Team Sziols: un gruppo di campioni per qualità, eccellenza e passione

Gli Ambassador italiani dell’azienda tedesca pronti per una stagione ad alto livello

Nata nel 1999, Sziols Sport Glasses si è subito ritagliata uno spazio importante nel settore degli occhiali sportivi grazie all’innovativo Sistema Modulare X Cross, l’occhiale sportivo che si adatta ad ogni tipo di attività e condizione climatica, garantendo una visione perfetta e senza appannamenti. Gli occhiali Sziols presentano soluzioni tecnologiche all’avanguardia, come la tecnologia ACM, che garantisce una vista libera da appannamenti, il Tinting Lens Tecnology, con lenti intercambiabili a seconda dello sport praticato, Optical Frontload, l’invenzione unica al mondo per la perfetta applicazione del clip ottico per le lenti correttive, e il Sistema Pimp Up per la personalizzazione dell’occhiale secondo il proprio stile personale.

Sotto abbiamo il piacere di presentare gli atleti che noi amiamo chiamare il ‘Team Sziols’, sono i nostri ambassador, i nostri testimonial. Sono un gruppo di atleti che per eccellere nelle rispettive discipline cura ogni dettaglio, con grande passione: ecco perché Sziols li ha scelti: qualità, eccellenza e passione. Proprio come Sziols.

MARTA BERNARDI – Toscana, classe 1989, Marta è una triathleta dalle potenzialità ancora non completamente espresse: pur essendo già una delle atlete italiane più forti nella disciplina, ha infatti iniziato a praticare triathlon solo nel 2015. Nel 2017 si è laureata Campionessa Italiana di Triathlon Medio e recentemente si è classificata quinta all’IronMan Lanzarote.

 

 

MICHELE PITTACOLO – Un grande atleta, ma soprattutto un grande uomo; il friulano Michele Pittacolo, nato nel 1970, sportivo da sempre, ciclista di buon livello, nel 2007 subisce un grave incidente. Ritornato faticosamente alla vita, con grande coraggio e dedizione Michele intraprende una nuova carriera nel ciclismo paralimpico: due bronzi alle Paralimpiadi 2012, cinque titoli mondiali tra strada e pista, innumerevoli tricolori, l’ultimo conquistato domenica 27 maggio al rientro alle gare dopo un infortunio, fanno di lui un atleta vincente e un esempio.

 

IVANA IOZZIA – Una delle più forti maratonete a livello italiano. Ex giocatrice di pallavolo, mentre lavorava come operaia per un’industria tessile vinse un pettorale per la Maratona di New York messo in palio dall’azienda; da lì è partita la luminosa carriera della oggi quarantacinquenne comasca che è stata per tre volte Campionessa Italiana di Maratona, nel 2005, 2007 e 2012, ed è stata più volte azzurra; al rientro alle gare dopo un melanoma, il secondo, affrontati entrambi sempre con grinta e positività, si cimenterà nuovamente in maratona in autunno dopo una stagione estiva tra le corse in montagna.

 

MARCO BONFIGLIO – è attualmente uno tra i più forti ultramaratoneti italiani, nonché uno dei migliori al mondo. Specializzato in ultradistanze, sia su strada che su sterrato, divide la propria vita tra il lavoro e la propria sconfinata passione per il running, in qualunque sua forma; tra le vittorie più importanti del quarantunenne atleta milanese la Spartathlon 2015/2016, la Atene-Sparta-Atene da 490km, la Euchidios hyper Athlos Delphi-Plataea-Delphi (215 km) 2017, e ben quattro Nove Colli (202 km) 2012, 2014, 2015, 2018. Da ricordare anche il 2^ posto nella Badwater Ultramarathon 2017. Il suo mantra è #spintatotale.

