Correre sul tapis roulant: quali i vantaggi (e gli svantaggi)?

Vuoi la stagione fredda o quella troppo calda, vuoi la giornata di pioggia torrenziale, a volte i podisti, per correre, sono costretti a “ripiegare” sul tapis roulant. E allora scopriamo cosa dà (e cosa toglie?) all’allenamento questo strumento.

Al podista, il “vero” podista, sembrerà una “forzatura” allenarsi sul tapis roulant, ma a volte le cose che non ci piacciono possono essere utili per raggiungere i nostri obiettivi e migliorare la nostra condizione fisica. Molti runner amatori potrebbero essere stati in passato semplici “wellness man/woman” che hanno iniziato a correre utilizzando il tapis roulant in palestra. E’ uno strumento molto utile soprattutto a chi inizia a correre e ha difficoltà a concentrarsi sulla gestione dello sforzo fisico, quindi nella gestione del ritmo di corsa.

Inoltre, in alcuni periodo dell’anno (vedi estata quanto è troppo caldo o inverno per condizione climatiche avverse ) quando le condizioni atmosferiche non solo splendide, possono essere un ottima alternativa per allenarsi. Quindi la palestra, la corsa indoor sul tapis roulant può essere propedeutica alla corsa “on the road”.

Premesso che correre in palestra (indoor) è tutt’altra storia che correre in strada (outdoor), in quanto la strada ci trasmette altre emozioni, sensazioni, scenari e paesaggi immensamente affascinanti, la corsa sul tapis roulant può essere considerata una “necessità” e “utlità”, ma può essere anche un investimento per il futuro runner amatore.

SCOPRI I VANTAGGI E GLI SVANTAGGI DI CORRERE SUL TAPIS ROULANT, QUI

in collaborazione con:
RunningZen
Ignazio Antonacci – tel. 338.9803260
ignazioantonacci@runningzen.it

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
Daniela De Stefano è Campionessa Italiana 100km Fidal: conferma arrivata
Sorrento – Positano, pacco gara triplo alla panoramica.
Presentata la Volkswagen Veronamarathon a trazione straniera
Abbigliamento Accessori Calzature
Brooks NightLife: la linea di abbigliamento running per farsi notare, dalla testa ai piedi
Prepararsi all’allenamento invernale con la collezione Breath Thermo di Mizuno
Brooks lancia i modelli Levitate 2, Bedlam e Ricochet, dotati di intersuola con tecnologia DNA AMP
#pastaparty
Carolina Chisalé, vincitrice Salomon Running 2017 a #pastaparty
Cagliari Urban Trail, emozionante da vedere e da vivere
Maratona di Torino, un appuntamento imperdibile