Stramilano, niente Arena. Lo sapevate? Francesco Puppi l’italiano più atteso

MILANO – Pronti, partenza…Stramilano! Domenica 25 marzo alle ore 10.30 da Piazza Castello partirà la 43° edizione della Half Marathon, saranno in 7.000 gli atleti italiani ed internazionali a sfidarsi tra le vie dalla città lungo il tracciato di 21,097 km.

Anche quest’anno l’obiettivo dei runner è di battere il record della manifestazione, i 59’12’’ registrato nel 2016 dal keniota James Mwanjii Wangari.

La gara è aperta a tutti i tesserati Fidal e Enti di promozione sportiva e run card: i partecipanti correranno lungo i viali della circonvallazione e per la prima volta taglieranno il traguardo in Piazza Castello e non all’Arena Civica “Gianni Brera” come nelle scorse edizioni.

A fare da supporto ai runners lungo tutto il tragitto, anche quest’anno, in collaborazione con Training Consultant, saranno presenti gli assistenti di gara, riconoscibili da palloncini colorati e dalla divisa asics, sponsor tecnico della manifestazione.

L’edizione numero 43 della Stramilano Half Marathon vede tra i favoriti Simon Muthoni e il keniota Paul Muangi. Sul fronte azzurro il nome più rappresentativo è quello di Francesco Puppi, vincitore del campionato del mondo di corsa in montagna, e Giovanni Gualdi. In campo femminile, riflettori puntati su Lucy Murigi Wambui già vincitrice Stramilano 2014 e su Philes Ongori, tra le italiane sono favorite Alice Gaggi e Teresa Montrone.

Trionfatore dell’edizione 2017 della Stramilano Half Marathon è stato il keniota Fredrick Moranga con un tempo di 1h01’20”, arrivato al traguardo davanti all’atleta marocchino Mustapha El Aziz (1h01’29”) e al connazionale Simon Muthoni (1h01’34”).

Nel 2017 tra le donne Ruth Chepngetich, ha tagliato il traguardo per prima in 1h07’42”, mentre il secondo e il terzo posto sono andati, rispettivamente, a Betty Lempus (1h09’25”) e Pauline Esikon (1h11’21”).

Nata nel 1976, la Stramilano Agonistica è una gara ufficiale del calendario FIDAL, Federazione Italiana di Atletica Leggera, e si avvale del sistema di rilevazione dei tempi TDS, chip riconosciuto dall’IAAF, International Association of Athletics Federation, per l’omologazione di eventuali record mondiali. Il percorso è certificato da misuratori IAAF e il tempo ufficiale è attestato dalla Federazione Italiana Cronometristi.

TOP RUNNER UOMINI

Simon Kiruthi MUTHONI – Kenya – 1995
Specialista dei 5 e 10 mila metri, mezza maratona e corsa in montagna.
Primati personali: 5.000 14’16”; 10.000 29’52”; 10 Km 29’12”; mezza maratona 1h03’01”.
PETTORALE n° 2
Paul Kariuki MWANGI – Kenya – 1993
Secondo due anni fa alla Stramilano.
Atleta da 1h01’25” sulla mezza maratona (Treviso, 2016)
È pronto a fare un salto di qualità.
PETTORALE n° 3
Simon CHEPROT – Kenya – 1990
È sceso sotto l’ora nel 2013 nella mezza maratona alla Roma
Ostia vinta in 59’20”. Primato personale 10 Km 27’41”.
PETTORALE n° 4
Ambesa Lencho TESFAYE – Etiopia – 1997
Primato personale nella mezza maratona 1h01’08” (Bucarest,
2017).
PETTORALE n° 5
Hosea MACHARINYANG – Kenya – 1986
Primati personali: 5.000 13’09”85; 10.000 27’58”41; mezza
maratona 1h01’38”.
PETTORALE n° 6
Felix KIBITOK – Kenya
Record sulla mezza maratona 1h03’26” (Nairobi, 2017).
PETTORALE n° 7
Joel Kipkenei MELLY – Kenya – 1983
Atleta maturo ma con poca esperienza internazionale.
Ha un 1h03’20” di personale sulla mezza maratona fatto in
Kenya che poco dice sulle potenzialità del ragazzo.
Negli ultimi mesi ha fatto vedere di essere in gran forma al
nostro campo di allenamento.
PETTORALE n° 8
Shumayu SOLOMON – Eritrea – 1997
Record personali: 10.000 27’56”98 (Palo Alto, 2016); mezza
maratona 1h01’09” (Copenaghen, 2015); maratona 2h16’25”
(Sidney, 2016).
PETTORALE n° 10
Giovanni GUALDI – Italia – 1979
Un degli atleti azzurri più longevi capace di ottenere sempre
buone prestazioni sia nella mezza maratona e che in maratona
Record personali: maratona 2h13’55” (Berlino, 2013); mezza
maratona 1h04’13” (Cremona, 2013).
PETTORALE n° 11
James KIBET – Kenya – 1988
Sarà il pacer “di lusso” della Stramilano, con l’obiettivo di
passare ai 10 Km in 28’20”.
Atleta proveniente dalla pista, specialista dei 5.000 13’11”
(Berlino, 2017). È il vincitore del Campaccio 2018.
PETTORALE n° 12
Francesco PUPPI – Italia – 1992
Campione del mondo di corsa in montagna (lunghe distanze)
lo scorso agosto a Premana.
Maratona 2h25’35” (New York, 2017).
PETTORALE n° 13
Felicien MUTHIRA – Ruanda – 1994
Sesto nell’ultima Roma Ostia in 1h02’04”.
Record personali: 5.000 14’07”71; 10.000: 28’12”75; 20 Km
58’43”; mezza maratona 1h01’56” (2017).