 

 

HERMANN ACHMULLER – Dalla sua affermazione alla Maratona di Monaco del 2005, il quarantasettenne atleta altoatesino non si è più fermato, conquistando il titolo di Vice Campione del Mondo di Corsa in Montagna del 2007; la Maratona della Jungfrau del 2008, ben 3 vittorie consecutive alla Brixen-Dolomiten-Marathon (2010/11/12) e l’argento ai Mondiali a Squadre della 100 km nel 2015. La sua passione per la classica distanza dei 42,195 km lo ha portato a disputare oltre 70 maratone con 25 piazzamenti top alle maratone più prestigiose del mondo, quali New-York, Londra e Chicago.

 

 

ALICE BETTO – Triathleta varesina, nata nel 1987, specializzata nel Triathlon Olimpico, Alice è da tempo nel gotha del Triathlon mondiale: i suoi risultati più importanti sono il terzo posto nell’ITU European Cup a Ginevra 2010, il settimo posto a Budapest Pechino nell’ITU Triathlon World Championship Grand Final U23 nel 2010, il quarto posto all’ITU Triathlon Coppa del Mondo a Auckland nel 2010 e il secondo ad Alicante nel 2013. Alice nel 2017 ha conquistato una splendida medaglia di bronzo agli Europei di Kitzbhuel e si è classificata 3^ al World Triathlon Series di Leeds

 

ELIANA PATELLI – Dopo un’intensa attività sportiva agonistica nel mondo della pallavolo, l’11 maggio del 2008 Eliana partecipa alla sua prima gara podistica, correndo all’Avon Running Milano, una 10 km; si classifica quarta, ma soprattutto nasce l’amore per il running. Nel 2011 la bergamasca nata nel 1978 è seconda alla Maratona d’Italia, da lì la sua carriera prosegue con molte vittorie tra cui la Giulietta & Romeo Half Marathon 2013 e il Giro del Lago di Resia 2016. Ferma da qualche mese per infortunio ora è in netta ripresa.

 

 

 

CLAUDIA GELSOMINO – Diventata runner a 37 anni, quasi per caso, la quarantanovenne atleta di Boffalora Ticino (MI) si è rapidamente imposta come atleta veloce e tenace, arrivando fino al titolo di Campionessa Italiana di Maratona nel 2014. Abbonata ai primi posti, Claudia ha conquistato anche diversi titoli italiani master, ma è la Maratona la distanza dove si esprime al meglio: nel 2015 ha ottenuto la vittoria di categoria alla Maratona di New York con un ottimo 23° posto assoluto donne; vittoria di categoria anche alla Maratona di Valencia del 2017.

 

 

NICOLA ZUCCARELLO – Lo ‘Zucca’ è un ultrarunner per passione: non si può che definire così, Nicola Zuccarello, veneto, 42 anni, che una sera d’agosto di qualche anno fa, uscito per compiere il suo consueto giro da 8 km, colto da improvvisa ispirazione, continuò a correre fino a coprire 58 km. Da quella sera i km sono il pane quotidiano di Nicola, che tra le molte imprese può vantare la vittoria alla 100 km del Tricolore (2014), nella 6 ore in pista di Monselice (2017), nella 6 ore Ippociok (2018) e diverse partecipazioni alla 100km del Passatore.

 

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
Presentata la Generali Milano Marathon con Urbano Cairo. T-shirt by Under Armour
E’ da record la 1^ Edizione della Raiffeisen Bank Bucharest MARATHON
Mezza di Treviso tutta italiana: Solone e Boccalini trionfano a tempo di record       
Abbigliamento Accessori Calzature
Brooks lancia i modelli Levitate 2, Bedlam e Ricochet, dotati di intersuola con tecnologia DNA AMP
FreeLifenergy e Sziols Sport Glasses, una partnership naturale
La terra è diventata più soffice grazie al sistema di ammortizzaizone DNA Loft delle nuove Ghost 11
#pastaparty
Carolina Chisalé, vincitrice Salomon Running 2017 a #pastaparty
Cagliari Urban Trail, emozionante da vedere e da vivere
Maratona di Torino, un appuntamento imperdibile