Presentata la Volkswagen Veronamarathon a trazione straniera

VERONA – Presentata nella prestigiosa Sala Arazzi del Comune di Verona la 17a edizione della Volkswagen Veronamarathon, competizione che si terrà questa domenica 18 novembre con partenza alle ore 9 da piazza Bra organizzata da Asd Gaac 2007 con il contributo del Comune di Verona.

Un evento sempre in crescita, sia nei numeri che nell’appeal con la città e le sue aziende che hanno deciso di essere sponsor, c’è da registrare infatti in questa edizione 2018 l’ingresso quale title sponsor di Volkswagen Italia, importante nome che accompagnerà l’avventura di oltre 11mila runner impegnati nelle varie distanze quali la maratona da 42,195km, la ZeroWind Cangrande Half Marathon da 21,097km e Last 10 Veronamarathon solidale che può essere corsa in forma competitiva che non competitiva. Sabato mattina 17 novembre il prologo con centinaia di ragazzini delle scuole impegnati con la Corri Bra.

Come da consuetudine è intervenuto per primo Filippo Rando, Assessore allo Sport del Comune di Verona: “E’ un evento che proietta Verona in Europa, mai come quest’anno delegazioni di atleti stranieri presenti. Verrà ricordata come una delle edizioni più vivaci e dinamiche. Mi fa molto piacere che venga ricordato con uno speciale Trofeo il Presidente Bergamini. Grazie agli sponsor che aiutano a far crescere questa maratona e di conseguenza a far crescere la città”.

Presenti anche Federico Cara responsabile stampa di Volskwagen Italia, title sponsor della gara veronese, così come ZeroWind per la Cangrande Half Marathon e Massimo Giorgetti di Agsm, main sponsor e sempre vicino a tutto lo sport veronese in particolare giovanile.

Matteo Bortolaso, Presidente di Asd Gaac 2007, società organizzatrice della maratona: “Mi manca il vero ‘Presidente’ Dario Bergamini alle spalle, una guida che ci ha portati a questo livello per tanti tanti anni. Abbiamo voglia che non venga mai dimenticato, per questo abbiamo istituito il ‘Trofeo Bergamini’ riservato al primo atleta veneto e alla prima atleta veneta classificata. I nostri due title sponsor Volkswagen e ZeroWind così come tutti gli altri ugualmente fondamentali ci aiutano a tenere alto il livello e li ringraziamo così come mi preme ringraziare il Comune di Verona per la consueta disponibilità. Essenziale la collaborazione e l’intesa con la Polizia Municipale, i Carabinieri in congedo e gli oltre 700 volontari che come sempre sono e saranno splendidi. Non dimentichiamo Last 10 Veronamarathon, la gara solidale per raccogliere fondi per le Organizzazioni no Profit che hanno aderito al progetto. Siamo fieri di questo evento nell’evento”.

 

CAMPIONATO REGIONALE VENETO – Maratona di Verona organizzata da Veronamarathon Eventi in collaborazione con il Comune di Verona che come consueto sarà gara internazionale, rientra nei calendari ufficiali della FIDAL (Federazione Italiana Atletica Leggera), IAAF (International Association Athletics Federations) e AIMS (Association International Marathons and Distance Races). Dopo la felice edizione 2017 che celebrò il Campionato Italiano Assoluto e Master Fidal quest’anno la competizione sarà ancora di rilevante importanza in quanto sarà gara valida per il Campionato Regionale Veneto Fidal: “L’anno scorso Maratona di Verona è stato Campionato Italiano Assoluto e Master, quest’anno abbiamo ridato ordine a tutto il calendario regionale e non potevamo non assegnare quest’anno il titolo regionale a Verona in omaggio proprio al Presidente Bergamini” ha detto Christian Zovico  Presidente Regionale Fidal Veneto.  

 

PREMIO DARIO BERGAMINI – Istituito un premio in memoria del Presidente Gaac 2007 Dario Bergamini venuto a mancare lo scorso luglio. Il nuovo ‘Trofeo Bergamini’ sarà ogni anno in palio per il primo atleta veneto in maratona sia maschile che femminile. Premio quest’anno che sarà ancora più importante in quanto vi sarà il Campionato Regionale Veneto Fidal.