 

 

TOP ATLETI DONNE
PETTORALE n° 1
Lucy Wambui MURIGI – Kenya – 1985
Torna alla Stramilano dopo averla vinta nel 2014 (facendo il suo personale di 1h10’52”) ed essere arrivata
3° nel 2015. Atleta poliedrica, spazia dal cross alla maratona. Negli ultimi anni si è specializzata nella
corsa in montagna. È la campionessa del mondo di corsa in montagna in carica (distanza classica), titolo
vinto a Premana lo scorso luglio.
PETTORALE n° 2
Wude AYALEW – Etiopia – 1987
Specialista della corsa campestre, sorella di Hivot, uno dei
più forti fondisti etiopi, ha record personali di assoluto livello
mondiale: 3.000 8’30”93; 5.000 14’38”94; 10.000: 30’11”97
tutti realizzati nel 2009.
PETTORALE n° 3
Pauline Naragoi ESIKON – Kenya – 1990
Terza lo scorso anno alla Stramilano. Personale di 1h11’13”
fatto a Cremona lo scorso ottobre.
Atleta in crescita e pronta a fare un salto di qualità.
PETTORALE n° 4
Moora ONGORI – Kenya – 1986
Record personali: 10.000: 31’33” (Giappone, 2008); mezza
maratona 1h07’38” (Bimingham, 2009); maratona 2h23’22”
(Boston, 2014).
PETTORALE n° 5
Assefa KEBEDE – Etiopia – 1994
Tra le favorite della gara osservando il record nella mezza
maratona del 2017 di 1h08’40”.
Altri primati: 10 Km 31’11” (Berlino, 2015); maratona 2h26’00”
(Dubai, 2016).
PETTORALE n° 7
Alice GAGGI – Italia – 1987
Grande specialista della corsa in montagna, più volte azzurra
vanta un titolo mondiale nella specialità realizzato in Polonia
nel 2013. Seconda agli Europei di Arco di Trento nel 2016.
Vittoria in Coppa del Mondo nel 2017. Laura triennale nella
tutela dell’ambiente e del territorio montano.
Record sulla mezza maratona 1h15’54”.
PETTORALE n° 10
Teresa MONTRONE – Italia – 1988
Vice campionessa italiana di maratona (Verona, 2017) con
2h38’55” sulla mezza maratona vanta 1h15’18

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
MATTONI OLOMOUC HALF MARATHON 2018
Trento Half Marathon, presentata la maglietta!
Manca poco per la 12^ Ivars Tre Campanili Half Marathon
Abbigliamento Accessori Calzature
Con le Glycerin 16 Brooks presenta la nuova tecnologia DNA LOFT, per un esperienza di corsa più morbida.
Scopri come nasce una maglietta Wild Tee
Dryarn per la linea ufficiale di Marco Olmo
#pastaparty
#Pastaparty con Julia Jones che ci parla di Venicemarathon
Video Mattoni České Budějovice Half Marathon
#Pastaparty di Runtoday.it oggi è con #JuliaJones