Nikolli, Nyakundi, Zane e Angotti i vincitori della Corripavia 2018

PAVIA – Un’altra storica domenica per Pavia grazie alla 16^edizione della Corripavia che si è svolta questa mattina in uno straordinario clima di festa, gioia, agonismo e solidarietà. L’evento allestito come sempre da Asd Atletica Cento Torri è stato da record nei numeri grazie ai tanti podisti e alle tante famiglie con i bambini che hanno preso parte alla Half Marathon 21,097km, alle 10km sia competitiva che non competitiva, alla Family Run da 2,5km e al 9° Trofeo MiniCorripavia Scuole. Distanze e gare per tutti con punto focale il Castello Visconteo e viale XI Febbraio, mentre tutti i finisher delle due distanze prinicipali hanno potuto mettersi al collo la medaglia firmata dall’artista pavese Stefano Bressani, portando così a casa un prezioso ricordo ‘artistico’ della città di Pavia.

 

Un percorso tutto in città, tra la Pinacoteca Malaspina, il Duomo, la basilica di San Pietro in Ciel d’Oro, il Ponte Coperto e diversi altri luoghi che la cittadina pavese può offrire, quello ideato anni fa dagli organizzatori e quest’anno confermato. Percorso che ha permesso al keniano partito come favorito con il pettorale numero 1 Simba Dickson Nyakundi (Rn2Gether) di vincere con autorità e con il buon crono di 1h05’22”: “Ci sono lunghi tratti con i sampietrini dove non è facile correre forte, però mi sono divertito e c’era tanto pubblico nelle vie centrali a fare il tifo. Pavia mi piace, tornerò” le sue parole sul traguardo. Seconda posizione per Loris Mandelli (Pol. Carugate) che ha terminato in 1h11’00, mentre il terzo gradino del podio è per Alessandro Bossi (Asd Gp Garlaschese) distaccato di 9’12” dal vincitore e dunque sulla finish-line in 1h14’33”.

Gara femminile che in Karin Angotti la dominatrice in 1h22’45: “Dedico la vittoria a mia nonna che è stata poco bene e a mia figlia”, mentre piazza d’onore per Benedetta Broggi (Raschiani Triathlon Pavese) ormai pavese d’adozione da diversi anni che ha terminato in 1h26’33”. Terzo posto per Elena Zambelli (GP Casalese) in 1h28’43”.

Non ha deluso le aspettative l’albanese David Nikolli (Asd Atletica Cento Torri) dopo la vittoria del 2016 nella mezza maratona e nei 10km del 2017. Oggi sempre sui 10km ha concesso il bis, suo il primo posto in 30’40”, un tempo nettamente migliore del 31’39” dell’anno passato che ne dimostra sullo stesso identico percorso la crescita atletica dopo un anno di duri allenamenti sotto la guida del direttore tecnico Alberto Colli. Ancora colori dell’Asd Atletica Cento Torri in grande spolvero con il secondo posto in 31’06” per l’azzurrino Ademe Cuneo e terzo gradino del podio per l’argentino Luciano Taccone in 31’47”.

Nella 10km al femminile niente doppietta per la keniana Mary Wangary Wanjohi, (Run2gether) un po’ deludente oggi e solo quarta sul traguardo in 39’13”. E’ da registrare invece la vittoria per l’azzurra del Triathlon Ilaria Zane (Cus Insubria Eolo) con un più che valido 35’25” davanti a Eliana Patelli (La Recastello Radici Group) che rientra alle gare dopo due anni con 36’02”, mentre è medaglia di bronzo Claudia Marchisa (Atl. Alessandria) con 38’53”.

E’ stata un’edizione importante anche per la solidarietà espressa dall’iniziativa “CORRI PER LA RICERCA CON LA CORRIPAVIA”, dove tutti i partecipanti hanno potuto sostenere un progetto dell’università di Pavia sulla dieta chetogenica per i bambini affetti da una rara malattia genetica e da epilessia farmaco resistente. Una ricerca che vuole studiare l’impatto di una “dieta speciale”, chiamata chetogenica, sulla crescita dei bambini che devono seguire questa terapia perché affetti da una malattia genetica rara, il deficit del trasportatore di Glucosio di Tipo 1 (GLUT1), o da Epilessia Farmaco Resistente.

 

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
Scegli la tua gara! Il calendario delle gare firmate TDS dal 27 al 28 ottobre
Atletica, la mezza tricolore di foligno incorona Straneo ed El Mazoury
L’Ecomaratona del Chianti Classico festeggia un successo annunciato
Abbigliamento Accessori Calzature
Brooks lancia i modelli Levitate 2, Bedlam e Ricochet, dotati di intersuola con tecnologia DNA AMP
FreeLifenergy e Sziols Sport Glasses, una partnership naturale
La terra è diventata più soffice grazie al sistema di ammortizzaizone DNA Loft delle nuove Ghost 11
#pastaparty
Carolina Chisalé, vincitrice Salomon Running 2017 a #pastaparty
Cagliari Urban Trail, emozionante da vedere e da vivere
Maratona di Torino, un appuntamento imperdibile