86^ Cinque Mulini Cross Country, i top runner e il programma

Domenica 11 febbraio 2018 sarà per ottantasei volte Cinque Mulini. La gara internazionale sarà anticipata, sabato 10, dalla Cinque Mulini Studentesca. 

Un’altra pagina della più antica corsa campestre internazionale sarà scritta sul suo affascinante percorso. Ancora una volta si prenderà il via dal Campo Sportivo di via Roma, per andare a toccare i mulini Cozzi e Meraviglia fino alla fattoria Chiapparini e poi tutto d’un fiato fino al celebrato “Stadio del Cross”.

Un percorso di quasi tre chilometri da ripetersi 4 volte per la prova riservata ai grandi della specialità. Una festa di sport che accade ininterrottamente dal 1933!

Da Mario Fiocchi – il primo vincitore – a Selemon Barega, l’etiope che ha trionfato con una imperiosa volata lo scorso 22 gennaio 2017. L’ultimo italiano che si è imposto a San Vittore Olona è stato Alberto Cova nel 1986.

Nel corso della sua storia la manifestazione ha visto ben trentaquattro campioni olimpici scendere a San Vittore Olona per onorare l’appuntamento lombardo ed assieme all’unicità del tracciato questi straordinari atleti hanno contribuito a creare la leggenda della Cinque Mulini. Dal 1991, la corsa fa parte dei IAAF Cross Country Permit.

IL PARTERRE DE ROI DELL’86^ CINQUE MULINI
In campo maschile avremo al via il vincitore della 85° edizione della Cinque Mulini e vincitore del Cross Country Permit IAAF di Elgoibar 2018, l’etiope Selemon Barega. A contendergli il successo l’ugandese Jacob Kiplimo, secondo nei due Cross Country Permit IAAF del 2018 di Elgoibar e di Siviglia. A San Vittore ha un unico obiettivo: vincere! Tra gli altri partenti l’etiope Telahun Haile Bekele vincitore dell’EA Cross Country Permit della Vallagarina 2018 e gli eritrei Filmon Ande, Kokob Ghebru.

Con loro tanta tanta Italia, guidata da Yeman Crippa. Con lui Rachik Yassine, Simone Colombini, Lorenzo Dini, Michele Fontana, Alex Baldaccini, Bernard De Matteis, Nadir Cavagna, Paolo Zanatta.

Favorita invece della quarantasettesima edizione femminile la campionessa del mondo in carica U20 di corsa campestre, l’etiope Letesenbet Gidey. Proveranno a batterla le etiopi Degefa Beyenu, Campionessa del mondo U20 sui 3000 metri 2016 e vincitrice della 85° edizione della Cinque Mulini IAAF Cross Country Permit, e Hawi Feysa vice-campionessa del mondo di corsa campestre U20.

Per il Kenia, in corsa Norah Tanui, recente vincitrice dell’EA Cross Country Permit della Vallagarina 2018, e sua sorella Daisy Jepkemei, dominatrice del Cross di San Sebastian 2018 e annunciata in grande forma.

Le altre atlete in gara saranno Valeria Roffino, capitana della Nazionale italiana di cross, Federica Dal Ri, campionessa italiana di cross e di maratona, e Gemma Steel (Inghilterra), campionessa europea nel 2014 e volto noto della campestre sanvittorese. Tra le italiane in corsa anche Sara Bottarelli, Martina Merlo, Alice Gaggi, Federica Sugamiele e Nicole Reina.

La manifestazione si svolgerà su due giornate: sabato 10 per le gare dedicate alla Cinque Mulini Studentesca e domenica 11 febbraio quelle dell’86^ Cinque Mulini IAAF Cross Country Permit-Trofeo UNET.

IL PROGRAMMA
Sabato 10 febbraio
9:00 Scuole Secondarie di I grado
10:00 Trofeo Amici dello Sport
10:30 Scuole Secondarie di II grado

Domenica 11 febbraio
09:00 Master Maschile (MM50-55 e oltre)
09:45 Master Maschile (MM35-40-45)
10:20 Master Femminile (tutte le fasce di età)
11:00 Ragazze
11:10 Ragazzi
11:20 Cadette
11:40 Cadetti
12:00 Esordienti C/B/A
12:45 Allieve
13:10 Allievi
13:45 Juniores Maschile Internazionale
14:35 Senior/Promesse/Juniores Femminile Int.
15:15 86^ CINQUE MULINI SENIOR MASCHILE INT.

GRAZIE A…
L’ Unione Sportiva San Vittore Olona 1906 intende vivamente ringraziare tutti coloro che le sono stati vicino nella realizzazione di questo importante evento. In primo luogo la IAAF, la FIDAL, la Regione Lombardia e l’Amministrazione Comunale di San Vittore Olona. Tra gli sponsor principali il grazie va a UNET Energia Italiana, Mondo Convenienza, Banco BPM, Union, Cinzia Soft, Sport Specialist, Maniva, Roveda Assicurazioni, Palzola, Riso Gallo, Monks, Alumat ed Enervit.

Un plauso particolare va ai più di duecento volontari che ogni anno prestano il loro insostituibile impegno in seno all’organizzazione.

Inoltre anche quest’anno, l’Unione Sportiva 1906 sostiene i progetti dell’Associazione Bianca Garavaglia impegnata da 30 anni nella cura dei tumori pediatrici.

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
9 Colli Running, 202km di ultra-polemiche
La grande festa finale del 7° Sardinia Trail
I risultati delle gare firmate da TDS il 19 e 20 maggio 2018
Abbigliamento Accessori Calzature
Tutto sulle nuove adidas UltraBOOST e UltraBOOST X
Correre con il passeggino? Ora è ancora più facile
Da 1 a 21… Ecco la nuova Mizuno Wave Rider