 

MARATONA UNESCO – La Volkswagen Veronamarathon gode del Patrocinio Unesco, dal 30 novembre 2000 la Città di Verona fa parte del Patrimonio mondiale UNESCO, mentre il 30 agosto 2017 la Commissione Nazionale italiana per l’UNESCO decise di concedere il proprio patrocinio alla Maratona di Verona, considerando che essa si corre nel centro storico della città, iscritta nella lista del Patrimonio Mondiale dell’Unesco.

 

Un autunno 2018 davvero intenso e ricco di novità per Veronamarathon Eventi, lo scorso 8 settembre è stato inaugurato il Veronamarathon Hub, luogo d’incontro e riferimento per tutti i runner veronesi, mentre l’unione con Volkswagen Veronamarathon è un sodalizio che dà il via ad una nuova era per Veronamarathon Eventi. Un ulteriore tassello di crescita che conferma la qualità organizzativa già certificata dal sigillo Silver Label da parte di Fidal e testimoniato anche dai tanti partecipanti che già posizionano la maratona di Verona al quinto posto tra le 42km italiane per numero di arrivati.

 

“Iscrizioni ancora aperte online fino a mercoledì sera e poi ancora possibili presso Agsm Forum venerdì e sabato e ancora domenica mattina solo per la Last 10 Veronamarathon non competitiva – ha detto Claudio Arduini Direttore Tecnico di Veronamarathon –. Evento quest’anno a trazione straniera. Sui 3000 della ZeroWind Cangrande Half Marathon vi sono 800 stranieri, questo grazie a un gruppo di 420 atleti di un’azienda olandese che verrà a Verona con ben  due charter. In maratona siamo a circa 500 atleti iscritti, un buon 20% e notiamo in tutti questi numeri una importante presenza femminile. Le donne, straniere in particolare, sono tantissime e siccome siamo proiettati con la mentalità sull’estero abbiamo istituito un progetto chiamato Ladies Running che porterà 18 donne a correre la maratona o la mezza maratona questa domenica”.

 

Le 18 ‘LADIES RUNNING’- Diverse impiegate, una studentessa, una barista, una commessa, una copywriter, una dentista, una neuropsicologa. Dai 26 ai 55 anni. Sposate con figli o single. Una sola cosa in comune: voglia di un obiettivo, di un grande traguardo. Segni particolari: donne. E tostissime. Si potrebbero riassumere così in poche righe le 18 ‘Ladies’ prescelte da Veronamarathon Eventi tra le quasi cento che si erano candidate in aprile per il progetto ‘Ladies Running – Smile, Be Cool, Be Marathoner’, versione totalmente al femminile di ‘Sarà un Maratoneta’ che si è svolto nel 2017 che ha visto un gruppo di neofiti, uomini e donne, allenarsi e prendere il via della passata edizione.

 

Progetto finalizzato per dimostrare che tutti e in particolare tutte le donne possono diventare delle vere runner e conquistare un traguardo, che sia da 42, 21km poco importa. L’importante è porsi l’obiettivo, allenarsi, presentarsi al via e dimostrare quanto si è forti. Per questo Veronamarathon ha scelto le donne, perché da sempre la loro caparbietà e grinta, condita all’allegria e dolcezza, siamo sicuri porterà a risultati eccezionali. Il fine di tutto questo è dimostrare con i fatti attraverso delle donne-esempio quanto le donne possono fare nonostante impegni lavorativi e di gestione di una famiglia, quanto la difficoltà di allenare la distanza di maratona o di mezza maratona ZeroWind Cangrande Half Marathon sia superabile.

