Treviso Marathon 2018: ecco la medaglia

“…e dove Sile e Cagnan s’accompagna”: così recita il IX canto del Paradiso: c’è la Treviso della Divina Commedia di Dante nella medaglia dei finisher della Treviso Marathon, in calendario domenica 25 marzo 2018

Foto ©Archivio Storico Trevigiano

Sarà uno degli scorci più belli di Treviso a essere rappresentato nella medaglia dei finisher. L’edizione 2018 della Treviso Marathon, che si correrà domenica 25 marzo, raffigurerà, infatti, nell’ambitissimo premio per coloro che porteranno a termine i 42,195 km della maratona, Ponte Dante, quel ponte che dal 1865, con la costruzione della stele dedicata ad Alighieri, è noto con il nome del poeta fiorentino.

 

Dante cita infatti la città di Treviso nel IX canto del Paradiso della Divina Commedia nel verso 49 che recita così:
“… e dove Sile e Cagnan s’accompagna”.

Un luogo che non è stato scelto a caso: Ponte Dante sarà attraversato proprio dai maratoneti attorno al 40° chilometro e sarà la “porta” d’ingresso nel centro storico, per gli ultimi due chilometri dentro le mura di Treviso in quell’apoteosi finale fino al traguardo di piazzale Burchiellati. La medaglia sarà anche un omaggio all’elemento acqua che caratterizza fortemente il capoluogo.

Una medaglia che vuole così celebrare la città di Treviso, in occasione della prima volta come sede sia di partenza che di arrivo della competizione. Negli ultimi anni l’oggetto celebrativo per eccellenza del maratoneta è stato dedicato al ricordo della Grande Guerra. Nel 2014, il primo anno del rinnovato percorso Conegliano – Treviso è stato raffigurato il Sacrario militare del Montello, nel 2015 il Fiume Piave, fiume sacro alla Patria, nel 2016 Corso Vittorio Emanuele II di Conegliano occupato dai militari austroungarici (nel 1917) e lo scorso anno la Torre del Castello di Conegliano. Per il 2018 la medaglia proporrà un bassorilievo che riprodurrà una fotografia di inizio 1900 del ponte con la stele dedicata a Dante gentilmente concessa dal Fast, Foto Archivio Storico Trevigiano.

“Quest’anno abbiamo voluto rendere omaggio a Treviso con una medaglia che raffigura Ponte Dante dove c’è la stele in onore di Alighieri che ha citato la città nella Divina Commedia – sottolinea  amministratore unico di Maratona di Treviso – questa medaglia viaggerà migliaia di chilometri per tornare a casa con i maratoneti arrivati da lontano e sarà un ricordo indelebile nella memoria di molti. I partecipanti porteranno in dote un “souvenir” sportivo ma anche fortemente legato al territorio cittadino”.

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
Daniela De Stefano è Campionessa Italiana 100km Fidal: conferma arrivata
Sorrento – Positano, pacco gara triplo alla panoramica.
Presentata la Volkswagen Veronamarathon a trazione straniera
Abbigliamento Accessori Calzature
Brooks NightLife: la linea di abbigliamento running per farsi notare, dalla testa ai piedi
Prepararsi all’allenamento invernale con la collezione Breath Thermo di Mizuno
Brooks lancia i modelli Levitate 2, Bedlam e Ricochet, dotati di intersuola con tecnologia DNA AMP
#pastaparty
Carolina Chisalé, vincitrice Salomon Running 2017 a #pastaparty
Cagliari Urban Trail, emozionante da vedere e da vivere
Maratona di Torino, un appuntamento imperdibile