Allenamento: il muro del maratoneta, cos’è, come evitarlo e come gestirlo

La partecipazione alla maratona sta diventando un’avventura a portata di tutti, ma molte volte non ci si arriva preparati e si potrebbe sbattere contro il “muro del maratoneta”. Per esperienza personale il muro può essere presente in qualsiasi momento, tutto dipenderà dalla preparazione atletica che abbiamo svolto. In linea generale la crisi metabolica avviene sempre oltre i 30km di gara e in maniera più marcata e frequente intorno al 35° km.

Come già accennato, il muro (crisi metabolica) dipenderà dalla nostra condizione fisica e non solo, quindi potremmo anche affrontare la maratona senza dover affrontare “il muro”. E’ importante gestire i momenti pre-gara in maniera rilassata e con la giusta tensione emotiva, senza lasciarsi prendere da pensieri “autolimitanti” che creerebbero solo tensione inutile.

Alcune indicazioni utili per portare a termine la maratona nel migliore dei modi possibili senza incontrare il “muro”.

LEGGI TUTTO

 

 

in collaborazione con
RunningZen
Ignazio Antonacci – tel. 338.9803260
ignazioantonacci@runningzen.it

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
Daniela De Stefano è Campionessa Italiana 100km Fidal: conferma arrivata
Sorrento – Positano, pacco gara triplo alla panoramica.
Presentata la Volkswagen Veronamarathon a trazione straniera
Abbigliamento Accessori Calzature
Brooks NightLife: la linea di abbigliamento running per farsi notare, dalla testa ai piedi
Prepararsi all’allenamento invernale con la collezione Breath Thermo di Mizuno
Brooks lancia i modelli Levitate 2, Bedlam e Ricochet, dotati di intersuola con tecnologia DNA AMP
#pastaparty
Carolina Chisalé, vincitrice Salomon Running 2017 a #pastaparty
Cagliari Urban Trail, emozionante da vedere e da vivere
Maratona di Torino, un appuntamento imperdibile