato visto da tantissime persone nel mondo. Me lo ha spiegato mia nipote».

Poi, un pizzico di commozione ed occhi che brillano al momento della consegna dei regali da parte dello staff della Maratona: «Per me oggi è un giorno bellissimo. Lo sapete – dice ancora la nonnina, 84 anni e due occhi che brillano di vita – che anche io correvo quando ero giovane? Sono davvero onorata di aver contribuito a rendere ancora più famosa la Maratona di Ravenna».

 

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
1° Maratona di Catania al via: sono pochi, ed è già polemica
Aperta la 20^ Maratona di Pisa dei record
Campaccio Cross Country, la gara di tutti: giovani, master e campioni