In questi mesi si sono tanto allenate sia in modalità singola che in gruppo ma sempre sotto la guida dei tecnici del Veronamarathon Team ed in particolare dei coach Ilaria Benetti e Samuel Volpi. Ma nulla è stato lasciato al caso: coinvolto e prezioso è anche il dottor Roberto Filippini Direttore del reparto Medicina dello Sport dell’ospedale Sacro Cuore Don Calabria di Negrar e la nutrizionista Marta Giavoni, perché se lo sport e sinonimo di benessere tutto il corpo deve essere tenuto sotto controllo.

 

Questi i nomi di tutte le 18 donne protagoniste: Tiziana Buscardo, Alessandra Capano, Barbara Carmiletti, Carlotta D’Angeli, Karim Foccoli, Gaia Francica, Federica Francioni, Anna Fratucello, Elisa Galeazzi, Giorgia Zerman, Anna Benedetta Grigoli, Anna Marostica, Giulia Ricciotti, Paola Salgari, Alice Savoia, Elisa Spinelli, Francesca Zanchi, Marta Zorzella.

 

CORRI BRA – Sabato mattina 17 Novembre grande prologo con la 20^ edizione della Corri Bra, gara dedicata agli studenti che sarà dedicata al professor Tiziano Cordioli come già fatto per l’edizione 2017 per molti anni coordinatore di Educazione Fisica al Provveditorato agli Studi e dell’Ufficio scolastico federale venuto a mancare nel 2017 all’età di settantuno anni. Corri Bra che è ormai un classico evento podistico rivolto agli studenti delle scuole di Verona. Così, anche per quest’anno il Liston di Verona accoglierà diverse centinaia di bambini che, in squadre di almeno tredici membri, si ritroveranno alle ore 9:00 nei pressi del loggiato della Gran Guardia ed all’ombra della famosa Arena di Verona per prendere parte alla gara che si svilupperà su un percorso complessivo di 800 metri.

 

SAI COSA E’ LA MOBILITA’ SOSTENIBILE? – Tutti gli studenti impegnati sabato mattina in occasione della Corri Bra grazie a Volkswagen avranno una lezione sulla mobilità sostenibile. L’appuntamento è per sabato mattina 17 Novembre alle ore 9 presso la Gran Guardia, un coinvolgente percorso a tappe che, attraverso attività interattive didattiche e ludiche, permetterà agli studenti di scoprire la mobilità sostenibile applicata nell’ambito automotive. Un’esperienza unica e divertente per imparare, oggi, la mobilità del futuro attraverso un percorso didattico e pratico.

MELEGATTI CHRISTMAS RUN – Un altro grande nome veronese si unisce ad un evento organizzato da Veronamarathon Eventi, parliamo di ‘Melegatti’ che annunciamo ora quale nuovo title sponsor della Verona Christmas Run, la tradizionale corsa dei ‘Babbo Natale’ che si terrà domenica 16 Dicembre 2018 e che ha visto al via negli anni passati anche 7000 partecipanti, tutti o quasi vestiti di rosso per un meraviglioso colpo d’occhio. Presente oggi il Consigliere Delegato Area Commerciale di Melegatti dr. Gianluca Cazzulo: “Porto i saluti del giovane Presidente Giacomo Spezzapria, siamo fieri di essere sponsor della Christmas Run, non ci potrebbe essere situazione e tempistica migliore per riportare l’azienda nell’eccellenza dell’industria dolciaria nel mondo. Melegatti è nata il 14 ottobre 1894 proprio dove parte la Melegatti Christmas Run dunque per noi è una vetrina importante e siamo fieri di esserci”.

 

Percorsi da 5 o 10km, manifestazione non competitiva a passo libero per le strade di verona e quota d’iscrizione da 7 euro con solo pettorale e prodotti gastronomici oppure 15 euro compreso dell’abito di Babbo Natale. Per i bambini fino ai 10 anni accompagnati da un genitore l’iscrizione è gratuita e comprende un cappellino da Babbo Natale (fino ad esaurimento scorte).

 

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
1° Maratona di Catania al via: sono pochi, ed è già polemica
Aperta la 20^ Maratona di Pisa dei record
Campaccio Cross Country, la gara di tutti: giovani, master e campioni