Crai Cagliari Respira e i suoi numeri

Si parte dalla Fiera Internazionale della Sardegna, 3700 al via

Said Boudalia e Claudia Pinna i favoriti, c’è Ahmed El Mazoury sulla KaralisRun 9.9

 

CAGLIARI –  Il dado è tratto, mancano pochissimi giorni per all’11^ edizione della  CRAI Cagliari Respira che si disputerà sulle strade di Cagliari questa domenica 2 dicembre. Un evento per tutti, atleti e famiglie che sono attese già da sabato per partecipare alla Kids Run, gara per i campioni del futuro, dove duecento giovani atleti verranno suddivisi per  differenti fasce d’età per confrontarsi in diverse distanze: 400mt (età fino ai 8 anni), 800mt (9-12 anni), e 1200mt (13-14 anni) e poi domenica con le altre distanze previste.

3700 AL VIA – Chiuse ieri sera la iscrizioni online ed i numeri dei partecipanti sono confortanti. In tutta Italia nelle prove competitive quali maratone e mezze maratone si stanno registrando forti cali di partecipazione, la notizia positiva è che invece alla CRAI Cagliari Respira si conteranno in totale delle varie distanze almeno 3.700 partecipanti. Nella gara principale, la mezza maratona, saranno al via in 1100 con circa 50 stranieri provenienti da 10 nazioni estere. Nelle iscrizioni si notano gruppi di inglesi, francesi, un iraniano, olandesi, diversi belgi e un gruppo di polacchi. Bello il messaggio di un polacco che ha scritto all’organizzatore dicendo: “Sono venuto l’anno scorso, è stato bellissimo, mi sono divertito. Quest’anno torno portando anche diversi miei amici”. In questa affermazione c’è tutto: il calore e l’accoglienza del popolo sardo, la qualità organizzativa dell’Asd Cagliari Marathon Club, la spettacolarità del percorso cagliaritano.

Andando ad approfondire i numeri si notano 400 iscritti alla KaralisRun 9.9km, mentre sono attese circa 2000 persone alla SeiKilometri non competitiva. Per quest’ultima prova non competitiva dedicata in particolare alle famiglie le iscrizioni sono e saranno ancora aperte venerdì, sabato e domenica mattina prima del via.

 

DEVIAZIONE PERCORSO – Quest’anno la partenza e l’arrivo di tutte le gare saranno all’interno della Fiera Internazionale della Sardegna. Per questo motivo ci saranno giusto due deviazioni di cui tener conto in apertura e chiusura di percorso. Partendo dalla Fiera si uscirà poi dal cancello che dà sui parcheggi Coni (via Rockfeller), proseguendo per viale Diaz e continuando il percorso ordinario. In chiusura, invece, si rientra in Fiera passando da Piazzale Marco Polo. Queste modifiche valgono per tutte le distanze: 21km, KaralisRun e SeiKilometri.

 

TOP RUNNER SEMPRE PRESENTI: Confermata la presenza di tre campioni: non può certo mancare con il pettorale 1 Said Boudalia, atleta Italo/marocchino ma ormai quasi sardo d’adozione, già vincitore delle edizioni dalla 2011 alla 2017 (eccetto il 2013 vinta da Michele Merenda) della 21k cagliaritana. Tenterà di contrastarlo Pasquale Rutigliano, mentre abbiamo il piacere di annunciare al via della KaralisRun 9.9 l’azzurro Ahmed El Mazoury, Campione Italiano Fidal 2018 di Mezza Maratona e Campione Italiano 2016/2017 sui 10km. C’è una bella amicizia e non solo tra Boudalia ed El Mazoury, anzi di più: c’è proprio una collaborazione professionale perché dall’inizio di Settembre Said Boudalia sta allenando e dando preziosi consigli dall’alto della sua esperienza ad El Mazoury. I risultati non sono tardati ad arrivare, infatti è prossima la convocazione in Nazionale per El Mazoury per i Campionati Europei di Cross in programma domenica prossima 9 dicembre. Per questo la scelta di fare la KaralisRun 9.9 che sarà l’ultima gara di rifinitura prima della prova europea. “Nei primi mesi del 2019 abbiamo già programmato una bella stagione di cross – fa sapere Boudalia -, con la Cinque Mulini e con la sua società  Atletica Casone Noceto disputerà la Coppa Campioni di Cross. Dopodiché ci butteremo sulla pista nei mesi seguenti”.

