Jbari e Bettin alla Sportler Mezza Maratona del Lago di Caldaro

Secondo appuntamento della serie podistica Top 7 2018: domenica 25 marzo 2018 è andata in scena la 13^ edizione della Sportler Mezza Maratona del Lago di Caldaro. Vittoria dei favoriti Khalid Jbari e Loretta Bettin. Nella gara panoramica lunga 10 chilometri si sono invece imposti Raphael Joppi e Romana Gafriller. Gli organizzatori hanno visto al via 1200 atlete e atleti.

Khalid Jbari

Khalid Jbari dell’Athletic Club 96 Alperia aveva vinto l’edizione 2017 della Mezza Maratona del Lago di Caldaro e si era posto l’obiettivo di trionfare anche quest’anno. A due giorni dal suo 29° compleanno Jbari è riuscito a ripetersi e quindi a centrare questo obiettivo. Jbari ha vinto con un buon tempo di 1:08.11 ore, migliorandosi di quasi due minuti rispetto alla vittoria ottenuta un anno fa. Sul podio anche Hannes Rungger (Sportler Team) e il compagno di squadra di Jbari, il bolzanino Gianmarco Bazzoni. Per Rungger il cronometro si è fermato dopo 1:09.56, per Bazzoni un tempo finale di 1:11.47. Dettaglio interessante: Anche l’anno scorso a salire sul podio sono stati questi tre atleti e nello stesso ordine. Fortissimo è andato anche Georg Premstaller. L’atleta dei Lauffreunde Sarntal è arrivato quarto con un tempo di 1:15.05.

Loretta Bettin

La gara rosa si è conclusa con la vittoria della trentina Loretta Bettin (Atletica Paratico), che si è messa al comando dopo pochi chilometri. La 37enne ha vinto la Mezza Maratona del Lago di Caldaro con un tempo di 1:24.07 e 42 secondi di vantaggio su Elena Casaro (Dobbiaco), atleta tesserata per l’Atletica di Lumezzane. Terza la giovane Eva Maria Gatscher. La bolzanina ha chiuso la sua prova in 1:25.44 con un margine di due secondi su Edeltraud Thaler (Lana/Telmekom Team). Altra curiosità interessante: la Gatscher è una bravissima pilota di motocross.

COSI’ LA CORSA PANORAMICA
Molto amata tra le atlete e gli atleti per iniziare la stagione podistica è anche la corsa panoramica, lunga 10,55 chilometri. Qui si è messo in scena Raphael Joppi, vincitore della gara maschile con un tempo di 35.50 minuti. Il 19enne è tesserato per la Südtiroler Laufverein. Secondo è arrivato Veith Berger del Sportler Team con sette secondi di ritardo su Joppi. Terzo il tedesco Robert Süßbauer (36.38).

La gara “corta“ femminile ha visto trionfare Romana Gafriller. La 28enne di Barbiano, tesserata per la SG Eisacktal, ha vinto con un tempo finale di 40.16 minuti. Si è lasciata alle spalle Elektra Bonvecchio (Klub Atletica Trento/40.40) e Simonetta Menestrian (Atletica Trento/41.48).

LA PAROLA AGLI ORGANIZZATORI
Molto contento dello svolgimento della Mezza Maratona del Lago di Caldaro è stato anche il comitato organizzatore del Südtiroler Laufverein. “Con 1200 concorrenti non siamo riusciti a battere il record dell’anno scorso, ma siamo comunque soddisfatti di un bel numero di partecipanti. A nostro avviso è stato un bell’inizio della stagione podistica. Siamo soddisfatti che non ci sono stati inconvenienti o incidenti e che gli atleti ci hanno fatto i complimenti per come abbiamo organizzato la gara. Ringraziamo i nostri sponsor e ovviamente tutti i volontari, che rendono la Mezza Maratona del Lago di Caldaro una gara podistica davvero speciale”, ha chiuso Patrick Olivetto, presidente del comitato organizzatore.

La serie podistica Top-7 continua tra un mese con la Mezza Maratona Merano-Lagundo, in programma domenica, 29 aprile.

LA VOCE DEI PROTAGONISTI
Khalid Jbari (vincitore Mezza Maratona): “Dopo la vittoria nel 2017 volevo ripetermi anche quest’anno e ci sono riuscito. Avrei voluto correre un tempo intorno a 1:07, ma purtroppo non ce l’ho fatta. Sono comunque molto soddisfatto e vedo che la mia forma è buona. Sono ottimista per i prossimi impegni.”

Hannes Rungger (secondo Mezza Maratona): “Rispetto all’anno scorso sono migliorato di un minuto e mezzo. Questo mi rende fiducioso e dimostra che sono sulla strada giusta.”

Loretta Bettin (vincitrice Mezza Maratona): “Per me la cosa più importante e fondamentale è divertirmi, nonostante tutta la fatica che facciamo. Non sapevo cosa mi aspettava qui alla Mezza Maratona del Lago di Caldaro e quindi ci ho provato. Forse sui primi chilometri sono andata un po’ troppo veloce e alla fine ci ho pagato. Ma ovviamente sono molto contenta di aver vinto qui in Alto Adige.”

CLASSIFICHE QUI 

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
Giro del lago di Resia, un edizione di successo con 4.000 iscritti
Scegli la tua gara! Il calendario delle gare firmate TDS dal 21 al 22 luglio.
14 al 15 luglio 2018, I risultati delle gare di Timing Data Service
Abbigliamento Accessori Calzature
La terra è diventata più soffice grazie al sistema di ammortizzaizone DNA Loft delle nuove Ghost 11
MIZUNO PRESENTA LA NUOVA COLEZIONE TRAIL RUNNING.
Con le Glycerin 16 Brooks presenta la nuova tecnologia DNA LOFT, per un esperienza di corsa più morbida.
#pastaparty
#Pastaparty con Davide Beccaro di Sziols, occhiali per l’outdoor con caratteristiche molto speciali
#Pastaparty con Julia Jones che ci parla di Venicemarathon
Video Mattoni České Budějovice Half Marathon