La Maratona di Reggio Emilia, tra top runner e pacer di lusso

Pronti? Via. Manca meno di una settimana alla 22^ edizione della Maratona di Reggio Emilia-Città del Tricolore, in programma domenica 10 dicembre (partenza alle ore 9 da Corso Garibaldi), ma di fatto la manifestazione targata Tricolore Sport Marathon è iniziata con la presentazione ufficiale avvenuta presso i locali del title sponsor Consorzio Parmigiano Reggiano.

UNA DUE GIORNI DI CORSA
Come al solito più che una semplice maratona sarà una due giorni, che aprirà i battenti con l’apertura dell’EXPO-Centro Maratona (50 stand ospitati), allestito presso il PalaBigi di Via Guasco, alle ore 10 di sabato 9 dicembre.
Stasera, intanto, è previsto lo stop alle iscrizioni.

Presenti alla conferenza stampa di presentazione – condotta dallo speaker Roberto Brighenti – Lorenzo Pinetti, presidente della sezione reggiana del Consorzio Parmigiano Reggiano, che metterà in palio l’omonimo trofeo, Andrea Tagliavini, sindaco di Quattro Castella, Leopoldo Melli, presidente Fondazione per lo sport, Azio Minardi, presidente Comitato Territoriale Uisp Reggio Emilia, e Paolo Manelli, presidente Tricolore Sport Marathon.

In sala tra gli altri Marco Benati, presidente Fidal regionale (che proporrà la candidatura di Reggio Emilia, in occasione dell’edizione numero 25 del 2020, per ospitare i campionati italiani di Maratona), Ivano Prandi, presidente Coni Point Reggio Emilia, William Reverberi, presidente onorario del Coni Emilia Romagna, la famiglia Cimurri di “Impresa e Sport”, e diversi sponsor della manifestazione, a cominciare da Coop Allenza 3.0, partner della non competitiva “Run For Charity Coop Allenza 3.0”.
“Ci sono le maratone belle, le maratone brutte… poi c’è la Maratona di Reggio Emilia – ha spiegato Manelli –. La massima gira tra i runner italiani, non è farina del nostro sacco ma credo fotografi bene la particolarità di una maratona che punta forte sui volontari e sulla tradizionale ospitalità reggiana”.

Tra le iniziative collaterali la prima edizione del Tricolore Team Trophy (una gara nella gara per formazioni composte da quattro maratoneti ciascuna) e, per il secondo anno di fila, la caccia al record per Vito Intini, che assistito dallo staff medico del CTR cercherà di battere il primato italiano di distanza percorsa in 24 ore su un tapis roulant.

TOP RUNNER E PACER… DI LUSSO
Eccolo il tanto atteso (e fino a ieri gelosamente custodito) cast dei top runner allestito da Fabrizio Galassini e dallo staff tecnico della Tricolore Sport Marathon.
Uomini: il campione italiano in carica, di origine marocchina, Ahmed Nasef, Yassine El Fathaoui, il keniano Paul Tiongik, il ruandese Jean Baptiste Simukeka (secondo un anno fa), i marocchini Younnes Zitouni, Tariq Bamaarouf e Tarik Marhnaoui, gli sloveni Rok Puhar e Denis Sketako, Luca De Francesco, Silvio Trivelloni, Giovanni Grano, Alexander Stuffer, Alessandro Donati.
Pacer (o lepri che dir si voglia) di lusso l’azzurro Marco Salami e Michele Palamini, primo a Reggio Emilia nel 2013.
Donne: Mina El Kannoussi, la padrona di casa Laura Ricci (Corradini Rubiera), la quasi padrona di casa Manuela Marcolini (Sportinsieme Castellarano), Mirella Bergamo, Laura Gotti, Anna Zilio, Silvia Tamburi, l’etiope Maru Tsehay Alemu, le croate Marija Vrajic (decima volta a Reggio Emilia) e Nikolina Sustic.

VADEMECUM ESSENZIALE

La 22^ edizione della Maratona di Reggio Emilia-Città del Tricolore è in programma domenica 10 dicembre con partenza alle ore 9 da Corso Garibaldi. Confermato in toto il percorso 2016, con giro di boa a Montecavolo e arrivo di nuovo in Corso Garibaldi.
La grande novità riguarda il TTT-Tricolore Team Trophy, ovvero una competizione nella competizione per team formati da quattro persone, anche di società sportive diverse, suddivisi in diverse categorie per somma d’anni.

Per iscriversi alla maratona c’è tempo fino al 4 dicembre, ma una “finestra” per i ritardatari verrà aperta sabato 9 dicembre (a prezzo maggiorato e salvo esaurimento pettorali), presso l’EXPO-Centro Maratona, allestito presso il PalaBigi di Via Guasco. L’EXPO ospiterà stand e iniziative, sarà punto di ritiro pettorali e pacchi gara, e osserverà i seguenti orari: sabato 9 dicembre dalle ore 10 alle ore 20, domenica 10 dicembre dalle ore 7 alla conclusione della manifestazione.

Prevista anche una non competitiva (4 km in pieno centro storico) a scopo benefico, la Run 4 Charity Coop Alleanza 3.0; lo start alle ore 10 dallo stesso punto di partenza della maratona. In questo caso iscrizioni (5 euro) presso Decathlon (che donerà 1 euro in più per ogni iscrizione raccolta), Virgin Active, Uisp (tranne mercoledì mattina e venerdì pomeriggio), le 9 onlus cui è destinato il ricavato, o direttamente all’EXPO-Centro Maratona nella giornata di sabato 9 dicembre (dalle 10 alle 20) e nella mattina di domenica 10 dicembre (dalle ore 8.30 alle 9.45).

INFORMAZIONIwww.maratonadireggioemilia.it

Lascia un commento

Attualità Cross Eventi Interviste&Personaggi Trail Ultramaratona
Il 17 dicembre corri con Timing Data Service
E’ tutto pronto per l’11° Allenamento di Natale
Road to Reggio Emilia: i top runner al via della maratona
Abbigliamento Accessori Calzature
Le calze a righe di Sara Dossena a NY? Ecco dove le puoi comprare
SCOPRI FOCUS E PHOTOCROMATIC, LE LENTI RETINA SHIELD DI SZIOLS
Con le 361° Stratomic…vado un grado oltre