GIORNATA TEST – Proprio in previsione del Campionato Europeo di Cross e della probabile convocazione El Mazoury e Said Boudalia questo Venerdì 30 novembre sotto la supervisione del drl. Filippo Corro faranno test valutativi della performance con determinazione soglie aerobica e anaerobica, VO2 max attraverso test combinati soglie lattato e metabolimentria in collaborazione con l’Istituto di Fisiologia degli Sport dell’Università degli Studi di Cagliari. Nella serata verranno sottoposti a visita e trattamento fisico (TCP, protocollo combinato di recupero tecar + shock termico).

DONNE – Tra le donne immancabile la campionessa sarda Claudia Pinna: “Sono felice di essere ancora una volta al via della Crai Cagliari Respira che ho già vinto in passato – fa sapere l’atleta del Cus Cagliari -. Non mi aspetto grandi cose perché l’infortunio avuto in primavera mi ha condizionato tutto l’anno, sarà già bello esserci e divertirsi. Come sempre darò il massimo, ma pronostici è sempre meglio non farne”.

ISCRIZIONI ANCORA APERTE ALLE NON COMPETITIVE – È possibile ancora iscriversi entro le 15,00 di sabato 1 dicembre 2018, giorno della manifestazione, per la Kids Run, mentre per quanto concerne la SeiKilometri la data ultima sarà rappresentata dal 2 dicembre alle 9,00 sempre previa disponibilità di pettorali. La quota di partecipazione alla CRAI CagliariRespira’18:

  • SeiKilometri Città di Cagliari €uro 13,00 fino al 2 dicembre 2018
  • KidsRun €uro 05,00 fino a sabato 1  dicembre 2018

La SeiKilometri è il fulcro del progetto Corsa e Solidarietà. Si potrà decidere, infatti, di acquistare il pettorale direttamente da una delle Associazioni benefiche che aderiscono all’iniziativa. Di seguito, l’elenco:

  • Special Olympics;
  • AMICI (Associazione malattie infiammatorie croniche intestinali);
  • Abbracciamo un sogno;
  • Associazione 10 aprile (familiari delle 140 vittime Moby Prince);
  • Diversamente Onlus/ASD Progetto Filippide;
  • Passu passu;
  • La Carovana.

Partecipare alla SeiKilometri acquistando l’iscrizione da una di loro significa aiutarla a finanziare i suoi progetti. Sono diversi e variegati: scegli quella che più ti sta a cuore. Per scoprire qualcosa in più sulla loro mission puoi visitare questo link.

CERCHIAMO VOLONTARI  #CRAICR18 – Il  contributo dei volontari è fondamentale per la buona riuscita della manifestazione, è grazie al loro sostegno e contributo che la Crai Cagliari Respira è diventata una grande 21km di successo, quella che tutti conosciamo. I volontari sono parte del motore pulsante di un evento sportivo senza i quali sarebbe impossibile realizzarlo. Fare il volontario è un’occasione per vivere l’emozione di un evento internazionale dalla parte di chi sostiene e organizza. Un’esperienza che può cambiare a vita di chi la vive. Crai Cagliari Respira cerca volontari, che contribuiranno a rendere efficiente e indimenticabile l’undicesima edizione della mezza cagliaritana. Per esserlo compilare il form a questa pagina oppure scrivere un’email a segreteria@cagliarirespira.it.

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
1° Maratona di Catania al via: sono pochi, ed è già polemica
Aperta la 20^ Maratona di Pisa dei record
Campaccio Cross Country, la gara di tutti: giovani, master e campioni